Connect with us
Pubblicità

Rovereto e Vallagarina

Follia a Rovereto: africano insulta e sputa addosso all’autista della Trentino Trasporti che è costretto a farlo salire senza pagare

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

Autisti in balia di un passeggero straniero irrequieto. Fare l’autista di autobus è diventato un lavoro pericoloso. Le aggressioni sono all’ordine del giorno e gli autisti chiedono più controlli e pene certe per chi sale sul mezzo pubblico e non ha rispetto per nessuno, men che meno dell’ autista.

Nicola Petrolli segretario della Uil Trasporti Trentino denuncia una nuova aggressione ad un’autista.

L’ennesimo episodio è successo ieri sera da Rovereto in direzione Marco. L’autista ha chiesto gentilmente ad un africano di circa 25 anni che stava salendo se volesse fare il biglietto o fosse munito di abbonamento.

Pubblicità
Pubblicità

Il soggetto senza un motivo apparente ha cominciato ad insultare l’autista e non contento più volte gli ha sputato addosso. «Alla richiesta di biglietto lo straniero mi ha risposto “biglietto un caxxo” e ha cominciato ad insultarmi senza nessun motivo – racconta l’autista  – io ho ribadito molto gentilmente, chiedendo anche scusa, che senza biglietto non poteva salire e lui si è innervosito ancora di più minacciandomi. Poi ha tirato fuori un biglietto stropicciato vecchio di giorni e ha obliterato.

Io sono stato zitto per evitare di rischiare la mia incolumità e portare al termine il servizio senza danneggiare gli altri viaggiatori. Da Via Dante siamo partiti, e nonostante lo avessi fatto salire gratis ha continuato ad insultarmi fino a Lizzana dove mi ha sputato addosso per 4 volte.

Allora ho chiamato i Carabinieri che sono interventi. L’uomo poi è stato caricato in macchina dai militari che mi hanno riferito che era una loro vecchia conoscenza. Qui non possiamo più andare avanti. Dopo le 19.00 di  sera siamo soli e rischiamo la pelle tutti i giorni» – Questo il drammatico racconto dell’autista della Trentino Trasporti.

Pubblicità
Pubblicità

Sul grave episodio è intervenuto anche il segretario Nicola Petrolli: «Come Uiltrasporti chiediamo alla Provincia di togliere immediatamente dal sussidio le multe che questi personaggi ricevono e non pagano e ritirare per sempre, se in possesso, l’abbonamento»

Pubblicità
Pubblicità

E ancora: «Domani faremo denuncia e speriamo che i nostri appelli vengano ascoltati. Chi delinque deve pagare e non girovagare per le città aggredendo chi non può difendersi. Gli autisti vorrebbero poter difendersi, alla propria maniera, ma rischiano di passare dalla parte del torto. Si può rischiare la propria incolumità sul lavoro per colpa di queste persone incivili».

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Trento3 settimane fa

Mauro Ottobre perde anche in appello con La Voce del Trentino. Dovrà pagare altri 22 mila euro

Trento2 settimane fa

Coronavirus: un decesso e 326 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

Trento3 settimane fa

Coronavirus: contagi e ricoveri in calo nelle ultime 24 ore

Trento3 settimane fa

Coronavirus: 426 contagi nelle ultime 24 ore. In salita i ricoveri

Politica4 settimane fa

Anche una delegazione Trentina alla conferenza di Fratelli d’Italia, Meloni: «E’ arrivato il nostro tempo»

Trento3 settimane fa

Coronavirus: 66 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

Politica3 settimane fa

Consiglio straordinario il 16 maggio per la comunicazione sull’A22

Politica3 settimane fa

Fratelli d’Italia chiede un incontro col governatore, Urzì: «Ecco le nostre priorità per il Trentino»

Telescopio Universitario4 settimane fa

Università di Trento: ecco il piano strategico fino al 2027

Telescopio Universitario4 settimane fa

Covid-19, ecco gli ostacoli più ricorrenti nella comunicazione

Aziende3 settimane fa

Quando Arte e Luce si incontrano nasce ‘illuminando Arte’

Trento4 settimane fa

Vasco Live: venticinquemila posti auto, oltre a quelli riservati a camper e pullman, online la piattaforma per prenotare il parcheggio

Italia ed estero4 settimane fa

Papa Francesco: per l’Ucraina, contro “l’abbaiare della Nato alla porta della Russia”

Politica3 settimane fa

Laboratorio Paritario Trentino: sabato a Cognola la presentazione

Val di Non – Sole – Paganella3 settimane fa

Si ribalta col tagliaerba a Sfruz e rimane schiacciato: 26enne elitrasportato in gravissime condizioni al Santa Chiara

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza