Connect with us
Pubblicità

Trento

Nascondeva le bici elettriche rubate in un garage: denunciato 34 enne tunisino pregiudicato

Pubblicato

-

Nel pomeriggio di ieri, la Squadra Mobile, in collaborazione con gli equipaggi dell’ufficio Volanti, hanno denunciato per ricettazione, di 6 biciclette elettriche per un valore complessivo superiore ai 6000 euro, un cittadino tunisino di 34 anni, residente nella zona del Tridente.

Da diversi giorni gli investigatori della Questura di Trento, erano sulle tracce del nascondiglio ove venivano custodite le e-bike, avendo circoscritto che potesse essere nel dedalo di garages dei condomini di piazza del Tridente.

Grazie alla collaborazione degli equipaggi delle Volanti, impegnate ad intensificare, su disposizione del Questore di Trento, il controllo del territorio nella zona nord della città, mediante un aumento dei posti di controllo, gli agenti della Squadra Mobile sono riusciti a localizzare il nascondiglio ove la preziosa refurtiva, una volta rubata, veniva custodita.

Pubblicità
Pubblicità

In particolare, un equipaggio delle Volanti ha raccolto una segnalazione di alcuni cittadini residenti nella zona del Tridente, che hanno indicato come nelle ore serali vi fosse un furgone intento a scaricare delle biciclette elettriche ed a custodirle in un garage del condomino a ridosso di via Brennero.

A questo punto gli agenti delle volanti hanno passato il contenuto della segnalazione alla Squadra Mobile, che insieme a quest’ultimi ha avviato una serie di appostamenti e posti di controllo proprio a ridosso del condomino che costeggia via Brennero, mirati su furgoni che potessero contenere, per capienza, delle e-bike.

Nel corso di uno di questi posti di controllo, il conducente di un ducato di colore blu diretto verso Gardolo, intravedendo da lontano la pattuglia della Polizia, ha cambiato direzione, impegnando la rotatoria all’altezza di via dei Caduti di Nassirya, ritornando verso il centro di Trento.

Pubblicità
Pubblicità

A questo punto una pattuglia della Squadra Mobile, nel frattempo messa in allarme dall’equipaggio delle Volanti, impegnato nel posto di controllo nei pressi di piazza del Tridente, si è messo sulle tracce del furgone, intercettandolo e bloccandolo in via Vannetti, intimando al proprietario di aprire il furgone per controllarne il contenuto.

Una volta aperto, gli investigatori della Questura vi hanno trovato all’interno due bicilette elettriche, che il conducente ha riferito di aver avuto in consegna per ripararle. Ma è scaturito che questi, un cittadino tunisino con precedenti per droga, non avesse alcun impiego collegato con la riparazione di biciclette.

Pertanto, le biciclette sono state sequestrate ed è stato verificato, grazie al numero di telaio, che fossero oggetto di furti avvenuti in strada di recente a Trento.

Inoltre, è stata individuata l’abitazione dell’uomo, ubicata in via Solteri, nonché un garage a sua disposizione, ma non intestato a quest’ultimo, anch’esso perquisito dagli agenti della Squadra Mobile e delle Volanti della Questura di Trento.

All’interno sono state rivenute altre quattro bicilette elettriche, risultate rubate con le medesime modalità delle prime due rinvenute, ovvero il proprietario una volta lasciata in sosta l’e-bike in strada, con tanto di catena, ha visto sottrarsi la bicicletta, mediante la recisione della stessa catena.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità

Necrologi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Piccoli angoli di paradiso immersi nella natura incontaminata, una perfetta alternativa al mare
    La bellezza incontaminata della natura fatta di scrigni selvaggi e posti da favola, accende la passione per l’Italia e per le sue straordinarie mete che spesso, nascondono scenari incredibili. Non solo acqua di mare, ma anche fiumi, cascate e canyon diventano un luogo ed un’alternativa perfetta per fare il bagno e rilassarsi. Infatti, per chi vuole […]
  • Nuotare nel Reno: un’esperienza unica nel suo genere
    Dalle montagne spettacolari, agli immensi boschi fino alle gole selvagge, la Svizzera circondata dalla sua natura incontaminata diventa inevitabilmente sinonimo di sostenibilità. Questa attenzione si riflette sui consumi, sulla lungimiranza nel riciclaggio della popolazione, ma anche sul turismo. Infatti, il turismo svizzero spinge i suoi visitatori ad entrare quanto più possibile a contatto con l’ambiente […]
  • Kylie Skin, la linea beauty di Kylie Jenner
    “La cura della pelle e il trucco vanno di pari passo e Kylie Skin è qualcosa che ho sognato subito dopo Kylie Cosmetics. Ci ho lavorato per quella che sembra una vita, quindi non posso credere che sia finalmente arrivato! Costruire la mia linea di trucco da zero mi ha insegnato molto e sono così […]
  • The Ordinary – The Balance Set: la skin care di qualità adatta a tutte le tasche
    The Ordinary è un marchio di DECIEM (società ombrello di brand focalizzati su trattamenti avanzati di bellezza) in continua evoluzione di trattamenti per la skin care. The Ordinary offre trattamenti clinici elettivi di cura per la pelle a prezzi onesti. The Ordinary è “Formulazioni cliniche con onestà”. Tutti i prodotti DECIEM,  compresi quelli del brand The Ordinary, […]

Categorie

di tendenza