Connect with us
Pubblicità

Piana Rotaliana

Cassa Rurale Rotaliana Giovo archivia il 2020 con un bilancio positivo

Pubblicato

-

Due caratteristiche che emergono nel bilancio 2020 della Cassa Rurale Rotaliana e Giovo. Per l’istituto di credito cooperativo è tempo di assemblea: il 10 maggio in seconda convocazione.

Anche quest’anno, come si era registrato dodici mesi fa, la tradizionale occasione di incontro e di confronto per presentare alla base i risultati di un anno di attività non sarà in presenza a causa dell’emergenza sanitaria che ha nuovamente obbligato, per il secondo esercizio consecutivo, ad avvalersi della modalità del rappresentante designato.

Speravamo di poter tornare a organizzare l’assemblea alla presenza delle nostre socie e dei nostri soci – spiegano i vertici dell’istituto di credito cooperativo ma il protrarsi della pandemia ci ha imposto, ancora una volta, una formula impersonale che non ci appartiene ma che, ovviamente, nel rispetto delle regole e della salute di tutti, abbiamo dovuto adottare. Il nostro augurio è di poter tornare alle modalità consuete al più presto per respirare nuovamente aria di normalità e, soprattutto, perché la nostra banca è una banca fondata sulle persone, sul socio che ne rappresenta l’essenza, l’anima”.

Pubblicità
Pubblicità

Il bilancio 2020, che i soci hanno potuto e possono consultare nell’area riservata del sito istituzionale della banca, rispecchia una banca con i conti in ordine che, ogni giorno, conferma la mission di cassaforte del risparmiatore e di istituto di credito impegnato a creare sviluppo a favore delle comunità locali dove agisce con la sede e la rete di sportelli.

A questo si unisce l’identità solidaristica, di fedele interprete del valore della solidarietà da sempre distintivo della Cassa Rurale Rotaliana e Giovo guidata dal presidente Mauro Mendini e dal direttore Paolo Segnana.

Se andiamo ad analizzare in sintesi i numeri principali del documento contabile che i soci hanno potuto votare fino al 28 aprile – viene spiegato – la raccolta diretta ha superato abbondantemente i 360 milioni di euro (363milioni 434 mila) a conferma della tendenza espressa dal risparmiatore, non solo nelle nostre zone ma in ogni dove, di accantonare più risorse possibili visto il clima di incertezza che ha caratterizzato gli ultimi dodici mesi. Si è dimostrata, però, anche la tendenza a investire alla luce dei 250 milioni di euro di impieghi (prestiti) che la banca ha erogato nel corso del 2020. Un dato sinonimo di fiducia nel domani espresso da famiglie e imprese. L’utile netto ha raggiunto la cifra di 1 milione 148 mila euro. Per completare questa veloce panoramica citiamo i quasi 13 milioni del margine di intermediazione e i 9 milioni del margine di interesse”.

Pubblicità
Pubblicità

Cassa Rurale Rotaliana-Giovo è nata quattro anni fa (1° luglio 2017) dall’unificazione di tre istituti di credito cooperativo: Mezzolombardo-San Michele all’Adige, Giovo e Roverè della Luna.

Per i risultati contenuti nel bilancio 2020 il primo grazie lo indirizziamo a soci e clienti che esprimono fiducia alla nostra banca e al nostro modo di fare banca e allo staff di collaboratrici e collaboratori impegnati, ogni giorno, nella sede e nelle nostre filiali. Professionalità e senso di appartenenza alla struttura rappresentano due caratteristiche di chi lavora all’interno della nostra Cassa Rurale che ha dimostrato la propria vocazione solidaristica espressa nei 320 mila euro del bilancio sociale. Di questi, 100mila euro, sono stati donati all’Azienda Provinciale Servizi Sanitari di Trento per l’emergenza Coronavirus. In un periodo di assoluta straordinarietà servivano interventi straordinari. E la Cassa Rurale Rotaliana Giovo ha dimostrato di esserci. Concretamente”.

Pubblicità
Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Necrologi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Superbonus, arriva la CILA semplificata: il modello che dimezza la burocrazia
    Da oggi sarà più semplice accedere e richiedere lo sgravio per il superbonus 110%, grazie ad una norma all’interno del Decreto Semplificazioni che dimezza la burocrazia. CILA, il documento semplificato per l’accesso al Superbonus, come... The post Superbonus, arriva la CILA semplificata: il modello che dimezza la burocrazia appeared first on Benessere Economico.
  • Grandi imprese, un Fondo di 400 milioni a sostegno delle aziende in momentanea difficoltà
    Dal Ministero dello Sviluppo Economico arriva al notizia di un fondo da 400 milioni istituito per il sostegno delle aziende che si trovano in momentanea difficoltà a causa dell’emergenza covid. Cos’è Si tratta di una... The post Grandi imprese, un Fondo di 400 milioni a sostegno delle aziende in momentanea difficoltà appeared first on Benessere […]
  • Stop cartelle ad agosto, ma ripartono le rate saldo – stralcio e rottamazione -ter
    L’agenzia delle Entrate e riscossione comunica le novità introdotte dal Decreto Sostegni Bis riguardo l’invio delle cartelle esattoriali. In particolare, è stato confermato lo stop ad agosto, ma ripartiranno le rate del saldo -stralcio e... The post Stop cartelle ad agosto, ma ripartono le rate saldo – stralcio e rottamazione -ter appeared first on Benessere […]
  • Arriva il Reddito di Libertà a sostegno delle donne vittime di violenza, come funziona
    Da qualche giorno è stato varato dal Governo un bonus , il reddito di libertà destinato alle donne vittima di violenza. Reddito di Libertà, cos’è Si tratta di un una misura molto attesa visto che... The post Arriva il Reddito di Libertà a sostegno delle donne vittime di violenza, come funziona appeared first on Benessere […]
  • Polizze assicurative per i turisti stranieri: previsto un fondo dal Ministero del Turismo
    Con l’arrivo della stagione estiva l’attenzione è puntata verso il turismo. Per questo, al fine di stimolare gli spostamenti, il Decreto Sostegni Bis prevede finanziamenti alle Regioni destinati al rimborso delle spese mediche ai turisti.... The post Polizze assicurative per i turisti stranieri: previsto un fondo dal Ministero del Turismo appeared first on Benessere Economico.
  • Il lavoro cambia e corre verso l’Hybrid Workplace, i vantaggi della “nuova normalità” e come introdurla
    Con la pandemia è emersa l’esigenza di trovare una nuova organizzazione del lavoro che cercasse di riadattare l’esperienza, trasferendo fuori dalla sede operativa la maggior parte delle attività lavorative. Questo processo ha iniziato a delineare... The post Il lavoro cambia e corre verso l’Hybrid Workplace, i vantaggi della “nuova normalità” e come introdurla appeared first […]
  • Vacanze nell’aria, in Italia l’incredibile esperienza del viaggio in mongolfiera
    Un turismo diverso, lento ma intenso, sospesi in aria e trasportati dal vento, ma senza la fretta di arrivare. Il fascino di un’escursione in mongolfiera sorprende sempre e regala emozioni difficili da dimenticare. In molte regioni d’Italia le occasioni di viaggiare alla velocità dettata dal vento, ammirando coste e campagne, mare cristallino e vigne, non […]
  • In Italia arriva la prima Beach SPA marina: un’offerta turistica naturale e consapevole
    Gli elementi naturali caratteristici della spiaggia del Salento legati all’acqua salina del mare e all’aria estiva, diventano dei veri percorsi benessere all’interno di una spa che nasce direttamente sulla costa, in spiaggia, all’aria aperta. Un’idea unica per chi ama il mare e l’aria aperta, ma non vuole perdere tutte le conseguenze rigenerati e vitalizzanti tipiche […]
  • Piccoli angoli di paradiso immersi nella natura incontaminata, una perfetta alternativa al mare
    La bellezza incontaminata della natura fatta di scrigni selvaggi e posti da favola, accende la passione per l’Italia e per le sue straordinarie mete che spesso, nascondono scenari incredibili. Non solo acqua di mare, ma anche fiumi, cascate e canyon diventano un luogo ed un’alternativa perfetta per fare il bagno e rilassarsi. Infatti, per chi vuole […]
  • Nuotare nel Reno: un’esperienza unica nel suo genere
    Dalle montagne spettacolari, agli immensi boschi fino alle gole selvagge, la Svizzera circondata dalla sua natura incontaminata diventa inevitabilmente sinonimo di sostenibilità. Questa attenzione si riflette sui consumi, sulla lungimiranza nel riciclaggio della popolazione, ma anche sul turismo. Infatti, il turismo svizzero spinge i suoi visitatori ad entrare quanto più possibile a contatto con l’ambiente […]

Categorie

di tendenza