Connect with us
Pubblicità

Dietro le quinte

Dal bonus ai diciotteni di Renzi al voto ai sedicenni di Letta: una caccia, senza pudore, ai voti

Pubblicato

-

L’ultimo post sulla pagina Facebook di Enrico Letta, segretario del PD, è dedicato al voto ai sedicenni. Forse può apparire un tema non propriamente urgente, visti i tempi che corrono, ma è un giudizio errato.

Il PD di Letta ha bisogno di sopravvivere. E sa che è davvero dura. Perché dopo l’uscita di Matteo Renzi e le improvvise dimissioni di Nicola Zingaretti, il partito fa acqua da tutte le parti.

Pur mantenendo il controllo di buona parte dei media, infatti, appare sempre più scoperto sul fronte del consenso popolare.

Si aggiunga che l’alleato principale, il M5S, è servito a tenere al potere il PD dopo la sconfitta del 2018, ma sta pagando caro il suo trasformismo: all’esterno, perché difficilmente gli italiani potranno illudersi una seconda volta sulla natura del movimento, sulla sua onestà ostentata, ma di fatto pari all’incompetenza; all’interno, causa il franare di Beppe Grillo e lo scontro al calor bianco tra il cuculo Conte e il defenestrato Casaleggio.

Come fare, in queste condizioni, a sopravvivere?

Letta sta cercando, anzitutto, di mutar pelle: non vuole più apparire il vecchio democristiano di sinistra, doppio ed aduso a mille capriole e contorsioni. Ci ha già provato, ma Pisa, sua città d’origine, le ha buscate ancora una volta da Firenze.

Ora Letta vuole presentarsi come un rigido decisionista: appare sempre categorico, brutale, quasi a ricordare al suo partito che sì, ha lasciato la Francia per salvare il Partito, ma stavolta farà il sovrano assoluto.

Non è detto, però, che questo mutamento di modi, sia, alla lunga, vincente: sì, Letta è riuscito a disarcionare due renziani di ferro, Marcucci e Delrio, ma è facile immaginare che i due stiano aspettando l’occasione propizia per la vendetta.

Nella sua ansia di dimostrarsi un leader forte e incontrastato, inoltre, Letta tenta ogni giorno di inasprire il clima all’interno della maggioranza, sperando forse di spingere Matteo Salvini ad un’uscita dal governo (tornerebbe così ad essere l’azionista più forte).

E’ facile capire che il gioco non deve essere gradito a Mario Draghi, che potrebbe rimanere schiacciato tra due fuochi. Tanto più che difficilmente Salvini ripeterà l’imprudenza di lasciare un governo, come fece nell’agosto di due anni orsono.

Tirare continuamente la corda, indebolire un governo di unità nazionale che dovrebbe occuparsi di sistemare la casa che crolla non è nell’interesse del Paese, ma in quello del PD e di Letta sì.

Infatti, rebus sic stantibus, il rischio per Letta è trovarsi a breve con Draghi al Quirinale e il Pd all’opposizione.

La strategia lettiana prevede dunque in primo luogo la ricerca del casus belli con il principale partito avversario, polarizzando ancora il dibattito e cercando nel contempo di intercettare i voti grillini in uscita, e, in secondo luogo, la caccia a nuovi voti, andando a pescare in territori inesplorati, sui cui piantare per primi la bandierina.

E qui torniamo al post lettiano da cui siamo partiti. Qualcuno pensa davvero che Letta abbia identificato nel voto ai sedicenni, e nello ius soli, la soluzione dei reali problema del paese?

Ovviamente no, ma proporre il voto per i più giovani e per gli immigrati, è il modo, demagogico e populista, per provare intestarselo: “io ti do il voto, tu mi voti”. Alcuni anni orsono fu Renzi a “comperare” il voto di moltissimi diciottenni con il famoso “bonus” di 500 euro a loro dedicato; oggi è il pisano cresciuto all’ombra di Romano Prodi a tentare analoga strada, con i sedicenni.

A cura di Francesco Agnoli 

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
Rovereto e Vallagarina55 minuti fa

Cibo cinese e giapponese: è Rovereto la ‘regina’ italiana delle ordinazioni a domicilio

Trento1 ora fa

Con i rincari la benzina diventa ‘oro’: anche in Trentino i prezzi più alti dal 2013

Trento2 ore fa

Allarme produzione di mele italiane, nel 2030 potrebbe calare del 30%

Trento2 ore fa

Fondazione Pezcoller, rinnovato il Consiglio di amministrazione

Alto Garda e Ledro2 ore fa

Arco: A Nick Casciaro trionfatore a X-Factor in Romania le congratulazioni della città

Telescopio Universitario2 ore fa

700 mila morti ogni anno per colpa delle zanzare: l’università di Trento inventa un modello per mappare il rischio

Alto Garda e Ledro2 ore fa

Alto Garda e Ledro, riorganizzazione sanitaria a misura di cittadino

Trento3 ore fa

PNRR, incontro sui bandi di ricerca e innovazione con il ministro Messa

Trento4 ore fa

Finti tamponi: nessuna autorizzazione Asl. L’ambulatorio di Trento era abusivo

Trento5 ore fa

Caro-energia, ieri l’incontro fra Provincia e Cgil, Cisl e Uil

Rovereto e Vallagarina5 ore fa

Giornata della Memoria: ieri la medaglia d’onore a Giovanni Laghi di Ala

Trento5 ore fa

Scontro fratricida fra i leghisti al Centro culturale santa Chiara: e la sinistra trentina ringrazia

Trento6 ore fa

Scuola. Brandi (Pro Vita & Famiglia): «Continua la petizione per chiedere una legge contro il gender. Il consiglio provinciale di Trento ascolti i genitori»

Giudicarie e Rendena6 ore fa

Impatto tra due veicoli, ferite le due conducenti

Trento17 ore fa

Oggi il debutto del Nucleo investigativo contro i furti nei negozi del centro

Trento4 settimane fa

Nel 2021 su «La Voce del Trentino» lette oltre 30 milioni di pagine da 8 milioni di lettori

Trento3 settimane fa

Coronavirus: una vittima e 972 nuovi contagi nelle ultime 24 ore

Trento3 settimane fa

Coronavirus: nuovo record di contagi nelle ultime 24 ore. Sempre stabili i ricoveri

Trento3 settimane fa

Coronavirus: 2.372 contagi e due morti nelle ultime 24 ore in Trentino

Trento3 settimane fa

Coronavirus: due morti e 2.290 contagi nelle ultime 24 ore. Calano sensibilmente i ricoveri

Trento4 settimane fa

Coronavirus: due vittime e 807 nuovi contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

Trento4 settimane fa

Coronavirus: 408 nuovi casi e nessun decesso nelle ultime 24 ore in Trentino

Trento4 settimane fa

Coronavirus: record di contagi in Trentino nelle ultime 24 ore. Morta una donna di 55 anni

Trento4 settimane fa

Coronavirus: 1.307 nuovi contagi in Trentino nelle ultime 24 ore. Superato il milione di vaccinazioni

Trento4 settimane fa

Coronavirus: 1 decesso e 938 contagi nelle ultime 24 ore. Calano i ricoveri in terapia intensiva

Trento2 settimane fa

Fugatti: «Per ora la scuola tiene. Ma siamo pronti a valutare nuovi provvedimenti»

Trento2 settimane fa

Coronavirus: 4 vittime e 885 nuovi contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

Val di Non – Sole – Paganella2 settimane fa

Altri 336 contagi da Coronavirus nelle Valli del Noce

Rovereto e Vallagarina2 settimane fa

Infermiera no vax di Rovereto muore di Covid a soli 57 anni: aveva deciso di non curarsi

Trento2 settimane fa

Coronavirus: contagi in calo e ricoveri stabili nelle ultime 24 ore in Trentino

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Unico&Bello

Hotel di lusso nello spazio, dal 2022 la possibilità di soggiornare a 320 km di altezza

Il turismo spaziale è sempre più vicino a diventare realtà, completando la sua offerta con la realizzazione di un hotel di lusso nello spazio. Dopo aver visto Elon…

La miniera di diamanti aperta al pubblico: l’incredibile esperienza di scavare e tentare la fortuna

Un’esperienza indimenticabile, ricca e fruttuosa: sono le caratteristiche principali della “Creater of Diamonds”, l’unica miniera di diamanti al mondo aperta al pubblico. Si tratta di un grande parco…

Orient Express la Dolce Vita: in Italia un nuovo modo di vivere il Paese

A breve in Italia arriverà un nuovo modo di vivere e conoscere il Paese, in carrozze di lusso ispirate al design degli anni ‘60/’70. L’Italia si presenta al…

Vaia Cube e Vaia Focus: nuova vita agli alberi abbattuti da Vaia

Sono numerose le aziende ed i privati che hanno deciso, negli ultimi anni, di donare nuova vita e dignità ai 42 milioni di alberi abbattuti dalla tempesta Vaia…

Categorie

di tendenza