Connect with us
Pubblicità

Trento

Trentino al top: prima dose al 40,44% dei cittadini. Ecco quanto durerà il vaccino.

Pubblicato

-


Sarà quello di Giugno il mese decisivo, cioè quando arriveranno in Italia oltre 20 milioni di vaccini. Vaccini che – ha reso noto il sottosegretario alla salute Pierpaolo Sileri – hanno una durata dagli 8 ai 12 mesi.

«La certezza della durata del vaccino ad oggi è di otto mesi, di questo siamo sicuri. Ma non vedo perché non dovrebbe arrivare a un anno” – ha detto Sileri – i sei mesi, a mio avviso, dovrebbero essere spostati in avanti di altri sei mesi. E’ chiaro che ci sarà uno spostamento in avanti, con l’evidenza scientifica, di immunità acquisita». 

Il Trentino intanto va diritto alla meta e continua la campagna vaccinale ad una media di oltre 5.000 vaccinati al giorno. Alla fine di maggio via libera anche alla somministrazione anche per gli over 40.

Pubblicità
Pubblicità

Il generale Figliuolo accolto in Trentino Venerdì ha fatto i complimenti al governatore Maurizio Fugatti per come sta gestendo l’emergenza sanitaria. «Abbiamo chiesto un aumento di dosi – ha sottolineato Fugatti – per ampliare il numero di vaccini necessario per poter aprire agli over 40. Il generale ci ha assicurato che le nuove dosi di vaccino per gli over 40 arriveranno a fine maggio/inizio giugno».

Non è quindi fantascienza pensare che dalla metà di giugno tutti possano vaccinarsi liberamente negli hub trentini per raggiungere nel mese di settembre quello che tutti chiamano «Immunità di gregge»

La nostra regione è sempre a primo posto nella somministrazione della prima dose con il  40,44% degli abitanti vaccinati. La media nazionale – come dal grafico – è del 36,7%.

Pubblicità
Pubblicità

Inoltre è fra le prime regioni nelle ospedalizzazioni che raggiungono le 12 ogni 100 mila abitanti. La percentuale degli ospedalizzati nell’ultima settimana + meno 13,9% ben al di sotto della media nazionale che è del 19,8%.

Nelle ultime 24 ore sono 65 le persone ricoverate e 17 quelle che hanno bisogno dei reparti di rianimazione. Bene anche l’incidenza che è di 82 casi di contagi ogni 100 mila abitanti.  

L’Italia è tutta in giallo, eccetto la valle d’Aosta che rimane in arancione, ed il colore dà il via al processo di revisione del coprifuoco e delle limitazioni come il servizio all’interno dei ristoranti, la riapertura dei centri commerciali nel weekend, la ripresa del wedding, ecc.

Agenda che sarà discussa a partire da lunedì 17 maggio e prevederà uno sblocco significativo a partire dal 24 maggio con qualche anticipazione sulle ipotesi che anche Italia a Tavola ha provato a tracciare nei giorni scorsi.

Con i dati del monitoraggio condotto dall’Istituto superiore di Sanità, l’indice Rt di contagio nazionale scende a 0,86 da 0,89 della scorsa settimana. Questo il dato chiave di cui terrà conto il ministro alla Salute Roberto Speranza che, sul tema, ha avuto un confronto con le Regioni che hanno chiesto la revisione dei parametri e l’eliminazione delle fasce di colore. Di cui però si parlerà nella cabina di regia di lunedì 17.

La prima novità, in ordine di tempo, potrebbe essere quella sul coprifuoco che già lunedì 17 potrebbe essere modificato con il posticipo dell’entrata in vigore del divieto di circolazione di una o due ore dal 24 maggio. Per la riapertura dei locali all’interno e la ripresa del banqueting, il sottosegretario ha indicato l’ultima settimana di maggio e la prima di giugno.

Ma è ormai chiaro che sarà il 21 maggio il giorno decisivo per le riaperture. In base ai dati acquisiti con il nuovo sistema di calcolo che tiene conto dell’incidenza dei casi come parametro per la determinazione del colore, si potrà evitare di avere nuove chiusure a fronte di un atteso rialzo dell’Rt a fronte delle aperture concesse dal 26 aprile.

Il primo giugno dovrebbe arrivare la riapertura ufficiale di ristoranti e bar al chiuso con l’orario di attività fino alle 23. Dal 15 giugno via libera alle feste di matrimonio. Data da segnare in calendario per tutti gli sposi che dopo mesi di rinvii e incertezze possono coronare il desiderio di festeggiare il proprio matrimonio con un ricevimento.

Dal primo di luglio via libera alle aperture di terme, fiere, congressi e convegni.

 

 

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Codacons, proposta di risarcimento per somministrazione Astrazeneca agli under 60
    Il caos generato intorno al siero anti-covid, Astrazeneca che ha gettato nel panico, nell’incertezza e nella cattiva informazione migliaia di italiani ha spinto Codacons a lanciare un’azione collettiva per il risarcimento. Il caso Astrazeneca Uno... The post Codacons, proposta di risarcimento per somministrazione Astrazeneca agli under 60 appeared first on Benessere Economico.
  • Criptovalute paragonate ai mutui subprime del 2008: l’allarme della Consob
    Il fenomeno criptovalute è così attuale e crescente, tanto da spingere il numero uno della Consob, Paolo Savona a lanciare un’allarme sulla situazione. La similitudine tra criptovalute e mutui subprime Savona infatti, ha dedicato un... The post Criptovalute paragonate ai mutui subprime del 2008: l’allarme della Consob appeared first on Benessere Economico.
  • Bonus Irpef 2021, 100 euro in più in busta paga: a chi spetta
    Il vecchio Bonus Renzi da 80 euro si evolve e diventa un Bonus Irpef da 100 euro. Con l’ultima legge di Bilancio infatti, vengono riviste le regole e il nome del vecchio bonus. A chi... The post Bonus Irpef 2021, 100 euro in più in busta paga: a chi spetta appeared first on Benessere Economico.
  • Imu 2021: esenzioni ed agevolazioni previste
    Il Governo potrebbe estendere l’esenzione Imu, ampliando la categoria di soggetti che non saranno tenuti a versare la prima rata. Imu 2021, chi rientra nell’esenzione Un nuovo emendamento al Decreto Sostegni Bis potrebbe andare incontro... The post Imu 2021: esenzioni ed agevolazioni previste appeared first on Benessere Economico.
  • P. A, lo Stato dice addio ai ritardi e paga in anticipo i suoi debiti
    I ritardi, tipici della Pubblica Amministrazione potrebbero presto diventare un lontano ricordo. La notizia è stata raccontata dai dati diffusi dal Ministero dell’Economia e delle Finanze riguardo i tempi medi impiegati durante l’anno 2020 dallo... The post P. A, lo Stato dice addio ai ritardi e paga in anticipo i suoi debiti appeared first on […]
  • Ritorna il Bonus Sanificazione: tutti i dettagli e le novità
    Con le riaperture torna anche il Bonus Sanificazione e DPI anche per il 2021 per una ripartenza in sicurezza. Il Decreto Sostegni bis ripropone l’agevolazione per i titolari di partita Iva, seppur in una percentuale... The post Ritorna il Bonus Sanificazione: tutti i dettagli e le novità appeared first on Benessere Economico.
  • Nasce il primo superstore senza casse: Amazon conquista con l’innovazione
    All’interno dell’immensa panoramica della distribuzione organizzata, mette piede con estrema originalità il colosso Amazon che, potenziando ulteriormente la sua offerta apre il primo negozio senza cassa. Dall’idea senza dubbio originale e molto innovativa nasce un Fresh store in cui i clienti possono fare comodamente la spesa e uscire direttamente dalla corsia dedicata: “ senza pagare”. […]
  • Valentino dice addio alle pellicce e corre alla ricerca di nuovi materiali
    Mentre a Parigi sfila l’alta moda,  la maison di Valentino si esibisce virtualmente a Roma a Galleria Colonna. Il contrasto tra sontuosità del luogo ed il minimalismo della collezione è netto e per la prima volta uomo e donna sfilano insieme, una moda che non ha bisogno di definizione. Una sfilata che racconta la celebrazione […]
  • Il futuro del mercato immobiliare passa dalla casa in legno: un’abitazione con molti vantaggi
    Il futuro del mercato immobiliare potrebbe spostarsi dal mattone ad un materiale tanto semplice quanto resistente e sostenibile, come il legno. In particolare, il legno è il materiale per eccellenza alleato della sostenibilità ambientale perché aiuta a raggiungere al meglio l’autosufficienza energetica, permettendo di ridurre gli sprechi. Infatti, grazie alla sua elevata capacità di isolare […]
  • Hotel Chalet Mirabell: lo spirito di Merano!
    Nell’esclusivo Hotel a 5 stelle Chalet Mirabell ad Avelengo vicino Merano è possibile trascorrere le giornate più belle dell’anno tra lusso e naturalezza alpina, ampi spazi aperti e natura incontaminata. “Qualche anno fa la nostra passione ci ha portati a trasformare il nostro residence alpino da 16 camere nell’hotel 5 stelle Mirabell in Alto Adige. Abbiamo […]

Categorie

di tendenza