Connect with us
Pubblicità

Arte e Cultura

Il 25 aprile e le proposte del Museo storico del Trentino

Pubblicato

-

Accanto alla cerimonia online che sarà trasmessa domenica 25 aprile sul sito del Comune di Trento, la Fondazione Museo storico del Trentino, in occasione dell’anniversario della liberazione dell’Italia dall’occupazione nazi-fascista, riporta l’attenzione su alcuni progetti strettamente legati al tema del secondo conflitto mondiale e della Resistenza.

Il 25 aprile 2021 ricorre il 76° anniversario della Liberazione; il Comune di Trento, nel rispetto della situazione attuale, trasmette online la consueta cerimonia alla quale intervengono il sindaco di Trento Franco Ianeselli, il presidente della Provincia autonoma di Trento Maurizio Fugatti, il commissario del Governo Sandro Lombardi, il presidente Anpi del Trentino Mario Cossali e il direttore della Fondazione Museo storico del Trentino Giuseppe Ferrandi

In occasione di questa ricorrenza, che costituisce un momento fondante del percorso democratico che ha portato alla nascita della Repubblica italiana e all’approvazione della Costituzione, la Fondazione Museo storico del Trentino desidera richiamare l’attenzione su alcuni materiali e progetti legati al tema della seconda guerra mondiale e della Resistenza.

Pubblicità
Pubblicità

Innanzitutto il portale “Archivio online del Novecento trentino” (http://900trentino.museostorico.it/) che ospita il Censimento dei militari trentini nella seconda guerra mondiale(https://bit.ly/2P9YO0A). Un progetto che ha lo scopo non solo di stabilire la partecipazione “numerica” dei soldati trentini ma anche di mettere a disposizione i principali dati biografici e l’esperienza in guerra di coloro che combatterono nelle cosiddette «guerre del fascismo».

Attualmente i militari censiti nella banca dati sono più di 30.000. Biografie e vicende che consentono di guardare alla storia della Resistenza trentina attraverso una nuova prospettiva.

Tra le schede biografiche raccolte troviamo quelle degli oltre 6.000 dei circa 10.000 trentini internati nei lager nazisti all’indomani dell’8 settembre 1943, simbolo della Resistenza senz’armi alla guerra nazifascista. Altri 3.000 circa sono coloro che invece si opposero ai tedeschi nelle giornate dell’armistizio, che continuarono a servire nelle forze armate del governo monarchico del Sud al fianco degli Alleati o che, dopo alterne vicende, militarono nelle formazioni partigiane all’estero (Grecia, Jugoslavia, Francia) e in Italia, sia in Trentino sia in altre regioni.

Pubblicità
Pubblicità

Anche quella degli sbandati è una categoria per troppo tempo sottostimata, i circa 10.450 sbandati danno forma e solidità a una sorta di resilienza diffusa al Terzo Reich e a una guerra che aveva ormai mostrato il suo volto più spietato.

Il Censimento intende anche favorire il coinvolgimento della collettiva nella costruzione di archivi e di memorie promuovendo una stretta collaborazione tra la Fondazione e la cittadinanza. Gli utenti che visitano il sito possono infatti diventare co-protagonisti del database arricchendolo con documenti in loro possesso (fotografie, lettere, diari, oggetti) legati all’esperienza di guerra. L’obiettivo è quello di dare voce e un volto alle migliaia di trentini che hanno partecipato al secondo conflitto mondiale. Più in generale, questo progetto vuole stimolare nuove forme di condivisione, d’interazione e di partecipazione pubblica al racconto della storia.

Anche il progetto “Storia Edu” pensato e realizzato dall’Area educativa della Fondazione –una serie in continuo aggiornamento di videolezioni e strumenti online dedicati al mondo della scuola, ma utili anche per tutti coloro che si interessano di argomenti storici –, prevede alcuni format dedicati al tema della seconda guerra mondiale e della Resistenza.

