Connect with us
Pubblicità

Trento

Cinque domande che resteranno senza risposta sulla situazione di Via Ferruccio e piazzetta del conservatorio

Pubblicato

-

Se le regole ci sono, dovrebbero essere uguali per tutti: per i locali e per gli avventori e se c’è un diritto alla quiete pubblica dovrebbe essere rispettato anche da chi ha deciso di passare una serata sopra le righe.

Questa premessa serve per discutere sulla situazione che si crea frequentemente in Via Ferruccio e nella piazza del Conservatorio. Una situazione che purtroppo da anni porta al degrado e al regolare disturbo della quiete pubblica fino a tarda notte.

Nel merito i residenti ormai non ne possono più e da anni denunciato ai media e alle istituzioni il fenomeno che non è mai stato arginato.

Pubblicità
Pubblicità

Cinque semplice domande che fanno emergere anche delle incongruenze e alle quali le istituzioni dovrebbero rispondere ed in fretta.

Perché in quest’area dev’essere permesso che le consumazioni possano essere fatte ben lontane dal plateatico di riferimento dei bar cosa che verrebbe sanzionata in qualsiasi altra parte della città?

Perché davanti al Conservatorio si possono posizionare altoparlanti che diffondono musica ad alto volume alle 22.14 orario in cui i residenti hanno fotografato e girato il video? In qualsiasi altra parte della città si sarebbero sanzionati anche i decibel.

Pubblicità
Pubblicità

Perché i residenti che si rivolgono alle forze dell’ordine si devono trovare di fronte un muro di tolleranza che disserta sull’uso delle mascherine e sul concetto di assembramento? Il cittadino dovrebbe sentirsi tutelato non quasi preso in giro da chi dovrebbe garantire l’ordine pubblico ed il rispetto delle leggi.

Perché in queste strade è consentito l’uso di angoli, anfratti, portoni e muri come vespasiani (nella migliore delle ipotesi) senza che nessuno sanzioni un comportamento che lo sarebbe invece in tutto il resto della città ?

Perché da queste vie le pattuglie non passano nemmeno se chiamate? Affrontare con senso civico la situazione di Via Ferruccio e della piazzetta del conservatorio, sarebbe solo rispetto per i residenti e di tutti i baristi della città che le regole le devono rispettare.

Per farlo però ci vuole la volontà politica: è quella che manca. Ieri sera i residenti hanno scritto al sindaco per invitarlo in uno degli appartamenti che si affacciano sull’area critica per seguire in modo anonimo l’evolversi delle serate. Ianeselli accetterà l’invito?

Pubblicità
Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Necrologi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Piccoli angoli di paradiso immersi nella natura incontaminata, una perfetta alternativa al mare
    La bellezza incontaminata della natura fatta di scrigni selvaggi e posti da favola, accende la passione per l’Italia e per le sue straordinarie mete che spesso, nascondono scenari incredibili. Non solo acqua di mare, ma anche fiumi, cascate e canyon diventano un luogo ed un’alternativa perfetta per fare il bagno e rilassarsi. Infatti, per chi vuole […]
  • Nuotare nel Reno: un’esperienza unica nel suo genere
    Dalle montagne spettacolari, agli immensi boschi fino alle gole selvagge, la Svizzera circondata dalla sua natura incontaminata diventa inevitabilmente sinonimo di sostenibilità. Questa attenzione si riflette sui consumi, sulla lungimiranza nel riciclaggio della popolazione, ma anche sul turismo. Infatti, il turismo svizzero spinge i suoi visitatori ad entrare quanto più possibile a contatto con l’ambiente […]
  • Kylie Skin, la linea beauty di Kylie Jenner
    “La cura della pelle e il trucco vanno di pari passo e Kylie Skin è qualcosa che ho sognato subito dopo Kylie Cosmetics. Ci ho lavorato per quella che sembra una vita, quindi non posso credere che sia finalmente arrivato! Costruire la mia linea di trucco da zero mi ha insegnato molto e sono così […]
  • The Ordinary – The Balance Set: la skin care di qualità adatta a tutte le tasche
    The Ordinary è un marchio di DECIEM (società ombrello di brand focalizzati su trattamenti avanzati di bellezza) in continua evoluzione di trattamenti per la skin care. The Ordinary offre trattamenti clinici elettivi di cura per la pelle a prezzi onesti. The Ordinary è “Formulazioni cliniche con onestà”. Tutti i prodotti DECIEM,  compresi quelli del brand The Ordinary, […]

Categorie

di tendenza