Connect with us
Pubblicità

Rovereto e Vallagarina

Arriva il Giro, il Trentino si tinge di rosa. Il presidente Fugatti. “Una grande opportunità, frutto di un grande gioco di squadra”

Pubblicato

-

Il Trentino si tinge di rosa con l’arrivo del Giro d’Italia che mercoledì vivrà una tappa tuttatrentina” con partenza da Canazei e arrivo a Sega di Ala dove oggi il presidente della Provincia, Maurizio Fugatti, insieme agli amministratori della Vallagarina, ha fatto il punto a due giorni dall’atteso evento.

Erano presenti il sindaco di Ala, Claudio Soini, quello di Avio Ivano Fracchetti, la deputata Vanessa Cattoi, il Ceo di Trentino Marketing, Maurizio Rossini. il presidente dell’Apt Rovereto e Vallagarina, Giulio Prosser e Nicola Conci, giovane ciclista su strada di Pergine Valsugana che corre per il team Trek-Segafredo.

Il Giro d’Italia in Trentino è una grande opportunità, frutto di un grande gioco di squadra ha detto Fugatti. L’auspicio e l’ambizione che abbiamo è che la salita di Sega di Ala, definita da Cassani come la più dura del Giro, possa diventare per il Trentino famosa come il Mortirolo o lo Zoncolan. Sono sicuro che le comunità locali hanno colto l’importanza di questa opportunità e hanno lavorato molto bene in queste ultime settimane per prepararsi.

Pubblicità
Pubblicità

Sappiamo che dove passa il Giro, per un certo periodo di tempo, c’è sempre un forte ritorno turistico. In una fase di ripresa, come quella attuale, si tratta quindi, senza dubbio, di una grande occasione per la Vallagarina e per tutto il Trentino, se pensiamo che i ciclisti transiteranno per le future sedi olimpiche di Predazzo, Lago di Tesero e Baselga di Pinè, passando anche da Trento, Avio e Passo San Valentino e che giovedì ripartiranno da Rovereto, proprio davanti alla sede del Mart che ospita, in questo periodo delle importanti mostre internazionali”.

Saranno 198ha spiegato Maurizio Rossinii paesi collegati a livello televisivo con un audience che negli ultimi anni è stata pari a quasi 800 milioni di persone. Questo significa che il Giro porterà un cartolina meravigliosa del Trentino nel resto d’Italia, in Europa e nel Mondo”.Il turismo in Vallagarina sta riprendendoha detto Giulio Prossere il Giro ci darà certamente una mano”. “Siamo emozionatiha precisato il sindaco di Ala, Claudio Soinima siamo pronti e faremo tutto il possibile per accogliere il Giro e gli atleti nel migliore dei modi”. Sulla possibilità che la tappa di mercoledì possa essere decisiva per le sorti del Giro non ha dubbi Nicola Conci. “I corridori di classifica ha dettocon un arrivo in salita così impegnativo non potranno certo nascondersi”.

Sono circa 150 le persone, in rappresentanza di varie associazioni del territorio, che lavorano per garantire che tutto si svolga nel migliore dei modi. La strada che da Sdruzzinà porta a Sega di Ala verrà chiusa alle auto domani a partire dalle ore 19.00. Da quel momento si potrà percorrerla solo a piedi o in bicicletta.

Pubblicità
Pubblicità

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità

Necrologi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Arriva la sedia per sedersi a gambe incrociate ed evitare fastidiosi mal di schiena
    Nonostante la frenesia che caratterizza ogni città, lo stile di vita sedentario di molte persone è piuttosto comune, visto che la maggior parte delle ore si passa fermi e seduti davanti alla scrivania. Questo con il tempo può portare danni più o meno seri al fisico. Infatti, il rischio di incorrere in spiacevoli mal di […]
  • La nuova vita dei treni notturni, viaggiare sostenibile e comodo
    Dopo anni i treni notturni tornano di moda. Ultimamente infatti, in Europa hanno rincominciato ad essere più frequentanti e richiesti i treni notturni che permettono di spostarsi tra le principali città durante la notte, dormendo in un vagone dedicato. L’aumento della domanda rispetto a questo servizio è stata tale da spingere molte imprese ferroviarie a […]
  • Panchine giganti in Italia: la ricerca di un’incredibile esperienza
    Colorate, grandi e affacciate su panorami mozzafiato. Si parla delle Big Bench, ovvero delle panchine giganti, un fenomeno ideato dal designer americano Chris Bangle che nel giro di pochi anni si è diffuso in tutto il Bel Paese. Queste installazioni fuori scala, posizionati in piccoli luoghi di sconosciuta bellezza, cambiano la prospettiva del paesaggio, rendendo […]
  • Allargare le braccia e toccare due continenti: le splendide possibilità dell’Islanda
    Per molti, l’America è quel continente lontano ore ed ore di volo, ma sulla Terra esiste un luogo dove Europa ed America sono talmente vicine da essere toccate contemporaneamente, semplicemente allargando le braccia. Questo luogo pazzesco si trova in Islanda ed è considerato uno dei luoghi più spettacolari del mondo. La Silfra Fissure, patrimonio naturale […]

Categorie

di tendenza