Connect with us
Pubblicità

Trento

Soldi pubblici per propagandare i valori delle Brigate Rosse? Cia, Ambrosi e Rossato interrogano la Giunta

Pubblicato

-

La vicenda dei “possibili” soldi spesi dai contribuenti trentini per la realizzazione del libro «33 Trentine da ricordare» che contiene anche la storia della fondatrice delle Brigate Rosse Mara Cagol, definita come donna trentina da «ricordare» dalla commissione pari opportunità della provincia di Trento, finirà sui banchi della giunta provinciale.

Alessia Ambrosi, Katia Rossato e Claudio Cia, consiglieri provinciali di Fratelli d’Italia nel merito infatti hanno depositato un’interrogazione dove viene chiesto alla giunta se – nel momento in cui ha concesso la possibilità di utilizzare la Sala Aurora di Palazzo Trentini alla Commissione Pari Opportunità – fosse a conoscenza dell’inserimento all’interno del libro pubblicizzato di una scheda su Margherita “Mara” Cagol; se il libro abbia ricevuto il patrocinio della Regione autonoma Trentino – Alto Adige, della Provincia autonoma di Trento o dei Consigli provinciale e regionale e se la monografia sia stata pubblicata con il sostegno di fondi pubblici.

I tre consiglieri chiedono anche se non sia corretto richiedere l’immediato blocco della distribuzione del libro all’interno dei plessi scolastici. (Sarà infatti diffuso nelle scuole medie trentine)

Pubblicità
Pubblicità

La pubblicazione segue la stampa del calendario 2020-2021, che ha già dato lustro e visibilità a ben 260 figure femminili e che era stato invece destinato ai ragazzi e alle ragazze delle superiori.

Il libro – frutto di ricerche storiche operate da Giorgia Decarli e dal Centro studi interdisciplinari di Genere del Dipartimento di Sociologia e Ricerca sociale di UniTn (coordinamento della prorettrice Barbara Poggio, una dei possibili nomi che erano in lizza come candidato sindaco alle ultime elezioni comunali nelle file della sinistra) – è corredato da alcune illustrazioni realizzate dall’artista trentina Michela Nanut e contiene 33 biografie di donne importanti nelle arti, nelle scienze e nella società, nate in Trentino o che hanno attraversato nei secoli la nostra Provincia.

Negli ultimi giorni tale pubblicazione è salita alla ribalta delle cronache locali e nazionali (Il Fatto Quotidiano, il Giornale, il Corriere della Sera ecc.) per via della scelta di inserire una scheda dedicata alla figura di Margherita “Mara” Cagol, fondatrice delle Brigate Rosse assieme al marito Renato Curcio e morta in uno scontro a fuoco con i Carabinieri nel 1975. “Abbiamo scelto di riportare anche questa biografia – si legge nel volume – per sottolineare che la forza delle donne può anche essere distruttiva se non è ispirata a valori quali la convivenza pacifica e la non violenza”.

Pubblicità
Pubblicità

«A spaventare sono soprattutto gli auspici della Presidente della C.p.o e della VicePresidente,  – si legge nella premessa del documento interrogativo – le quali sperano che la pubblicazione possa costituire uno strumento didattico per i docenti complementare ai libri di testo già in adozione e che essa serva ad abbattere gli stereotipi di genere infondendo fiducia nelle ragazze, che “hanno bisogno di modelli femminili importanti che siano di esempio e ispirazione».

Secondo i consiglieri di Fratelli d’Italia «le due stringate facciate all’acqua di rose dedicate a Margherita “Mara” Cagol, corredate tra l’altro da illustrazioni in cui viene utilizzato in maniera disinvolta il gesto del “pugno chiuso” non sono sicuramente sufficienti a comprendere questa figura e finiscono per svilire ed offendere le altre 32 trentine incluse nella pubblicazione che si sono guadagnate i meriti attraverso il proprio impegno, le capacità professionali e il valore del pensiero e delle loro azioni. Ritenendo vi fossero sicuramente donne trentine più meritevoli di essere inserite in tale pubblicazione, risulta ulteriormente triste dover constatare che gli ambienti di Palazzo Trentini sono stati utilizzati per dare risalto ai disvalori delle Brigate Rosse, soprattutto se si considera che in modo provocatorio per la presentazione pare essere stata scelta una data vicina a quella del 9 maggio, che ogni anno ci ricorda il ritrovamento del cadavere di Aldo Moro dopo 55 giorni di prigionia e tortura operata dal c.d. “Tribunale del popolo” istituito proprio dalle BR».

