Connect with us
Pubblicità

Val di Non – Sole – Paganella

Un Masterplan per la viabilità e lo sviluppo in Alta Val di Non e Predaia: sindaci e operatori economici concordi

Pubblicato

-

Lo snodo viario di Dermulo rimane la priorità d'intervento per gli operatori economici e i sindaci coinvolti

Lo sviluppo e il futuro dei territori dell’Alta Val di Non e della Predaia non può prescindere dalla permanenza delle imprese, né tanto meno dalla vivibilità e dal rispetto della salute e dell’ambiente. E tutto ciò può essere garantito solo potendo contare su una rete di viabilità adeguata alle moderne esigenze di cittadini e imprese, sicurezza in primis.

Questi concetti sono stati pienamente condivisi dai sindaci dell’Alta Val di Non e di Predaia e dagli operatori economici che hanno dato vita al Comitato per la viabilità e la vivibilità dell’Alta Val di Non e della Predaia.

Il Comitato, presieduto da Marino Fanti e composto, giova ricordarlo, da imprenditori che operano nei settori dell’industria, dell’artigianato, della frutticoltura e della zootecnia e che rappresentano tutto il territorio, si è presentato ufficialmente agli amministratori nel corso di un dibattito che si è svolto in un clima di grande collaborazione.

Pubblicità
Pubblicità

La presenza di tutti i sindaci e di tutti i promotori è già segnale di una volontà di procedere insieme, ciascuno nel proprio ruolo, in un percorso che punta al tema della viabilità come strumento essenziale per garantire futuro alle comunità.

Non è un caso che il Comitato abbia inserito il termine “vivibilità” nel suo atto costitutivo; l’obiettivo, infatti è quello costruire un modello di “società di montagna” dove artigianato, agricoltura e famiglie vivono il territorio in un contesto di coesione che è fattore primario di crescita e unica prospettiva di vitalità per il futuro.

All’incontro erano presenti i primi cittadini Daniele Graziadei (Borgo d’Anaunia), Giuliana Cova (Predaia), Luca Fattor (Romeno), Luca Zini (Cavareno), Martin Slaifer Ziller (Sanzeno), Marco Battisti (Ronzone), Carlo Polastri (Dambel), Giuliano Marches (Amblar-Don) e Manuela Abram (Sarnonico) e nei loro interventi hanno condiviso le istanze del Comitato a partire dalla necessità di porre mano a uno studio generale che analizzi i nodi problematici della viabilità attuale individuando una soluzione definitiva.

Una sorta di “Masterplan di zona” che definisca un percorso ideale e ponga delle priorità di intervento; nodo principale ed essenziale, condiviso da tutti, resta quello di Dermulo, porta dell’Alta Valle, ma anche di gran parte della Val di Non e della Val di Sole.

Un piano – è stato detto – che individui poi soluzioni che consentano di risolvere i punti critici del tratto della SS 43 Dir Dermulo-Fondo, rappresentati dalla tortuosità del tracciato e dal gravoso problema dell’attraversamento di diversi centri abitati reso sempre meno sostenibile dall’aumento consistente di traffico pesante.

Per il nodo Dermulo, il presidente Marino Fanti, il vicepresidente Luigi Sartori e via via tutti i presenti hanno condiviso con la sindaca di Predaia Giuliana Cova la necessità di superare il progetto esistente che già da diverse parti è stato oggetto di riserve per la sua funzionalità e di puntare su una soluzione nuova, più funzionale anche al disegno complessivo.

In questo senso, e questo è aspetto certamente di grande valore perché rappresenta una ritrovata unità di intenti fra amministratori e imprenditori che apre nuove positive prospettive per il futuro, dall’incontro è emersa chiara la volontà di formalizzare da subito un accordo che consenta di procedere a un incarico per la stesura del piano.

Piano che si baserà su tre elementi essenziali: la percorribilità e funzionalità alle moderne esigenze; la vivibilità e la sicurezza dei centri abitati oggi interessati da un traffico, anche pesante, insostenibile (indicativa in questo la rilevazione operata dal Comune di Cavareno e riportata dal sindaco Luca Zini, che, attraverso le telecamere di sicurezza, nella giornata del 2 aprile scorso ha contato il transito di circa 3.500 veicoli) e infine la massima attenzione all’ambiente e al paesaggio, oltre che al contenuto consumo di suolo agricolo e boschivo. I prati e i boschi sono elementi caratteristici del territorio ed è quindi essenziale operare nell’ottica della maggior tutela possibile.

«Le moderne tecnologie possono offrire soluzioni capaci di tener conto di questi tre aspetti, ma è necessario puntare a un progetto ambizioso – è stato osservato in conclusione –. Contiamo sulla sensibilità del governo provinciale verso le istanze che un territorio, nelle sue espressioni più importanti, pone per il futuro delle proprie comunità».

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità

Necrologi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • RIPARTE L’ECONOMIA MA MANCA IL PERSONALE!
    Le soluzione di YWN – la rete nazionale delle imprese Il mondo del lavoro è oggi tormentato da una miriade di problemi ulteriormente aggravati dalla pandemia che ci accompagna ormai da quasi due anni. La... The post RIPARTE L’ECONOMIA MA MANCA IL PERSONALE! appeared first on Benessere Economico.
  • IL TEAM BUILDING AZIENDALE MOTORE DELLA RIPARTENZA
    La motivazione del personale strategia centrale nel business plan della ripresa. Condividere sorrisi, esperienze, riflessioni per consolidare lo spirito di squadra e la voglia di normalità negli ambienti di lavoro diventa oggi la leva principale... The post IL TEAM BUILDING AZIENDALE MOTORE DELLA RIPARTENZA appeared first on Benessere Economico.
  • Caro bollette, tutti gli aiuti approvati per contare gli aumenti
    Dal 1 ottobre, come annunciato, sono scattati gli aumenti in bolletta per gas ed elettricità rispettivamente del 14,4% e del 29,8% per la famiglia tipo. Per contenere l’emergenza, il Governo ha stanziato oltre 3 miliardi... The post Caro bollette, tutti gli aiuti approvati per contare gli aumenti appeared first on Benessere Economico.
  • Al via i ristori per il turismo: pubblicate le procedure sul sito del Ministero
    Il Ministero ha pubblicato le linee guida per accedere ai ristori riservati agli operatori del turismo. L’obiettivo del Ministero è quello di informare i potenziali beneficiari al fine di produrre la documentazione necessaria per fare... The post Al via i ristori per il turismo: pubblicate le procedure sul sito del Ministero appeared first on Benessere […]
  • Fondo impresa donna: tutti i dettagli per accedere ai finanziamenti agevolati ed ai contributi a fondo perduto
    Da pochi giorni è stato firmato il decreto per sbloccare gli aiuti del Fondo impresa donna. Fondo impresa donna, cos’è Il decreto firmato dal Mise, rende completamente operativo il Fondo Impresa Donna che sblocca una... The post Fondo impresa donna: tutti i dettagli per accedere ai finanziamenti agevolati ed ai contributi a fondo perduto appeared […]
  • Le mance dovrebbero essere tassate, la sentenza della Cassazione
    Una recente sentenza della Cassazione cambia in una parte dei redditi dei lavoratori dipendenti, inserendo la possibilità di tassare le mance. Perchè le mance si possono tassare Infatti, secondo la sentenza 26512, il pagamento delle... The post Le mance dovrebbero essere tassate, la sentenza della Cassazione appeared first on Benessere Economico.
  • Appartamenti moderni fatti in tubi di cemento, Hong Kong trova la soluzione per la crisi immobiliare
    L’improvviso aumento della popolazione, ha portato Hong Kong ad attraversare una crisi immobiliare dettata proprio dalla crescita della domanda di alloggi. Di conseguenza, con i prezzi immobiliari alle stelle e i sempre più scarsi spazi disponibili, l’architetto James Law ha trovato una soluzione davvero innovativa per risolvere il problema della carenza di appartamenti. L’architetto ha […]
  • Verso una caricabatterie universale per tutti i dispositivi mobili, la proposta dell’UE
    Da una proposta presentata dalla Commissione Europea, spunta la possibilità di un carica batterie universale e utilizzabile per qualsiasi dispositivo mobile. Con l’obiettivo di ridurre i rifiuti, la proposta punta quindi ad armonizzare i cavi di ricarica su una serie di dispositivi elettronici venduti nell’Unione Europea. In particolare, è stato proposto di puntare sull’utilizzo del […]
  • In Cile, il meraviglioso hotel interamente ecologico costruito con container ricilati
    Negli ultimi anni, il mondo dei viaggi tende sempre di più verso la sostenibilità e il rispetto per l’ambiente tanto che la ricerca di spostamenti meno inquinanti, i cottage o le casette in legno immerse nella natura, sono diventate una vera e propria tendenza. La ricerca di alloggi in strutture sempre più originali è in […]
  • Arriva la sedia per sedersi a gambe incrociate ed evitare fastidiosi mal di schiena
    Nonostante la frenesia che caratterizza ogni città, lo stile di vita sedentario di molte persone è piuttosto comune, visto che la maggior parte delle ore si passa fermi e seduti davanti alla scrivania. Questo con il tempo può portare danni più o meno seri al fisico. Infatti, il rischio di incorrere in spiacevoli mal di […]

Categorie

di tendenza