Connect with us
Pubblicità

18 politico

1°maggio: persa una grande occasione per parlare del lavoro

Pubblicato

-


In tempi di pandemia anche la festa del lavoro del 1 maggio è radicalmente cambiata.

A parte lo slogan “l’Italia si cura con il lavoro”, tutti si ricorderanno del discorso-show del rapper Fedez all’immancabile concertone e del tentativo maldestro di “censura” da parte del l’organizzatore dell’evento e dei vertici di Rai Tre.

Lasciatemelo dire con franchezza che per me è stata una delusione. Non tanto il discorso di Fedez che, essendo un artista, aveva il diritto di esprimere liberamente la sua opinione, quanto il silenzio imbarazzante dei vertici di Rai Tre alla sua richiesta “allora posso? Si o no?”

Alla fine Fedez ha parlato in diretta e via social come un fiume in piena e ha posto all’attenzione pubblica una serie di questioni che coinvolgono diritti fondamentali. Diritti che tutta la politica dovrebbe tutelare.

Il ddl Zan sull’omotranfobia e lo ius soli per quanto riguarda le priorità politiche della sinistra, ma anche l’immigrazione, tema tanto caro alla Lega che non accenna a fermarsi con la ripresa degli sbarchi incontrollati sono tutti problemi irrisolti.

Sono solo alcune delle questioni politiche che dovrebbe affrontare il Parlamento perché i deputati e i senatori sono pagati dai cittadini per risolvere i problemi, non per metterli sotto il tappeto o per fare tweet, dirette Facebook o storie su Instagram. 

Il 1° maggio doveva invece servire a porre di nuovo l’attenzione alla sicurezza nei luoghi di lavoro, al lavoro dei giovani e delle donne, allo sfruttamento del lavoro precario, dei riders e dei drivers di alcune società dell’e-commerce internazionale che invece pare che anche in Trentino vengano viste come la soluzione al problema della disoccupazione.

Non ci siamo proprio.

Purtroppo il grande assente è stato proprio il lavoro e una cosa la voglio dire con altrettanta schiettezza. A fronte delle chiusure dei bar e dei ristoranti al chiuso e di altre attività abbiamo assistito ieri sera ad uno strappo, un sostanziale liberi tutti per festeggiare il diciannovesimo scudetto dell’Inter.

Non è certo la mia squadra del cuore l’Inter, ma se anche lo fosse stata di sicuro non mi sarei mai precipitato in piazza con la bandiera, in assembramento e con molti senza le dovute protezioni delle vie respiratorie.

Capisco anche la voglia di normalità e di fare festa dopo lunghi anni di attesa, ma non si possono chiedere sacrifici alle imprese e ai lavoratori e poi vedere certe scene.

Spero fortemente che la Lombardia, già flagellata dal Covid come nessun’altra Regione italiana, non paghi un prezzo troppo alto per questa festa che si poteva tranquillamente evitare o almeno limitare perché il virus è ancora tra di noi, non è affatto sparito d’incanto in una notte scudettata.

L’appello che mi sento di dover fare è però a tutte le forze politiche moderate, abituate a governare, per provare a ritagliarsi un ruolo politico fondamentale tra la sinistra ideologica e la destra populista perché con la demagogia non si va proprio da nessuna parte.

Le soluzioni serie sono il frutto di elaborazioni politiche complesse con il contributo delle intelligenze della società e la ricerca di un compromesso tra i partiti politici che provino per una volta a risolvere veramente i problemi atavici del nostro Paese.

 a cura di Andrea Merler

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Dichiarazione redditi precompilata: quando scattano i controlli e come evitarli
    Dal 10 maggio l’Agenzia delle Entrate ha reso disponibile, nella sezione dedicata del sito internet, la dichiarazione dei redditi precompilata. Solo dal 19 maggio sarà invece possibile modificare, integrare ed inviare la Dichiarazione. In alcuni... The post Dichiarazione redditi precompilata: quando scattano i controlli e come evitarli appeared first on Benessere Economico.
  • Nasce Open-Es: la piattaforma per lo sviluppo sostenibile aperta a tutte le imprese
    Il tema del cambiamento climatico, obiettivo mondiale per i prossimi anni ha ribaltato l’intera economia compresa di piccoli investitori costretti ad organizzarsi verso il nuovo cambiamento. Questo è il motivo che ha spinto Boston Consulting... The post Nasce Open-Es: la piattaforma per lo sviluppo sostenibile aperta a tutte le imprese appeared first on Benessere Economico.
  • Professionisti e autonomi: esonero contributi e bonus ISCRO in arrivo
    A breve sarà operativo l’esonero dei contributi professionisti per l’anno 2021. Il Decreto attuativo firmato dal Ministro del Lavoro, Orlando dovrà dare operatività alla misura che consentirà di non versare per l’anno in corso contributi... The post Professionisti e autonomi: esonero contributi e bonus ISCRO in arrivo appeared first on Benessere Economico.
  • Mise, al via le candidature IPCEI: contributi fino al 100% per progetti digitali innovativi
    Il Ministero dello Sviluppo economico ha aperto le porte ad un bando più che mai attuale, rivolto a tutte le aziende che manifestano il proprio interesse a partecipare alla costruzione di un “IPCEI” nella catena... The post Mise, al via le candidature IPCEI: contributi fino al 100% per progetti digitali innovativi appeared first on Benessere […]
  • Al via la stagione del turismo spaziale, un’economia in crescita
    L’obiettivo di un’economia spaziale fondata anche sul turismo si sta avvicinando così velocemente, tanto da far annunciare la prima data per l’apertura dei viaggi turistici spaziali. Primo volo turistico La compagnia missilistica Blue Origin appartenente... The post Al via la stagione del turismo spaziale, un’economia in crescita appeared first on Benessere Economico.
  • Lavoratori dello spettacolo, in arrivo un Ddl con sostegni e tutele
    In arrivo un disegno di legge temporaneo per rimediare alla discontinuità del lavoro nel mondo dello spettacolo. Una sorta di bonus contributivo per pareggiare, dal punto di vista pensionistico i lavoratori dello spettacolo per gli... The post Lavoratori dello spettacolo, in arrivo un Ddl con sostegni e tutele appeared first on Benessere Economico.
  • Hotel Sonnenhof: un’oasi di wellness in una location strategica
    Hotel Sonnenhof si trova sulla strada del sole della Val Pusteria e spicca per un design alpino-moderno, un’oasi del wellness semplicemente stupenda e un panorama che non ha eguali. Il nome di questo hotel di Brunico è tutto un programma: soleggiata, infatti, non è solo la posizione del Hotel Sonnenhof – wellness hotel in Alto […]
  • Al Hotel Winkler al Plan de Corones il concetto di vacanza trova un altro livello
    L’Hotel Winkler al Plan de Corones non è un hotel qualsiasi, si tratta infatti di un hotel benessere in Alto Adige con 5 stelle, ma anche uno sport hotel nelle leggendarie Dolomiti, un family resort che propone tanto spazio per grandi e piccoli, un design hotel nel cuore della natura. La particolarità di questo hotel […]
  • Purmontes: uno chalet di lusso in Alto Adige
    Naturale. Autentica. Contemporanea. Senza tempo. Pregiata. Questi sono gli aggettivi che definiscono il nuovo modo d’intendere un’esperienza di villeggiatura esclusiva, nello chalet Purmontes, uno chalet di lusso in Alto Adige. Purmontes spicca per un concetto unico che fonde l’uomo e la natura in un Tutto armonioso. La modernità è sapientemente combinata al passato, le tradizioni […]
  • Hotel Lanerhof, in Val Pusteria per rilassarsi con ogni comfort
    “Sempre sorprendente, sempre diverso, sempre unico e assolutamente indimenticabile. Questa è la vera vacanza all’Hotel Lanerhof, alle porte delle Dolomiti!” Situato nel pittoresco paesino di Mantana, un luogo delizioso dove è possibile ritirarsi in totale distensione per godersi al meglio la magia della varietà. In questo hotel in Val Pusteria è possibile fare esperienze esclusive […]

Categorie

di tendenza