Connect with us
Pubblicità

Trento

Il lento, ma progressivo degrado dei Giardini Massimiliano I° D’Asburgo a Cristo Re

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

E’ lento e progressivo il degrado che sta interessando i Giardini Massimiliano I°d’Asburgo in Lung’Adige Braille nel rione di Cristo Re. Il parco è uno dei più belli di Trento ed è stato fino ad ora poco valorizzato e spesso lasciato al suo destino

Nella notte di lunedì qualcuno ha avuto la bella idea di abbandonare una serie di rettangoli di polistirolo che costituivano un ingombrante imballaggio e un paio di grandi sacchi di plastica su una delle due basi della carrucola per bambini.

Insomma si è di fatto impedito l’uso di un gioco per liberarsi di rifiuti impegnativi. Poco importa se il gioco non è usufruibile ormai da mesi, resta comunque un diritto dei bambini poterlo utilizzare.

Pubblicità
Pubblicità

Purtroppo non manca nemmeno un “signore” che attraversa il parco di prima mattina e utilizza i cespugli come bagno personale, una quantità considerevole di mascherine buttate, poi gli abitudinari abbandoni di residuo di cibo, scatole di pizza, contenitori di bibite e rifiuti casalinghi.

La situazione, fa notare chi il parco lo frequenta, è peggiorata col cambiamento delle modalità di pulizia da parte della cooperativa che le ha in appalto. Fino al lockdown dello scorso anno un addetto arrivava di mattina presto ed a piedi ripuliva il giardino partendo dall’area cani. Un’operazione capillare e quotidiana che dava delle garanzia.

In seguito l’operatore utilizza la macchina di servizio per far tappa di cestino in cestino ed ovviamente non pulisce altro. Specialmente la domenica, è facile vedere l’addetto arrivare in moto, fare lo stesso circuito a tappe che però è incompleto.

Pubblicità
Pubblicità

Non bisognerebbe dimenticare che i parchi sono prima di tutto dei bambini che non dovrebbero incorrere in nessuna situazione a rischio, ma solo pensare a giocare e divertirsi in modo spensierato.

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Trento3 settimane fa

Mauro Ottobre perde anche in appello con La Voce del Trentino. Dovrà pagare altri 22 mila euro

Trento2 settimane fa

Coronavirus: un decesso e 326 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

Trento2 settimane fa

Coronavirus: contagi e ricoveri in calo nelle ultime 24 ore

Trento3 settimane fa

Coronavirus: 426 contagi nelle ultime 24 ore. In salita i ricoveri

Politica4 settimane fa

Anche una delegazione Trentina alla conferenza di Fratelli d’Italia, Meloni: «E’ arrivato il nostro tempo»

Trento3 settimane fa

Coronavirus: 66 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

Trento4 settimane fa

Vasco diffonde la prime foto del grande palco del Concerto di Trento. Saranno 11 i musicisti impegnati nel live

Politica3 settimane fa

Consiglio straordinario il 16 maggio per la comunicazione sull’A22

Politica3 settimane fa

Fratelli d’Italia chiede un incontro col governatore, Urzì: «Ecco le nostre priorità per il Trentino»

Telescopio Universitario4 settimane fa

Università di Trento: ecco il piano strategico fino al 2027

Telescopio Universitario4 settimane fa

Covid-19, ecco gli ostacoli più ricorrenti nella comunicazione

Aziende3 settimane fa

Quando Arte e Luce si incontrano nasce ‘illuminando Arte’

Trento3 settimane fa

Vasco Live: venticinquemila posti auto, oltre a quelli riservati a camper e pullman, online la piattaforma per prenotare il parcheggio

Italia ed estero4 settimane fa

Papa Francesco: per l’Ucraina, contro “l’abbaiare della Nato alla porta della Russia”

Politica3 settimane fa

Laboratorio Paritario Trentino: sabato a Cognola la presentazione

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza