Connect with us
Pubblicità

economia e finanza

L’effetto del Recovery Fund su mercati europei e investimenti

Pubblicato

-

La Commissione europea ha identificato nel Recovery Plan lo strumento per rilanciare l’economia.

L’intesa sul Recovery Fund raggiunta lo scorso luglio è servita a rassicurare gli investitori e i mercati finanziari.

Lo strumento per la ripresa economica ha già avuto un effetto positivo su Piazza Affari e sulle principali Borse europee.

Lo scorso luglio l’Unione Europea ha approvato il Next Generation EU (noto anche con l’acronimo NGEU) per supportare la crescita degli Stati membri.

Pubblicità
Pubblicità

Un piano che, come ha dichiarato la presidente della Commissione Ue, Ursula Von der Leyen, consentirebbe all’Italia di reinventarsi e rimettersi in gioco dopo la crisi

Recovery Fund: all’Italia aiuti per 209,7 miliardi di euro – Chiamato spesso Recovery Fund, il piano Next GenerationEU è nato per garantire prestiti emergenziali al fine di rilanciare l’economia dei Paesi membri. L’impatto della pandemia di coronavirus e delle misure di lockdown ha investito tanto l’economia reale quanto i mercati finanziari. Basti pensare che, come si legge in un articolo pubblicato sulla piattaforma IG, a cavallo tra il primo e il secondo trimestre 2020 l’indice azionario S&P 500 ha subito un calo di ben 33,9 punti percentuali.

Il nostro Paese risulta essere il primo beneficiario assoluto del Ricovery Fund, davanti alla Spagna. Nell’ambito del pacchetto NGEU all’Italia spettano infatti fondi per un totale di 209,7 miliardi di euro. Si tratta decisamente di un passo avanti, considerando che la cifra è superiore del 21% circa rispetto a quella messa inizialmente sul piatto. In riferimento alla somma appena citata, 127,6 miliardi saranno erogati sotto forma di prestito. I restanti 82,1 miliardi sono invece aiuti diretti (sussidi a fondo perduto, di cui l’80% circa è riconducibile al Recovery and Resilience Facility, strumento cardine dell’NGEU).

Pubblicità
Pubblicità

Recovery Fund: che cosa aspettarsi dai mercati – L’approvazione nel luglio 2020 del Next Generation EU da parte del Consiglio europeo è stata accolta favorevolmente dai mercati. In particolare da Piazza Affari, che ha identificato nel piano di ripresa uno strumento efficace con cui rilanciare i settori più gravemente colpiti dall’emergenza pandemica. All’indomani del raggiungimento dell’accordo, la Borsa di Milano aveva chiuso con un rialzo dello 0,49% dell’indice Ftse Mib (e aveva guadagnato molto di più a seduta in corso).

Secondo gli analisti della banca d’affari americana Morgan Stanley, il via al Recovery Fund avrà effetti positivi anche sullo spread dei Paesi europei più periferici. In primo luogo, su quello della Spagna e dell’Italia. Grazie a una minore emissione dei Btp, la differenza tra il rendimento dei titoli di Stato decennali italiani e quelli tedeschi dovrebbe tornare ad attestarsi sui livelli pre-pandemia.

Più in generale, le previsioni sarebbero positive anche per le altre Borse europee. Sempre a detta degli esperti di Morgan Stanley, dai mercati azionari dell’area UE ci si aspettano performance che potrebbero registrare il +10% rispetto a quelle delle altre maggiori piazze internazionali.

Piazza Affari non si è fatta cogliere impreparata dalla seconda ondata di coronavirus.

Il comportamento della Borsa tra prima e seconda ondata – La solidità delle borse europee, e di Piazza Affari più nello specifico, si evince anche dal diverso comportamento tra la prima e la seconda ondata pandemica. Mentre a inizio pandemia il Ftse Mib era arrivato a perdere fino al 44% del suo valore, a partire da ottobre 2020 la Borsa italiana ha guadagnato più del 17%. Per la verità, è riuscita persino a fare meglio di Wall Street, salita di appena 8 punti percentuali.

Più di recente, è stata buona anche l’accoglienza del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR) presentato alla Camera dal Presidente del Consiglio Mario Draghi. Gli investitori guardano con ottimismo al piano di investimenti annunciato. I settori più performanti su cui fare trading all’interno del listino italiano sono proprio quelli sostenuti dai finanziamenti concessi dalla Commissione europea. In particolare, l’innovazione tecnologica, l’healthcare, l’energia verde e il real estate.

Conclusioni  – L’approvazione del Recovey Fund ha avuto un impatto positivo sui mercati finanziari dei Paesi membri. Uno dei macro-trend potrebbe essere quello di un consistente rafforzamento dell’euro sul dollaro e un sensibile consolidamento degli indici azionari del Vecchio Continente. Tra i titoli da preferire ci sono quelli degli Stati UE periferici, come l’Italia e la Spagna.

