Connect with us
Pubblicità

Trento

25 aprile: liberati da che?

Pubblicato

-

Guardo dalla finestra e vedo due extracomunitari col solito berrettino da gang latine, entrambi seduti sulle nostre biciclette rubate, uno da delle bustine all’altro, sicuramente non di zucchero, che replica tirando fuori un rotolone di banconote da 50 euro.

Allora mi chiedo da che cosa ci siamo liberati. Dal fascismo? Che vista la situazione molti rimpiangono, e da taluni viene proprio invocato.

Dai tedeschi? Bene, erano già feroci e c’era la guerra che li ha incarogniti di più. Ora la guerra è finita da molto ma poco è cambiato, certo siamo più liberi, ma siamo altrettanto invasi.

Pubblicità
Pubblicità

Tagliamo subito il solito ritornello che molti extracomunitari lavorano e sono bravi ecc… a loro gli si può incolpare comunque che di certo non si sprecano nel denunciare e stigmatizzare il comportamento dei loro connazionali, anzi, sembra proprio che si guardino la punta delle scarpe anziché puntare il dito contro coloro che infangano la loro reputazione generando nel pensiero comune che un albanese, un nordafricano o un nigeriano sono buoni solo quando morti.

Una grande maggioranza tra quelli vivi, impunemente uccide i nostri figli col veleno della droga rovinando intere famiglie, insozza i nostri parchi, violenta ragazzine, vive di reati contro il patrimonio, e se non bastasse ti ficcano in rapida successione rose mezze appassite sotto il naso quando vuoi startene tranquillo con la tua ragazza, o ti aspettano come una preda all’esterno del supermercato per scroccarti insistenti qualche spicciolo. E ne trovi anche qualcuno che corre nudo sotto la pioggia dalle parti del Bus De Vela.

Sono organizzati, radicati e non infrequentemente radicalizzati religiosamente nel combattere il nemico occidentale. Per loro e le loro famiglie che attendono in soldi dei proventi della droga e delle rapine in Africa, noi siamo gli infedeli, coloro che devono essere distrutti ad ogni costo.

Pubblicità
Pubblicità

Se li si filma nelle loro attività illegali fatte alla luce del sole si viene minacciati e massacrati, se vengono arrestati dopo poco ti ripassano davanti facendo marameo, magari dopo averti sputato davanti, mentre il magistrato allarga sconsolato le braccia dicendo che la legge è fatta così, di più non si può fare.

In compenso se un poliziotto li mette in macchina un po’ bruscamente rischia il reato di tortura, e la legge viene applicata con solerzia certosina.

La loro efficiente organizzazione si basa anche sulla messe di contributi assistenziali che ricevono a pioggia, così l’albanese o il nordafricano possono comodamente spacciare dalle loro case Itea mentre al loro paese si costruiscono alberghi vista mare (è cronaca), i figli con chi sa quale esempio genitoriale frequentano le scuole generando un rallentamento nei programmi scolastici con la scusa dell’inclusione, e spesso l’esempio genitoriale e la cultura spesso violenta e arretrata si ripercuote nei rapporti tra studenti, con un bullismo imperante e modelli imitativi da gang.

Le stesse gang che stanno fiorendo come margherite in tutte le città d’Italia, con un allarmante quanto inarrestabile fenomeno della criminalità diffusa. E guarda caso, ma magari è una casualità nel 90% dei casi di mezzo ci sono sempre loro. Prime, seconde o terze generazioni non conta. 

Quando vedo al telegiornale il cerimoniale di accoglimento dei politici che si recano dal Presidente, e osservo il nutrito plotone di militari con pennacchi, mantelli e tamburi che fanno il presentat’arm, sempre a rotazione, mi chiedo quante migliaia di uomini sono impiegati in queste esibizioni da operetta che ai nostri giorni non hanno senso di esistere, specialmente se a poche centinaia di metri interi quartieri sono senza legge, tra spaccio violenza e occupazioni abusive.

Non comprendo proprio cosa si aspetti a mandare seriamente e in modo sistematico ed efficiente l’esercito nelle piazze, riceverebbero il plauso della totalità dei cittadini. Con l’esclusione di qualche solone alternativo e iper garantista che preferisce essere preso a calci in culo da uno spacciatore che magari gli droga i figli minori, ma ancora pensa e dice che ogni uomo è mio fratello, e anche se calpesta le mie libertà va accolto con amore e viziato di coccole e stupidaggini del genere.

Festa della liberazione… ma da cosa ci siamo liberati alla fine? Ma per piacere. Invece torniamo partigiani, ma stavolta ancora più decisi. Oggi è anche la giornata del pinguino. Io preferisco celebrare questa giornata in barba al political correctness e per la gioia degli animalisti.

Roberto Conci

Pubblicità
Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Codacons, proposta di risarcimento per somministrazione Astrazeneca agli under 60
    Il caos generato intorno al siero anti-covid, Astrazeneca che ha gettato nel panico, nell’incertezza e nella cattiva informazione migliaia di italiani ha spinto Codacons a lanciare un’azione collettiva per il risarcimento. Il caso Astrazeneca Uno... The post Codacons, proposta di risarcimento per somministrazione Astrazeneca agli under 60 appeared first on Benessere Economico.
  • Criptovalute paragonate ai mutui subprime del 2008: l’allarme della Consob
    Il fenomeno criptovalute è così attuale e crescente, tanto da spingere il numero uno della Consob, Paolo Savona a lanciare un’allarme sulla situazione. La similitudine tra criptovalute e mutui subprime Savona infatti, ha dedicato un... The post Criptovalute paragonate ai mutui subprime del 2008: l’allarme della Consob appeared first on Benessere Economico.
  • Bonus Irpef 2021, 100 euro in più in busta paga: a chi spetta
    Il vecchio Bonus Renzi da 80 euro si evolve e diventa un Bonus Irpef da 100 euro. Con l’ultima legge di Bilancio infatti, vengono riviste le regole e il nome del vecchio bonus. A chi... The post Bonus Irpef 2021, 100 euro in più in busta paga: a chi spetta appeared first on Benessere Economico.
  • Imu 2021: esenzioni ed agevolazioni previste
    Il Governo potrebbe estendere l’esenzione Imu, ampliando la categoria di soggetti che non saranno tenuti a versare la prima rata. Imu 2021, chi rientra nell’esenzione Un nuovo emendamento al Decreto Sostegni Bis potrebbe andare incontro... The post Imu 2021: esenzioni ed agevolazioni previste appeared first on Benessere Economico.
  • P. A, lo Stato dice addio ai ritardi e paga in anticipo i suoi debiti
    I ritardi, tipici della Pubblica Amministrazione potrebbero presto diventare un lontano ricordo. La notizia è stata raccontata dai dati diffusi dal Ministero dell’Economia e delle Finanze riguardo i tempi medi impiegati durante l’anno 2020 dallo... The post P. A, lo Stato dice addio ai ritardi e paga in anticipo i suoi debiti appeared first on […]
  • Ritorna il Bonus Sanificazione: tutti i dettagli e le novità
    Con le riaperture torna anche il Bonus Sanificazione e DPI anche per il 2021 per una ripartenza in sicurezza. Il Decreto Sostegni bis ripropone l’agevolazione per i titolari di partita Iva, seppur in una percentuale... The post Ritorna il Bonus Sanificazione: tutti i dettagli e le novità appeared first on Benessere Economico.
  • Nasce il primo superstore senza casse: Amazon conquista con l’innovazione
    All’interno dell’immensa panoramica della distribuzione organizzata, mette piede con estrema originalità il colosso Amazon che, potenziando ulteriormente la sua offerta apre il primo negozio senza cassa. Dall’idea senza dubbio originale e molto innovativa nasce un Fresh store in cui i clienti possono fare comodamente la spesa e uscire direttamente dalla corsia dedicata: “ senza pagare”. […]
  • Valentino dice addio alle pellicce e corre alla ricerca di nuovi materiali
    Mentre a Parigi sfila l’alta moda,  la maison di Valentino si esibisce virtualmente a Roma a Galleria Colonna. Il contrasto tra sontuosità del luogo ed il minimalismo della collezione è netto e per la prima volta uomo e donna sfilano insieme, una moda che non ha bisogno di definizione. Una sfilata che racconta la celebrazione […]
  • Il futuro del mercato immobiliare passa dalla casa in legno: un’abitazione con molti vantaggi
    Il futuro del mercato immobiliare potrebbe spostarsi dal mattone ad un materiale tanto semplice quanto resistente e sostenibile, come il legno. In particolare, il legno è il materiale per eccellenza alleato della sostenibilità ambientale perché aiuta a raggiungere al meglio l’autosufficienza energetica, permettendo di ridurre gli sprechi. Infatti, grazie alla sua elevata capacità di isolare […]
  • Hotel Chalet Mirabell: lo spirito di Merano!
    Nell’esclusivo Hotel a 5 stelle Chalet Mirabell ad Avelengo vicino Merano è possibile trascorrere le giornate più belle dell’anno tra lusso e naturalezza alpina, ampi spazi aperti e natura incontaminata. “Qualche anno fa la nostra passione ci ha portati a trasformare il nostro residence alpino da 16 camere nell’hotel 5 stelle Mirabell in Alto Adige. Abbiamo […]

Categorie

di tendenza