Connect with us
Pubblicità

Val di Non – Sole – Paganella

Le maestre della Scuola dell’Infanzia di Rallo non si rassegnano e tornano all’attacco

Pubblicato

-

Attualmente su tutto il territorio provinciale imperversa la polemica riguardante la volontà della Giunta Provinciale di prolungare il calendario scolastico delle scuole dell’infanzia per il mese di luglio.

Le maestre della Scuola dell’Infanzia di Rallo di Tassullo “Nuovo germoglio” (Comune di Ville d’Anaunia) avevano già reso noto la loro perplessità riguardo l’apertura estiva (qui l’articolo), ed ora hanno divulgato un nuovo comunicato, tramite la portavoce Saida Rossetto“Più che una dialettica tra parti responsabili del ruolo che ciascuno ricopre, quella con la scuola è diventata una battaglia a cielo aperto, il tutti contro tutti. Allora fermiamoci e riflettiamo su quanto diciamo e scriviamo.

Da parte delle insegnanti non c’è mai stato un attacco né alle famiglie né alla scuola nella sua accezione più alta. Il nostro lavoro richiede sempre di tenere dentro il cerchio il bambino, la famiglia e noi. Una triade di alleanza che se funzione fa meraviglie. Certo, questo non significa scendere a compromessi per accontentare l’uno o l’altro e sminuire, quindi, la portata di pensieri e azioni che fanno della scuola dell’infanzia una ‘buona’ scuola.

Pubblicità
Pubblicità

Le battaglie per migliorarla le abbiamo sempre fatte anche quando non riguardavano propriamente la classe insegnati (la difesa del cuoco, che rispetto ai pasti esterni garantisce qualità e attenzione etica, la difesa delle ausiliarie, che rispetto alle imprese esterne offrono un completamento che consente al bambino tempi e azioni a sua misura). Ora tocca difendere la ‘nostra’ scuola da chi la baratta per un voto, per notorietà, per smania di potere.

Poco importa se la stragrande maggioranza dei cittadini focalizza il discorso sulle ferie (legittime peraltro), a noi preme evidenziare che di fronte alle motivazioni sacrosante di conciliazione famiglia-lavoro, si è scelta la via più facile, quella che è lì, alla portata di chiunque. Eppure le soluzioni c’erano ed erano di qualità, idonee al periodo e guarda caso potevano creare anche un indotto lavorativo non indifferente, visti i tempi. Nulla da fare, le lavoratrici (siamo al 99% donne) del comparto scuola vanno sistemate, e cosa c’è di meglio se non farle lavorare a luglio?

Nessun pensiero intorno alla scuola, nessuna riflessione che metta in dubbio se è quello che serve ai bambini, nessun coinvolgimento di esperti, ma solo un avanti tutta senza voltarsi indietro per vedere le macerie lasciate sul campo. Un’unica offerta alle famiglie, esautorate da una molteplicità di modi di essere genitori, di seguire i figli, di trovare (nella varietà delle offerte) ciò che fa star bene genitori e figli. Solo la scuola è l’offerta, che, se pur buona, è una, con limiti persino negli ambienti (interni ed esterni).

Pubblicità
Pubblicità

Sembra strano, quasi surreale, che una categoria di lavoratrici debba difendere non solo il proprio operato da attacchi diffamatori e offensivi, ma pure l’impianto stesso che regge la scuola, dai genitori (non tutti per fortuna) e dai propri superiori, che, della qualità dell’istruzione dovrebbero farsi portabandiera. Cosa resta? Poco, e sicuramente tanta amarezza, delusione e stanchezza. Cosa ci resta da fare? “Forse l’unica cosa che dipende da noi è scegliere cosa farne con quello che ci accade” dal libro “Senza una buona ragione” di Benedetta Bonfiglioli.

Al momento non lo sappiamo, del resto non siamo mai state informate di nulla, tutto arriva tramite social, conferenze stampa, articoli di giornale. Tutti sanno cosa dire e cosa è meglio per noi, pochi colgono il rischio di omologazione, di visione sovietica o cinese delle famiglie che devono essere tutte uguali, uniformate, controllate, ubbidienti. Questo preoccupa.

Questo è ciò che fa chi comanda e non chi governa. Non ci resta che attendere l’ennesimo colpo di scena di una Giunta che pare avanzare come un bulldozer in molti campi della cultura. Usata per servizio, solidarietà, conciliazione, ma non certo per il suo vero scopo: espandere la cultura e costruire percorsi dentro i quali i bambini diventino cittadini attivi e consapevoli, adulti critici e capaci di dissentire, con un proprio pensiero divergente e per questo apprezzati”.