Pubblicità
Pubblicità

  • PubblicitàPubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Nuove P.Iva: le regole per i contributi a fondo perduto
    Con l’arrivo delle nuove agevolazioni a fondo perduto per le partite Iva, scattano anche le regole per l’accesso al contributo. Le agevolazioni Le nuove attività ed imprese economiche hanno diritto ad un contributo a fondo... The post Nuove P.Iva: le regole per i contributi a fondo perduto appeared first on Benessere Economico.
  • Nasce l’Osservatorio Fiscale Europeo, passo verso una tassazione più equa
    Come noto, nell’Unione Europea alcuni Paesi attuano politiche fiscali aggressive a scapito di altri. Di conseguenza, questa mossa consente loro di attirare molti investitori con una tassazione favorevole. In questo sistema si inserisce l’Osservatorio fiscale... The post Nasce l’Osservatorio Fiscale Europeo, passo verso una tassazione più equa appeared first on Benessere Economico.
  • Accordo storico al G7: tassazione minima al 15% per le multinazionali, quali conseguenze
    Dopo anni di pressione dell’Unione Europea, Whasington cede e apre la possibilità di una tassa digitale globale per le multinazionali del web. Di cosa si tratta e come funziona L’accordo parla di un’imposta minima del... The post Accordo storico al G7: tassazione minima al 15% per le multinazionali, quali conseguenze appeared first on Benessere Economico.
  • Nuovo Portale di Reclutamento per la P.A.: l’unico spazio dove domanda e offerta si incontrano
    Con il nuovo Decreto varato dal Governo, esce anche il nuovo Portale del Reclutamento per la Pubblica Amministrazione, un luogo rivoluzionario dove si incontrerà domanda e offerta di lavoro pubblico. Di cosa si tratta All’interno... The post Nuovo Portale di Reclutamento per la P.A.: l’unico spazio dove domanda e offerta si incontrano appeared first on […]
  • Cresce la fiducia dei consumatori e delle imprese: Italia verso un trend positivo
    L’Italia rincorre la strada per la ripresa e cresce la fiducia dei consumatori che si riavvicina ai livelli pre-pandemia. I dati vengono confermati dall’Istituto nazionale di statistica, Istat che racconta di un’Italia più fiduciosa e... The post Cresce la fiducia dei consumatori e delle imprese: Italia verso un trend positivo appeared first on Benessere Economico.
  • Addio ai “furbetti” del Cashback, in arrivo avvisi per i pagamenti sospetti
    In previsione della chiusura del primo semestre del Cashback fissata per il 30 giugno 2021, gli utenti che hanno dato vita a movimento sospetti riceveranno un avviso. Cashback, il rimborso In quella data gli utilizzatori... The post Addio ai “furbetti” del Cashback, in arrivo avvisi per i pagamenti sospetti appeared first on Benessere Economico.
  • Valentino dice addio alle pellicce e corre alla ricerca di nuovi materiali
    Mentre a Parigi sfila l’alta moda,  la maison di Valentino si esibisce virtualmente a Roma a Galleria Colonna. Il contrasto tra sontuosità del luogo ed il minimalismo della collezione è netto e per la prima volta uomo e donna sfilano insieme, una moda che non ha bisogno di definizione. Una sfilata che racconta la celebrazione […]
  • Il futuro del mercato immobiliare passa dalla casa in legno: un’abitazione con molti vantaggi
    Il futuro del mercato immobiliare potrebbe spostarsi dal mattone ad un materiale tanto semplice quanto resistente e sostenibile, come il legno. In particolare, il legno è il materiale per eccellenza alleato della sostenibilità ambientale perché aiuta a raggiungere al meglio l’autosufficienza energetica, permettendo di ridurre gli sprechi. Infatti, grazie alla sua elevata capacità di isolare […]
  • Hotel Chalet Mirabell: lo spirito di Merano!
    Nell’esclusivo Hotel a 5 stelle Chalet Mirabell ad Avelengo vicino Merano è possibile trascorrere le giornate più belle dell’anno tra lusso e naturalezza alpina, ampi spazi aperti e natura incontaminata. “Qualche anno fa la nostra passione ci ha portati a trasformare il nostro residence alpino da 16 camere nell’hotel 5 stelle Mirabell in Alto Adige. Abbiamo […]
  • Tempo di vacanze: conoscete già l’Hotel Alpen Tesitin a Tesido?
    A Monguelfo si trova un eccezionale luogo di benessere e relax, dove ci si dedica ai piaceri della bella vita. Gli spazi inondati di luce e la piacevole sensazione di essere a proprio agio sono frutto dell’arte dell’accoglienza che si respira dal primo momento durante le vacanze in Val Pusteria all’Hotel Alpen Tesitin. La posizione […]

Categorie

di tendenza