Connect with us
Pubblicità

Trento

Ricorso elettorale, Consiglio di Stato: nessun risarcimento per Giacomo Bezzi

Pubblicato

-

Niente da fare per Giacomo Bezzi, il consiglio si Stato in ultima istanza ha sentenziato che oltre a non entrare in consiglio provinciale al posto di Savoi (la sentenza era già definitiva) non sarà nemmeno risarcito di un euro.

Stiamo parlando del ricorso che Bezzi aveva depositato contro la provincia di Trento subito dopo le elezioni amministrative dell’ottobre del 2018, dove contestava la conta dei voti a favore dell’allora presidente della Lega Savoi entrato in consiglio per una manciata di voti.

Giacomo Bezzi, rappresentato e difeso dall’avvocato Lorenzo Eccher, chiedeva il risarcimento dei danni derivanti dall’illegittimo esercizio dell’attività amministrativa svolta dall’Ufficio centrale circoscrizionale della Provincia Autonoma di Trento nell’ambito delle elezioni del Consiglio provinciale di Trento e del Presidente della PAT nell’ottobre 2018 che ha determinato il riconoscimento un totale di 13 seggi alla lista n. 1 “Lega Salvini Trentino” in luogo dell’assegnazione di un seggio alla lista n. 19 “Unione di Centro con Fugatti” con conseguente mancata proclamazione del ricorrente Giacomo Bezzi alla carica di consigliere del Consiglio provinciale di Trento.

Pubblicità
Pubblicità

Secondo i 5 magistrati che hanno seguito il ricorso l’appello è infondato e la sentenza di primo grado deve essere confermata, sia pure con diversa motivazione. «Non è possibile accogliere la domanda di rinvio al giudice di primo grado,  – si legge nella sentenza – non sussistendo i presupposti di cui all’art 105 c.p.a, in quanto nessuna violazione del contraddittorio è ravvisabile nella pronuncia appellata. Pur avendo qualificato la fattispecie in termini di inammissibilità, infatti, il giudice ha posto alla base della decisione un profilo di merito, afferente all’impossibilità di accoglimento della domanda risarcitoria per non avere il ricorrente contestato la mancata attribuzione dell’ulteriore voto in sede di ricorso avverso l’atto di proclamazione degli eletti. Il TRGA di Trento, infatti, osserva come la domanda risarcitoria abbia carattere ancillare e dipendente rispetto a quella demolitoria, sicché la fondatezza dell’una non può che dipendere dall’esito positivo dell’altra.

Il mancato accoglimento della domanda risarcitoria, pertanto, discende dalla condotta processuale del ricorrente che non ha tempestivamente impugnato l’omessa attribuzione del voto nel giudizio avverso la proclamazione degli eletti: il giudice di primo grado, pertanto, al di là del riferimento formale all’inammissibilità, ha fatto applicazione di quanto previsto dagli artt. 30, comma 3, secondo periodo, c.p.a. e 1227, comma 2, c.c., decidendo il giudizio nel merito».

I giudici «vista la peculiarità della fattispecie, che ha investito l’interpretazione della disciplina emergenziale», hanno inoltre deciso, per giustificati motivi per la compensazione delle spese tra le parti costituite.

Pubblicità
Pubblicità

 