Recentemente si è tenuto, senza esito positivo, un tentativo di conciliazione tra la Provincia Autonoma di Trento e le Organizzazioni Sindacali, in merito alla proclamazione dello stato di agitazione del personale insegnante (qui l’articolo)

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità

Necrologi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • RIPARTE L’ECONOMIA MA MANCA IL PERSONALE!
    Le soluzione di YWN – la rete nazionale delle imprese Il mondo del lavoro è oggi tormentato da una miriade di problemi ulteriormente aggravati dalla pandemia che ci accompagna ormai da quasi due anni. La... The post RIPARTE L’ECONOMIA MA MANCA IL PERSONALE! appeared first on Benessere Economico.
  • IL TEAM BUILDING AZIENDALE MOTORE DELLA RIPARTENZA
    La motivazione del personale strategia centrale nel business plan della ripresa. Condividere sorrisi, esperienze, riflessioni per consolidare lo spirito di squadra e la voglia di normalità negli ambienti di lavoro diventa oggi la leva principale... The post IL TEAM BUILDING AZIENDALE MOTORE DELLA RIPARTENZA appeared first on Benessere Economico.
  • Caro bollette, tutti gli aiuti approvati per contare gli aumenti
    Dal 1 ottobre, come annunciato, sono scattati gli aumenti in bolletta per gas ed elettricità rispettivamente del 14,4% e del 29,8% per la famiglia tipo. Per contenere l’emergenza, il Governo ha stanziato oltre 3 miliardi... The post Caro bollette, tutti gli aiuti approvati per contare gli aumenti appeared first on Benessere Economico.
  • Al via i ristori per il turismo: pubblicate le procedure sul sito del Ministero
    Il Ministero ha pubblicato le linee guida per accedere ai ristori riservati agli operatori del turismo. L’obiettivo del Ministero è quello di informare i potenziali beneficiari al fine di produrre la documentazione necessaria per fare... The post Al via i ristori per il turismo: pubblicate le procedure sul sito del Ministero appeared first on Benessere […]
  • Fondo impresa donna: tutti i dettagli per accedere ai finanziamenti agevolati ed ai contributi a fondo perduto
    Da pochi giorni è stato firmato il decreto per sbloccare gli aiuti del Fondo impresa donna. Fondo impresa donna, cos’è Il decreto firmato dal Mise, rende completamente operativo il Fondo Impresa Donna che sblocca una... The post Fondo impresa donna: tutti i dettagli per accedere ai finanziamenti agevolati ed ai contributi a fondo perduto appeared […]
  • Le mance dovrebbero essere tassate, la sentenza della Cassazione
    Una recente sentenza della Cassazione cambia in una parte dei redditi dei lavoratori dipendenti, inserendo la possibilità di tassare le mance. Perchè le mance si possono tassare Infatti, secondo la sentenza 26512, il pagamento delle... The post Le mance dovrebbero essere tassate, la sentenza della Cassazione appeared first on Benessere Economico.
  • Appartamenti moderni fatti in tubi di cemento, Hong Kong trova la soluzione per la crisi immobiliare
    L’improvviso aumento della popolazione, ha portato Hong Kong ad attraversare una crisi immobiliare dettata proprio dalla crescita della domanda di alloggi. Di conseguenza, con i prezzi immobiliari alle stelle e i sempre più scarsi spazi disponibili, l’architetto James Law ha trovato una soluzione davvero innovativa per risolvere il problema della carenza di appartamenti. L’architetto ha […]
  • Verso una caricabatterie universale per tutti i dispositivi mobili, la proposta dell’UE
    Da una proposta presentata dalla Commissione Europea, spunta la possibilità di un carica batterie universale e utilizzabile per qualsiasi dispositivo mobile. Con l’obiettivo di ridurre i rifiuti, la proposta punta quindi ad armonizzare i cavi di ricarica su una serie di dispositivi elettronici venduti nell’Unione Europea. In particolare, è stato proposto di puntare sull’utilizzo del […]
  • In Cile, il meraviglioso hotel interamente ecologico costruito con container ricilati
    Negli ultimi anni, il mondo dei viaggi tende sempre di più verso la sostenibilità e il rispetto per l’ambiente tanto che la ricerca di spostamenti meno inquinanti, i cottage o le casette in legno immerse nella natura, sono diventate una vera e propria tendenza. La ricerca di alloggi in strutture sempre più originali è in […]
  • Arriva la sedia per sedersi a gambe incrociate ed evitare fastidiosi mal di schiena
    Nonostante la frenesia che caratterizza ogni città, lo stile di vita sedentario di molte persone è piuttosto comune, visto che la maggior parte delle ore si passa fermi e seduti davanti alla scrivania. Questo con il tempo può portare danni più o meno seri al fisico. Infatti, il rischio di incorrere in spiacevoli mal di […]

Categorie

di tendenza