Connect with us
Pubblicità

Trento

Ossigeno per l’informazione: «A Trento ex deputato accusato di assenteismo perde la causa e deve pagare le spese legali»

Pubblicato

-

Questo il titolo apparso ieri sulla famosa testata italiana «Ossigeno d’informazione», la redazione che da anni denuncia gli atti intimidatori e le vessazioni a cui sono sottoposti editori, redazioni e giornalisti. 

«Ossigeno d’informazione» ha ripreso la vicenda che il nostro giornale ha riportato l’indomani della sentenza che ha assolto il nostro editore Roberto Conci (a destra nella foto) e l’ex direttore Alfonso Norelli, accusati di diffamazione (qui articolo)

Mauro Ottobre aveva citato per diffamazione “La Voce del Trentino”. Il giudice ha stabilito che il giornale ha riferito fatti veri e notori e gli articoli non possono essere considerati la causa del suo insuccesso alle elezioni amministrative

Pubblicità
Pubblicità

‘La Voce del Trentino’, che in alcuni articoli pubblicati nel 2018 ha definito l’ex deputato Mauro Ottobre (a sinistra nella foto) recordman degli assenteisti, non lo ha diffamato né gli deve alcun risarcimento danni. Lo ha deciso l’8 aprile 2021 il Tribunale civile di Trento.

Il giudice Massimo Morandini ha rigettato la richiesta di circa 120 mila euro di risarcimento avanzata dall’ex parlamentare con una citazione per danni da diffamazione a mezzo stampa al giornalista Alfonso Norelli, all’epoca direttore responsabile, e all’editore Roberto Conci. La sentenza afferma che il quotidiano online ha riportato fatti reali e condanna l’ex parlamentare a risarcire circa 24 mila euro di spese legali all’editore e al direttore responsabile.

L’ACCUSA – A giudizio di Mauro Ottobre, alcuni articoli critici (leggi) che riportavano dati statistici sulle sue numerose assenze in Parlamento avevano leso la sua reputazione e la sua immagine e avevano compromesso il buon esito della campagna elettorale per le amministrative della provincia autonoma di Trento del 2018, non consentendogli di ottenere i voti necessari per entrare in consiglio provinciale.

Pubblicità
Pubblicità

LA CAUSA – Nell’autunno 2018, subito prima delle elezioni amministrative della provincia autonoma di Trento, il quotidiano pubblicò tre articoli sull’ex deputato Mauro Ottobre, candidato con una lista messa insieme ad appena 15 giorni dal voto. Si riportavano le sue numerose assenze nella legislatura 2013/2018 (il 60,98% del totale) e si denunciava criticamente la scarsa produttività.

Mauro Ottobre non fu eletto e citò per danni l’editore Roberto Conci, difeso dall’avvocato Andrea Bolner, e il direttore Alfonso Norelli, difeso dall’avvocato Giuseppe Lavorgna. Chiese, prima con una lettera, poi con la causa civile, di essere risarcito per le spese elettorali sostenute e anche per la mancata elezione (causata a suo dire dal discredito gettato sulla sua persona dalla testata) che gli ha impedito di ottenere le indennità che ne sarebbero conseguite.

LA SENTENZA –  Il giudice ha rigettato la richiesta affermando fra l’altro che “la scarsa partecipazione all’attività parlamentare e la modesta produttività del deputato (erano, ndr) già noti all’opinione pubblica (…) è del tutto evidente l’interesse della collettività ad essere informata dell’attività di un parlamentare, tanto più allorquando, nel legittimo esercizio del diritto di cronaca e di critica, se ne stigmatizzi certi comportamenti che obiettivamente sono degni di censura (…) ricorre anche il presupposto della correttezza espositiva dei fatti (…), non si ravvisa l’impiego di termini o espressioni dal contenuto gratuitamente diffamatorio”.

Il giudice ha ritenuto “quantomeno singolare che l’attore abbia promosso il presente giudizio”.  Quanto agli articoli contestati, ne ha escluso la natura diffamatoria e ha commentato: “Non è dato comprendere come l’attore li ritenga lesivi dell’onore e della reputazione, quando anni prima analoghi articoli erano stati pubblicati su testate giornalistiche ben più note della ‘Voce del Trentino’, e mai contestati (…)  non vi è alcuna prova del nesso di causalità tra la pubblicazione degli articoli in questione e la mancata elezione a consigliere provinciale”.

L’EDITORE –  Non è la prima volta che il giornale finisce sotto tiro (vedi). “Questa – ha dichiarato ad Ossigeno l’editore Roberto Conci – è stata una causa intimidatoria. Noi abbiamo raccontato la verità riprendendo i dati dell’assenteismo da una fonte attendibile quale è la Fondazione Openpolis. Abbiamo pubblicato dati che altri giornali locali avevano già riferito senza essere smentiti né citati in giudizio. I giornali online come il nostro, che fanno un tipo di informazione diretta e d’inchiesta, subiscono questo genere di intimidazioni perché non hanno le spalle larghe quanto altri. ‘La Voce del Trentino’  dalla sua nascita è stata ricattata, vessata, minacciata, denigrata, insultata; ma per fortuna rappresentiamo una realtà in crescita e abbiamo molto seguito sul nostro territorio. Perciò non molliamo. So che altre testate, intimidite come la nostra, per paura hanno deciso di cambiare linea. Io credo che tutti, anche l’Ordine dei Giornalisti e il sindacato dovremmo fare di più di fronte a questi problemi”.

IL DIRETTORE – Alfonso Norelli, direttore responsabile all’epoca dei fatti, ha commentato con Ossigeno: “Iniziativa e richiesta erano fuori luogo, basate su argomentazioni prive di fondamento. Il mio avvocato, che ringrazio pubblicamente, ed io siamo sempre stati sereni. Rimane l’amarezza per un’azione giudiziaria  che non ci sembra promossa in nome della giustizia e della verità dei fatti e che ha sottratto tempo da dedicare a cause degne di attenzione”.

Trento. Ex deputato accusato di assenteismo perde la causa e deve pagare le spese

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Codacons, proposta di risarcimento per somministrazione Astrazeneca agli under 60
    Il caos generato intorno al siero anti-covid, Astrazeneca che ha gettato nel panico, nell’incertezza e nella cattiva informazione migliaia di italiani ha spinto Codacons a lanciare un’azione collettiva per il risarcimento. Il caso Astrazeneca Uno... The post Codacons, proposta di risarcimento per somministrazione Astrazeneca agli under 60 appeared first on Benessere Economico.
  • Criptovalute paragonate ai mutui subprime del 2008: l’allarme della Consob
    Il fenomeno criptovalute è così attuale e crescente, tanto da spingere il numero uno della Consob, Paolo Savona a lanciare un’allarme sulla situazione. La similitudine tra criptovalute e mutui subprime Savona infatti, ha dedicato un... The post Criptovalute paragonate ai mutui subprime del 2008: l’allarme della Consob appeared first on Benessere Economico.
  • Bonus Irpef 2021, 100 euro in più in busta paga: a chi spetta
    Il vecchio Bonus Renzi da 80 euro si evolve e diventa un Bonus Irpef da 100 euro. Con l’ultima legge di Bilancio infatti, vengono riviste le regole e il nome del vecchio bonus. A chi... The post Bonus Irpef 2021, 100 euro in più in busta paga: a chi spetta appeared first on Benessere Economico.
  • Imu 2021: esenzioni ed agevolazioni previste
    Il Governo potrebbe estendere l’esenzione Imu, ampliando la categoria di soggetti che non saranno tenuti a versare la prima rata. Imu 2021, chi rientra nell’esenzione Un nuovo emendamento al Decreto Sostegni Bis potrebbe andare incontro... The post Imu 2021: esenzioni ed agevolazioni previste appeared first on Benessere Economico.
  • P. A, lo Stato dice addio ai ritardi e paga in anticipo i suoi debiti
    I ritardi, tipici della Pubblica Amministrazione potrebbero presto diventare un lontano ricordo. La notizia è stata raccontata dai dati diffusi dal Ministero dell’Economia e delle Finanze riguardo i tempi medi impiegati durante l’anno 2020 dallo... The post P. A, lo Stato dice addio ai ritardi e paga in anticipo i suoi debiti appeared first on […]
  • Ritorna il Bonus Sanificazione: tutti i dettagli e le novità
    Con le riaperture torna anche il Bonus Sanificazione e DPI anche per il 2021 per una ripartenza in sicurezza. Il Decreto Sostegni bis ripropone l’agevolazione per i titolari di partita Iva, seppur in una percentuale... The post Ritorna il Bonus Sanificazione: tutti i dettagli e le novità appeared first on Benessere Economico.
  • Nasce il primo superstore senza casse: Amazon conquista con l’innovazione
    All’interno dell’immensa panoramica della distribuzione organizzata, mette piede con estrema originalità il colosso Amazon che, potenziando ulteriormente la sua offerta apre il primo negozio senza cassa. Dall’idea senza dubbio originale e molto innovativa nasce un Fresh store in cui i clienti possono fare comodamente la spesa e uscire direttamente dalla corsia dedicata: “ senza pagare”. […]
  • Valentino dice addio alle pellicce e corre alla ricerca di nuovi materiali
    Mentre a Parigi sfila l’alta moda,  la maison di Valentino si esibisce virtualmente a Roma a Galleria Colonna. Il contrasto tra sontuosità del luogo ed il minimalismo della collezione è netto e per la prima volta uomo e donna sfilano insieme, una moda che non ha bisogno di definizione. Una sfilata che racconta la celebrazione […]
  • Il futuro del mercato immobiliare passa dalla casa in legno: un’abitazione con molti vantaggi
    Il futuro del mercato immobiliare potrebbe spostarsi dal mattone ad un materiale tanto semplice quanto resistente e sostenibile, come il legno. In particolare, il legno è il materiale per eccellenza alleato della sostenibilità ambientale perché aiuta a raggiungere al meglio l’autosufficienza energetica, permettendo di ridurre gli sprechi. Infatti, grazie alla sua elevata capacità di isolare […]
  • Hotel Chalet Mirabell: lo spirito di Merano!
    Nell’esclusivo Hotel a 5 stelle Chalet Mirabell ad Avelengo vicino Merano è possibile trascorrere le giornate più belle dell’anno tra lusso e naturalezza alpina, ampi spazi aperti e natura incontaminata. “Qualche anno fa la nostra passione ci ha portati a trasformare il nostro residence alpino da 16 camere nell’hotel 5 stelle Mirabell in Alto Adige. Abbiamo […]

Categorie

di tendenza