Connect with us
Pubblicità

Val di Non – Sole – Paganella

Sei anni nel ricordo di Alice Magnani

Pubblicato

-


Il suo cuore ha cessato di battere sei anni fa verso le 20.00 mentre stava percorrendo la statale del Brennero all’altezza di Dolcè.  Un incidente frontale violentissimo che non ha lasciato alcuna via di scampo alla giovane campionessa di tamburello di Segno, frazione del nuovo comune di Predaia.

Alice Magnani è morta a soli 22 anni, di ritorno da una allenamento, lasciando sogni e speranze, dolore e tanta nostalgia nei genitori e in tutti coloro che l’avevano conosciuta ed amata.

Poi il 24 maggio di quel lontano 2015 si sono celebrati gli strazianti funerali alla presenza di oltre 2.000 persone radunate nel campo sportivo di Segno per dare l’ultimo addio ad Alice Magnani, il cui ricordo è ancora molto vivo nella comunità nonesa e fra tutte le squadre di tamburello.

Pubblicità
Pubblicità

Un ricordo tenuto vivo da un’associazione che opera nel suo nome e ricordo: «Tabaka Mission Hospital’s Friends»

L’associazione nata in Trentino, serve di supporto per i progetti dell’ospedale di Tabaka, fornisce un volontariato funzionale per la tipologia di necessità che si affronteranno in futuro, questo per evitare inutili sprechi che invece che aiutare mettono in difficoltà il progetto.

Ma anche dall ’intitolazione  del reparto pediatrico dell’ospedale di Tabaka, il Tabaka Mission Hospital ad Alice Magnani avvenuta il 1° gennaio 2018. E proprio questo ponte è servito a mantenere vivo il Sogno di Alice, un sogno che si basava su una parola che nella vita può fare la differenza: Credici!

Pubblicità
Pubblicità

«La malattia può imprigionarti, il tuo sogno di guarigione può liberarti, Credici!»  – Questa è la scritta riportata sulla targa che è stata affissa all’ingresso del reparto pediatrico del Tabaka Mission Hospital, ospedale dei padri Camilliani situato a Tabaka in Kenya. L’associazione nel suo nome di questi anni ha raccolto materiale ospedaliero che è stato inviato in due container verso il Kenya. E così, passo dopo passo, il sogno di Alice Magnani è diventato realtà

Nel suo nome è stato realizzato anche “Sogno di Guarigione”, film documentario realizzato dal regista Massimo Gabbani, in collaborazione con l’associazione “Il Volo” di Padova, che racconta la storia di Alice Magnani, giovane campionessa di tamburello, malata di artrite reumatoide.

Un messaggio, quello lasciato da Alice, che contiene in sé tutta la forza, il coraggio e la tenacia di una campionessa che non ha mai mollato e che è stata sconfitta solo dalla tragica morte avvenuta sulla Statale vicino a Dolcè 6 anni fa proprio a quest’ora. Il destino beffardo ha messo fine alla sua vita ma non certo al suo ricordo.

 

Il “sogno di guarigione” di Alice raccontato in un film

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità

Necrologi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • La nuova vita dei treni notturni, viaggiare sostenibile e comodo
    Dopo anni i treni notturni tornano di moda. Ultimamente infatti, in Europa hanno rincominciato ad essere più frequentanti e richiesti i treni notturni che permettono di spostarsi tra le principali città durante la notte, dormendo in un vagone dedicato. L’aumento della domanda rispetto a questo servizio è stata tale da spingere molte imprese ferroviarie a […]
  • Panchine giganti in Italia: la ricerca di un’incredibile esperienza
    Colorate, grandi e affacciate su panorami mozzafiato. Si parla delle Big Bench, ovvero delle panchine giganti, un fenomeno ideato dal designer americano Chris Bangle che nel giro di pochi anni si è diffuso in tutto il Bel Paese. Queste installazioni fuori scala, posizionati in piccoli luoghi di sconosciuta bellezza, cambiano la prospettiva del paesaggio, rendendo […]
  • Allargare le braccia e toccare due continenti: le splendide possibilità dell’Islanda
    Per molti, l’America è quel continente lontano ore ed ore di volo, ma sulla Terra esiste un luogo dove Europa ed America sono talmente vicine da essere toccate contemporaneamente, semplicemente allargando le braccia. Questo luogo pazzesco si trova in Islanda ed è considerato uno dei luoghi più spettacolari del mondo. La Silfra Fissure, patrimonio naturale […]
  • L’Italia e i boschi incantati: alla scoperta di fate, gnomi e folletti
    Ogni stagione con i suoi profumi e i suoi colori, invita qualsiasi escursionista ad esplorare la natura che, tra vegetazione ed alberi si mostra in tutto il suo splendore. In particolare, l’Italia è nota per essere una miniera di patrimoni artistici e culturali inestimabili capaci di scatenare la curiosità di grandi e piccini, con la […]

Categorie

di tendenza