Pubblicità
Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Necrologi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Il lavoro cambia e corre verso l’Hybrid Workplace, i vantaggi della “nuova normalità” e come introdurla
    Con la pandemia è emersa l’esigenza di trovare una nuova organizzazione del lavoro che cercasse di riadattare l’esperienza, trasferendo fuori dalla sede operativa la maggior parte delle attività lavorative. Questo processo ha iniziato a delineare... The post Il lavoro cambia e corre verso l’Hybrid Workplace, i vantaggi della “nuova normalità” e come introdurla appeared first […]
  • Aumentare le vendite online, consigli per migliorare le prestazioni del proprio e-commerce
    Il particolare periodo storico ha spinto molte attività a cercare soluzioni alternative per la vendita dei propri prodotti, una di queste è sicuramente l’apertura delle vetrina digitale con le vendita online. Qualsiasi imprenditore desideri aumentare... The post Aumentare le vendite online, consigli per migliorare le prestazioni del proprio e-commerce appeared first on Benessere Economico.
  • Bonus affitto 2021: modifiche e novità per i beneficiari nel Decreto Sostegni bis
    Nei contributi a fondo perduto previsti dal Bonus affitto 2021 sono previsti nuovi beneficiari grazie all’ampliamento della platea dettata dal Decreto Sostegni Bis. Bonus affitto 2021, come funziona Definito dal Decreto Rilancio, il bonus affitto... The post Bonus affitto 2021: modifiche e novità per i beneficiari nel Decreto Sostegni bis appeared first on Benessere Economico.
  • Europa verso la limitazione di circolazione dei contanti: tetto a 10 mila euro
    La Commissione Europea sta lavorando ad un pacchetto di norme che limiterebbe la circolazione di contanti nei Paesi membri. Il pacchetto che potrebbe entrare in vigore nel 2024, propone di fissare in tutta Europa un... The post Europa verso la limitazione di circolazione dei contanti: tetto a 10 mila euro appeared first on Benessere Economico.
  • Indennità Covid una tantum per lavoratori autonomi e dipendenti: tutti i dettagli
    Fino al 30 settembre 2021 i lavoratori interessati potranno chiedere l’erogazione da parte dell’Inps della nuova indennità omnicomprensiva Covid-19 fin ad un massimo di 1600 euro una tantum prevista dal Decreto Sostegni Bis. Beneficiari dell’indennità... The post Indennità Covid una tantum per lavoratori autonomi e dipendenti: tutti i dettagli appeared first on Benessere Economico.
  • Voli low cost e figli minori, attenzione ai sovrapprezzi non dovuti dei biglietti aerei: ENAC avvia le indagini
    Con l’arrivo dell’estate, aumentano i viaggi, ma alcuni voli low cost per compensare le perdite subite in pandemia hanno deciso di applicare una “ tassa sul sedile”. Di cosa si tratta Si tratta semplicemente di... The post Voli low cost e figli minori, attenzione ai sovrapprezzi non dovuti dei biglietti aerei: ENAC avvia le indagini […]
  • Piccoli angoli di paradiso immersi nella natura incontaminata, una perfetta alternativa al mare
    La bellezza incontaminata della natura fatta di scrigni selvaggi e posti da favola, accende la passione per l’Italia e per le sue straordinarie mete che spesso, nascondono scenari incredibili. Non solo acqua di mare, ma anche fiumi, cascate e canyon diventano un luogo ed un’alternativa perfetta per fare il bagno e rilassarsi. Infatti, per chi vuole […]
  • Nuotare nel Reno: un’esperienza unica nel suo genere
    Dalle montagne spettacolari, agli immensi boschi fino alle gole selvagge, la Svizzera circondata dalla sua natura incontaminata diventa inevitabilmente sinonimo di sostenibilità. Questa attenzione si riflette sui consumi, sulla lungimiranza nel riciclaggio della popolazione, ma anche sul turismo. Infatti, il turismo svizzero spinge i suoi visitatori ad entrare quanto più possibile a contatto con l’ambiente […]
  • Kylie Skin, la linea beauty di Kylie Jenner
    “La cura della pelle e il trucco vanno di pari passo e Kylie Skin è qualcosa che ho sognato subito dopo Kylie Cosmetics. Ci ho lavorato per quella che sembra una vita, quindi non posso credere che sia finalmente arrivato! Costruire la mia linea di trucco da zero mi ha insegnato molto e sono così […]
  • The Ordinary – The Balance Set: la skin care di qualità adatta a tutte le tasche
    The Ordinary è un marchio di DECIEM (società ombrello di brand focalizzati su trattamenti avanzati di bellezza) in continua evoluzione di trattamenti per la skin care. The Ordinary offre trattamenti clinici elettivi di cura per la pelle a prezzi onesti. The Ordinary è “Formulazioni cliniche con onestà”. Tutti i prodotti DECIEM,  compresi quelli del brand The Ordinary, […]

Categorie

di tendenza