Connect with us
Pubblicità

Alto Garda e Ledro

Spaccio di droga: arrestato ad Arco 34 enne albanese

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

Mercoledì 21 aprile, la Squadra Volante del Commissariato di Riva del Garda con l’ausilio dell’unità cinofila della Guardia di Finanza, nel corso delle attività di contrasto del fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti, ha arrestato un albanese di 34 anni residente ad Arco, con oltre 650 grammi di marijuana e circa 3000 euro.

Gli agenti del Commissariato verso le ore 13.00, presso la stazione autocorriere di Arco, nell’ambito dei controlli delle persone e mezzi provenienti da fuori comune, che in passato erano già state oggetto di diverse violazioni amministrative ed anche sequestri di droga, hanno fermato una autovettura con una persona a bordo.

Durante il controllo gli agenti notavano una insolita e ingiustificata preoccupazione dell’autista, motivo per il quale decidevano di controllare più approfonditamente il mezzo. Durante il controllo dell’abitacolo dell’auto i cani della Guardia di Finanza segnalavano la presenza di sostanza stupefacente.

Il conducente, a fronte delle contestazioni del personale della Volante e della Guardia di Finanza e considerate anche le segnalazioni dei pastori tedesco Apiol e Nabucco, ammetteva che effettivamente in passato aveva fatto uso di sostanza stupefacente e quindi per questo motivo era possibile che le tracce fossero rimaste all’interno dell’auto.

Gli Agenti della Volante, pur riconoscendo la possibilità di tale circostanza, ma non escludendo, viceversa, che il mezzo fosse stato usato per il trasporto di stupefacente decidevano di perquisire l’abitazione dello straniero.

Durante la perquisizione dell’appartamento del giovane albanese gli Agenti della Volante e le unità cinofile della Guardia di Finanza riuscivano a scovare, in diversi ripostigli, alcune centinaia di grammi di droga, bilancino, materiale per il confezionamento e circa 3.000 euro. Al termine dell’atto, materiale e soldi venivano sequestrati.

Pubblicità
Pubblicità

Al termine delle attività di perquisizione e sequestro l’uomo veniva arrestato in flagranza di reato di detenzione ai fini di spaccio e posto a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

“I diversi arresti di questi giorni e le conseguenti attività di prevenzione, intensificate, dal Questore, commenta il Dirigente del Commissariato di P.S. di Riva del Garda Salvatore Ascione, sono il risultato dell’importante lavoro che sta svolgendo la Polizia di Stato per contrastare tutte le forme di delinquenza ed in particolare di quelle contro gli stupefacenti che incidono, in maniera rilevante sulla collettività ed in particolare, visto anche il significativo momento storico, nei confronti dei più giovani”.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Trento10 secondi fa

Rubano nell’auto in sosta: arrestati due giovani italiani

Italia ed estero3 ore fa

Clamoroso ai mondiali del Qatar: fermati per corruzione quattro italiani a Bruxelles

Valsugana e Primiero3 ore fa

Viabilità, revocato ad Ospedaletto il divieto di transito dei mezzi superiori a 7,5 tonnellate diretti verso Trento

Trento4 ore fa

Morto Eugenio Tani, l’imprenditore diventato leggenda

Musica4 ore fa

Terzo appuntamento jazzistico al Museo Diocesano Tridentino dedicato a Chick Corea

Val di Non – Sole – Paganella4 ore fa

La Fondazione Cassa Rurale Val di Non premia gli studenti meritevoli: in palio 9 borse di studio per le tesi di laurea magistrale sulla valle

Italia ed estero4 ore fa

Prevenzione, la Francia annuncia: “Preservativi gratuiti per i ragazzi”

Spettacolo6 ore fa

È in arrivo “Avatar, la via dell’Acqua”, uno dei titoli più attesi dell’anno

Rovereto e Vallagarina6 ore fa

A Rovereto la povertà preoccupa: numerose le famiglie in difficoltà

Le ultime dal Web6 ore fa

Celine Dion: “sono affetta da un raro problema neurologico”

SALUTE6 ore fa

Allarme influenza stagionale: quanto dura e i sintomi

Vita & Famiglia7 ore fa

Cappato si autodenuncia per morte di un 44enne. Pro Vita & Famiglia: «Giustizia faccia suo dovere, punisca chi promuove morte a fragili»

Val di Non – Sole – Paganella17 ore fa

Andalo, cambia il sistema di conferimento dei rifiuti da parte delle aziende

Italia ed estero18 ore fa

Addio al bonus 18enni, i fondi a spettacoli ed editoria

Val di Non – Sole – Paganella20 ore fa

L’intera Val di Non imbiancata: Vigili del Fuoco al lavoro

Valsugana e Primiero3 settimane fa

Monica Cadau perde il ricorso al TAR e dovrà risarcire il comune di Borgo e il Ministero

Trento3 settimane fa

A Trento è arrivata “Pokè Monade”, la Poke trentina!

Io la penso così…1 settimana fa

Coredo: «I maiali che mangiavano fango: il veterinario si dimetta»

Trento2 settimane fa

Avvistato un branco di lupi tra Centa San Nicolò e Caldonazzo

Io la penso così…5 giorni fa

Sono fan dei Maneskin…ma quando si esagera non va bene

Trento3 giorni fa

Circonvallazione ferroviaria Trento: pian piano la verità viene a galla

Val di Non – Sole – Paganella3 settimane fa

Morte neonato a Cles: era già successo 42 anni fa

Trento3 settimane fa

I pendolari della sanità trentina: «È l’unico modo per curarsi e rimanere in vita»

Trento1 settimana fa

Gallerie Martignano: da dicembre saranno attivi gli autovelox

Val di Non – Sole – Paganella4 settimane fa

Massimiliano Lucietti è morto mentre era a terra per sparare

Le ultime dal Web4 settimane fa

Tesla Model Y impazzita uccide due persone – IL VIDEO

Val di Non – Sole – Paganella3 settimane fa

Non più lezioni, ma esperienze in montagna. A Molveno apre la nuova «Non scuola di sci»

Meteo3 giorni fa

Da giovedì sera sul Trentino torna la neve anche a quote basse

Trento4 settimane fa

Non poteva essere l’avvocato della Provincia di Trento. La corte dei Conti chiede 113 mila euro di risarcimento a Giacomo Bernardi

Val di Non – Sole – Paganella6 giorni fa

Paura nella notte a Cles: a fuoco un’abitazione in zona Spinazzeda

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza