Connect with us
Pubblicità

Trento

Pugno di ferro sulla Movida: dalle 18 vietato il consumo di bevande. Chiusi ai non residenti vicolo San Marco e San Pietro

Pubblicato

-

Per evitare gli assembramenti che si sono registrati lo scorso fine settimana nella zona di Santa Maria Maddalena, il sindaco Franco Ianeselli ha firmato un’ordinanza che dispone, per venerdì 14 e sabato 15 maggio, la chiusura dalle ore 18 alle ore 5 del giorno successivo di vicolo San Pietro e vicolo San Marco.

Rimane consentito l’accesso e l’uscita dalle abitazioni private e dagli esercizi commerciali aperti per il tempo necessario all’acquisto o alla consumazione al tavolo, ma senza possibilità di permanenza successiva sulla pubblica via.

Inoltre nella fascia oraria compresa tra le ore 18 e le ore 5 del giorno successivo, nelle vie Santa Maria Maddalena, vicolo Santa Maria Maddalena, via Dietro Le Mura B, Via Ferruccio, via Marchetti, vicolo San Marco, vicolo San Pietro, è vietato al di fuori dei plateatici non solo il consumo di bevande e alimenti (la regola è già in vigore in tutta la città) ma pure di portare con sé bevande di qualsiasi tipo e cibo anche in contenitori chiusi.

Pubblicità
Pubblicità

Nel caso di violazione dell’ordinanza, è prevista una sanzione amministrativa pecuniaria da 400 a 1000 euro. Il divieto di detenzione di alimenti e bevande in contenitori chiusi non si applica in caso di consegna a domicilio presso le abitazioni dei residenti.

Dopo il confronto con i residenti della zona di Santa Maria Maddalena, oggi il sindaco Franco Ianeselli ha incontrato, in due momenti separati, i rappresentanti degli studenti universitari (Fiorella Bredariol, Nahid Aliyari, Edoardo Giudici, Federico Amalfa e Paola Paccani) e di Confesercenti (il presidente Massiliano Peterlana, il direttore Aldi Cekrezi e Sara Borrelli, rappresentante di pubblici esercizi).

Al centro della discussione, sempre il tema della movida e della necessità di conciliare esigenze diverse e tutte legittime: il diritto degli studenti alla socialità, quello dei residenti al riposo notturno, quello dei baristi e dei ristoratori al lavoro, tanto più dopo il lungo periodo di stop imposto alle attività economiche.

Pubblicità
Pubblicità

La tappa successiva sarà quella di riunire intorno a uno stesso tavolo tutti gli interlocutori, in modo da far sì, come ha spiegato il sindaco, che ognuno “conosca e riconosca le ragioni dell’altro” e possa dare il proprio contribuito a costruire una proposta di soluzione strutturale.

Nel corso degli incontri il sindaco ha illustrato i due interventi a cui sta lavorando l’Amministrazione comunale. “Il primo riguarda le azioni che verranno messe in atto subito, nel prossimo week end ha spiegato IaneselliAbbiamo predisposto un’ordinanza per la zona di Santa Maria Maddalena che, per venerdì e sabato, dopo le 18, aggiunge al divieto di consumare cibi e bevande fuori dai plateatici, già in vigore in tutta la città, anche quello di detenzione di bibite e prodotti alimentari: questo per evitare, come è stato segnalato, che qualcuno arrivi con le birre nello zaino contribuendo così agli assembramenti davanti ai locali. In più saranno chiusi ai non residenti vicolo San Pietro e vicolo San Marco. Sul posto sarà presente il personale della polizia di Stato e della polizia locale per far rispettare le regole. È chiaro che oggi, con il coprifuoco alle 22, il tema è soprattutto sanitario: dobbiamo lavorare per evitare quegli assembramenti che possono alimentare i contagi”.

L’Amministrazione sta lavorando anche a una strategia di lungo periodo: “Stiamo preparando per l’estate il pacchetto di eventi di Trento Aperta: si tratta di appuntamenti diffusi in tutta la città, anche nei parchi, che dovrebbero contribuire a far sì che le persone non si concentrino in un’unica zona”.

Il sindaco ha poi rilanciato l’idea del sindaco della notte (“non per deresponsabilizzare l’Amministrazione comunale, ma perché serve una figura che segnali i problemi e contribuisca alla ricerca delle soluzioni“) e quella del regolamento della convivenza, di cui si è parlato prima della pandemia. Sulle panchine, il sindaco ha precisato che la richiesta di toglierle è arrivata dal Conservatorio, perché “la mattina erano spesso lordate e dunque non utilizzabili“.

Dagli studenti è arrivata la richiesta di illuminare meglio il parco delle Albere, in modo da renderlo vivibile anche di notte, di pensare a nuovi bagni pubblici, di allargare i plateatici dei locali nella zona di Santa Maria Maddalena, di avviare un processo partecipativo per individuare soluzioni strutturali e aiutare i residenti a comprendere meglio le esigenze della comunità degli studenti.

La Confesercenti ha messo in luce invece la difficoltà da parte dei gestori dei locali di controllare quello che avviene all’esterno dei plateatici.

Questa non è una storia in cui ci sono i buoni e i cattiviha commentato il sindacoSe lo fosse, sarebbe tutto più semplice. Il tema è conciliare istanze e diritti, non avere la città che va a dormire alle 21. La città deve vivere anche la notte, però non si possono ignorare le segnalazioni di chi non nasconde di essere disperato all’idea di rivivere gli eccessi dell’estate scorsa”.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità

Necrologi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Arriva il Reddito di Libertà a sostegno delle donne vittime di violenza, come funziona
    Da qualche giorno è stato varato dal Governo un bonus , il reddito di libertà destinato alle donne vittima di violenza. Reddito di Libertà, cos’è Si tratta di un una misura molto attesa visto che... The post Arriva il Reddito di Libertà a sostegno delle donne vittime di violenza, come funziona appeared first on Benessere […]
  • Polizze assicurative per i turisti stranieri: previsto un fondo dal Ministero del Turismo
    Con l’arrivo della stagione estiva l’attenzione è puntata verso il turismo. Per questo, al fine di stimolare gli spostamenti, il Decreto Sostegni Bis prevede finanziamenti alle Regioni destinati al rimborso delle spese mediche ai turisti.... The post Polizze assicurative per i turisti stranieri: previsto un fondo dal Ministero del Turismo appeared first on Benessere Economico.
  • Il lavoro cambia e corre verso l’Hybrid Workplace, i vantaggi della “nuova normalità” e come introdurla
    Con la pandemia è emersa l’esigenza di trovare una nuova organizzazione del lavoro che cercasse di riadattare l’esperienza, trasferendo fuori dalla sede operativa la maggior parte delle attività lavorative. Questo processo ha iniziato a delineare... The post Il lavoro cambia e corre verso l’Hybrid Workplace, i vantaggi della “nuova normalità” e come introdurla appeared first […]
  • Aumentare le vendite online, consigli per migliorare le prestazioni del proprio e-commerce
    Il particolare periodo storico ha spinto molte attività a cercare soluzioni alternative per la vendita dei propri prodotti, una di queste è sicuramente l’apertura delle vetrina digitale con le vendita online. Qualsiasi imprenditore desideri aumentare... The post Aumentare le vendite online, consigli per migliorare le prestazioni del proprio e-commerce appeared first on Benessere Economico.
  • Bonus affitto 2021: modifiche e novità per i beneficiari nel Decreto Sostegni bis
    Nei contributi a fondo perduto previsti dal Bonus affitto 2021 sono previsti nuovi beneficiari grazie all’ampliamento della platea dettata dal Decreto Sostegni Bis. Bonus affitto 2021, come funziona Definito dal Decreto Rilancio, il bonus affitto... The post Bonus affitto 2021: modifiche e novità per i beneficiari nel Decreto Sostegni bis appeared first on Benessere Economico.
  • Europa verso la limitazione di circolazione dei contanti: tetto a 10 mila euro
    La Commissione Europea sta lavorando ad un pacchetto di norme che limiterebbe la circolazione di contanti nei Paesi membri. Il pacchetto che potrebbe entrare in vigore nel 2024, propone di fissare in tutta Europa un... The post Europa verso la limitazione di circolazione dei contanti: tetto a 10 mila euro appeared first on Benessere Economico.
  • In Italia arriva la prima Beach SPA marina: un’offerta turistica naturale e consapevole
    Gli elementi naturali caratteristici della spiaggia del Salento legati all’acqua salina del mare e all’aria estiva, diventano dei veri percorsi benessere all’interno di una spa che nasce direttamente sulla costa, in spiaggia, all’aria aperta. Un’idea unica per chi ama il mare e l’aria aperta, ma non vuole perdere tutte le conseguenze rigenerati e vitalizzanti tipiche […]
  • Piccoli angoli di paradiso immersi nella natura incontaminata, una perfetta alternativa al mare
    La bellezza incontaminata della natura fatta di scrigni selvaggi e posti da favola, accende la passione per l’Italia e per le sue straordinarie mete che spesso, nascondono scenari incredibili. Non solo acqua di mare, ma anche fiumi, cascate e canyon diventano un luogo ed un’alternativa perfetta per fare il bagno e rilassarsi. Infatti, per chi vuole […]
  • Nuotare nel Reno: un’esperienza unica nel suo genere
    Dalle montagne spettacolari, agli immensi boschi fino alle gole selvagge, la Svizzera circondata dalla sua natura incontaminata diventa inevitabilmente sinonimo di sostenibilità. Questa attenzione si riflette sui consumi, sulla lungimiranza nel riciclaggio della popolazione, ma anche sul turismo. Infatti, il turismo svizzero spinge i suoi visitatori ad entrare quanto più possibile a contatto con l’ambiente […]
  • Kylie Skin, la linea beauty di Kylie Jenner
    “La cura della pelle e il trucco vanno di pari passo e Kylie Skin è qualcosa che ho sognato subito dopo Kylie Cosmetics. Ci ho lavorato per quella che sembra una vita, quindi non posso credere che sia finalmente arrivato! Costruire la mia linea di trucco da zero mi ha insegnato molto e sono così […]

Categorie

di tendenza