In particolare si segnalano i programmi “Storia in 5 mosse” che ripercorre, con la partecipazione dell’attore Nicola Sordo, le politiche aggressive del Terzo Reich e dei suoi alleati che portarono nel 1939 allo scoppio del conflitto più sanguinoso della storia umana, e “Accadde quel giorno” dedicato all’eccidio del 28 giugno 1944 a Riva del Garda, in cui un gruppo di ragazzi in contatto con l’organizzazione politica della Resistenza, viene tradito e ucciso.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità

Necrologi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Gig Economy, un fenomeno da controllare e regolamentare: i pro e contro
    Da qualche anno il mondo del lavoro è stato travolto dalla Gig Economy dividendo l’opinione pubblica e l’economia. Cos’è la Gig Economy Nonostante l’arrivo della Gig Economy sia un fenomeno relativamente recente, negli ultimi 10... The post Gig Economy, un fenomeno da controllare e regolamentare: i pro e contro appeared first on Benessere Economico.
  • Arriva GOL, un programma per il reinserimento lavorativo delle categorie svantaggiate e fragili: come funziona
    Dal Governo nasce il programma GOL, Garanzia di Occupabilità dei Lavoratori che punta a rilanciare l’occupazione in Italia, con un investimento di 4.9 miliardi di euro da investire tra il 2021 e il 2025. I... The post Arriva GOL, un programma per il reinserimento lavorativo delle categorie svantaggiate e fragili: come funziona appeared first on […]
  • Pubblica Amministrazione, possibilità di delegare l’identità digitale per accedere ai servizi online
    Da qualche settimana, è stata introdotta la possibilità di delegare una persona di fiducia all’esercizio dei servizi online pubblici. Identità digitale o SPID a cosa serve Il Sistema Pubblico di Identità Digitale, ovvero Spid permettere... The post Pubblica Amministrazione, possibilità di delegare l’identità digitale per accedere ai servizi online appeared first on Benessere Economico.
  • Smart Working, verso sgravi contributivi per le aziende ed agevolazioni fiscali per i lavoratori
    Dal Governo si lavora a nuove regole per lo smart working post emergenza covid-19, tra queste la riduzione delle tasse in busta paga e sgravi per le imprese. Da luglio, Camera e Senato hanno presentato... The post Smart Working, verso sgravi contributivi per le aziende ed agevolazioni fiscali per i lavoratori appeared first on Benessere […]
  • Università, si allarga la no tax area: fino a 22 mila euro non si pagano le tasse
    Una delle novità anticipata dall’ex Ministro dell’università, Manfredi e concretizzata dall’attuale Cristina messa prevede ad allargare la no tax area per gli studenti universitari, comprendo i costi fino alla fascia reddituale di 22 mila euro.... The post Università, si allarga la no tax area: fino a 22 mila euro non si pagano le tasse appeared […]
  • Imprese, nuovi aiuti di Stato approvati dall’Unione europea: i dettagli
    Dall’Unione Europa arriva il via libera agli aiuti di Stato per le imprese italiane colpite economicamente dalla pandemia Covid-19. I gravi effetti economici causati dall’arrivo del Coronavirus stanno avendo ancora pesanti ripercussioni per le attività... The post Imprese, nuovi aiuti di Stato approvati dall’Unione europea: i dettagli appeared first on Benessere Economico.
  • La nuova vita dei treni notturni, viaggiare sostenibile e comodo
    Dopo anni i treni notturni tornano di moda. Ultimamente infatti, in Europa hanno rincominciato ad essere più frequentanti e richiesti i treni notturni che permettono di spostarsi tra le principali città durante la notte, dormendo in un vagone dedicato. L’aumento della domanda rispetto a questo servizio è stata tale da spingere molte imprese ferroviarie a […]
  • Panchine giganti in Italia: la ricerca di un’incredibile esperienza
    Colorate, grandi e affacciate su panorami mozzafiato. Si parla delle Big Bench, ovvero delle panchine giganti, un fenomeno ideato dal designer americano Chris Bangle che nel giro di pochi anni si è diffuso in tutto il Bel Paese. Queste installazioni fuori scala, posizionati in piccoli luoghi di sconosciuta bellezza, cambiano la prospettiva del paesaggio, rendendo […]
  • Allargare le braccia e toccare due continenti: le splendide possibilità dell’Islanda
    Per molti, l’America è quel continente lontano ore ed ore di volo, ma sulla Terra esiste un luogo dove Europa ed America sono talmente vicine da essere toccate contemporaneamente, semplicemente allargando le braccia. Questo luogo pazzesco si trova in Islanda ed è considerato uno dei luoghi più spettacolari del mondo. La Silfra Fissure, patrimonio naturale […]
  • L’Italia e i boschi incantati: alla scoperta di fate, gnomi e folletti
    Ogni stagione con i suoi profumi e i suoi colori, invita qualsiasi escursionista ad esplorare la natura che, tra vegetazione ed alberi si mostra in tutto il suo splendore. In particolare, l’Italia è nota per essere una miniera di patrimoni artistici e culturali inestimabili capaci di scatenare la curiosità di grandi e piccini, con la […]

Categorie

di tendenza