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità

Necrologi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Smart Working, verso sgravi contributivi per le aziende ed agevolazioni fiscali per i lavoratori
    Dal Governo si lavora a nuove regole per lo smart working post emergenza covid-19, tra queste la riduzione delle tasse in busta paga e sgravi per le imprese. Da luglio, Camera e Senato hanno presentato... The post Smart Working, verso sgravi contributivi per le aziende ed agevolazioni fiscali per i lavoratori appeared first on Benessere […]
  • Università, si allarga la no tax area: fino a 22 mila euro non si pagano le tasse
    Una delle novità anticipata dall’ex Ministro dell’università, Manfredi e concretizzata dall’attuale Cristina messa prevede ad allargare la no tax area per gli studenti universitari, comprendo i costi fino alla fascia reddituale di 22 mila euro.... The post Università, si allarga la no tax area: fino a 22 mila euro non si pagano le tasse appeared […]
  • Imprese, nuovi aiuti di Stato approvati dall’Unione europea: i dettagli
    Dall’Unione Europa arriva il via libera agli aiuti di Stato per le imprese italiane colpite economicamente dalla pandemia Covid-19. I gravi effetti economici causati dall’arrivo del Coronavirus stanno avendo ancora pesanti ripercussioni per le attività... The post Imprese, nuovi aiuti di Stato approvati dall’Unione europea: i dettagli appeared first on Benessere Economico.
  • Bonus pubblicità 2021, per le aziende un risparmio pari al 50% sugli investimenti pubblicitari effettuati: tutti i dettagli e le novità
    Anche quest’anno torna il bonus pubblicità per le aziende puntano su investimenti pubblicitari, con l’invio delle domande che partirà dal 1 fino al 31 ottobre 2021. Bonus pubblicità 2021 Per il 2021 -2022, il credito... The post Bonus pubblicità 2021, per le aziende un risparmio pari al 50% sugli investimenti pubblicitari effettuati: tutti i dettagli […]
  • Aumentano i prezzi della revisione auto, arriva il bonus veicoli sicuri
    Da novembre 2021 i costi di revisione delle auto aumenteranno. Decisione concordata dai Ministeri dell’Economia e della Mobilità Sostenibile. Dal 1 novembre aumenti prezzi revisione auto L’aumento che inizialmente sarebbe dovuto partire il 30 gennaio,... The post Aumentano i prezzi della revisione auto, arriva il bonus veicoli sicuri appeared first on Benessere Economico.
  • Contributi per palestre e discoteche: attivato un fondo da 140 milioni di euro
    Il Ministro dello Sviluppo economico, Giorgetti ha attivato un fondo pari a 140 milioni di euro a sostegno delle attività rimaste chiuse in conseguenza delle misure restrittive anti-Covid. In dettaglio Il fondo avvivato dal Ministero... The post Contributi per palestre e discoteche: attivato un fondo da 140 milioni di euro appeared first on Benessere Economico.
  • La nuova vita dei treni notturni, viaggiare sostenibile e comodo
    Dopo anni i treni notturni tornano di moda. Ultimamente infatti, in Europa hanno rincominciato ad essere più frequentanti e richiesti i treni notturni che permettono di spostarsi tra le principali città durante la notte, dormendo in un vagone dedicato. L’aumento della domanda rispetto a questo servizio è stata tale da spingere molte imprese ferroviarie a […]
  • Panchine giganti in Italia: la ricerca di un’incredibile esperienza
    Colorate, grandi e affacciate su panorami mozzafiato. Si parla delle Big Bench, ovvero delle panchine giganti, un fenomeno ideato dal designer americano Chris Bangle che nel giro di pochi anni si è diffuso in tutto il Bel Paese. Queste installazioni fuori scala, posizionati in piccoli luoghi di sconosciuta bellezza, cambiano la prospettiva del paesaggio, rendendo […]
  • Allargare le braccia e toccare due continenti: le splendide possibilità dell’Islanda
    Per molti, l’America è quel continente lontano ore ed ore di volo, ma sulla Terra esiste un luogo dove Europa ed America sono talmente vicine da essere toccate contemporaneamente, semplicemente allargando le braccia. Questo luogo pazzesco si trova in Islanda ed è considerato uno dei luoghi più spettacolari del mondo. La Silfra Fissure, patrimonio naturale […]
  • L’Italia e i boschi incantati: alla scoperta di fate, gnomi e folletti
    Ogni stagione con i suoi profumi e i suoi colori, invita qualsiasi escursionista ad esplorare la natura che, tra vegetazione ed alberi si mostra in tutto il suo splendore. In particolare, l’Italia è nota per essere una miniera di patrimoni artistici e culturali inestimabili capaci di scatenare la curiosità di grandi e piccini, con la […]

Categorie

di tendenza