Connect with us
Pubblicità

Italia ed estero

Recovery Plan, pronta la bozza: via ai doppi passaggi in CdM e Camere

Pubblicato

-

Dopo un doppio passaggio alle Camere e un doppio Consiglio dei Ministri nei prossimi giorni, il Recovery Plan sarà ufficialmente pronto per l’invio puntuale entro il 30 aprile a Bruxelles.

Nonostante il Portogallo sia stato il primo ad inviare il piano di Resilienza, sperando nella regola dettata da Bruxelles di chi prima arriva prima riceverà i soldi, si tiene conto anche dell’elasticità concessa dal Vice Presidente della Commissione Europea, intervenuto sul tema sostenendo: “ non è la fine del mondo se qualche Paese avrà bisogno di una o due settimane in più”.

Ad oggi le missioni per il piano italiano sembrano piuttosto chiare. Sul tavolo ci sono 221,5 miliardi di euro, di cui 191,5 equivalgono al Next generation Eu ed arriveranno dall’Unione Europea sotto forma di finanziamenti a fondo perduto e di prestiti a tassi bassissimi.

Pubblicità
Pubblicità

Altri 30 miliardi invece, fanno parte del fondo complementare alimentato con gli ulteriori scostamenti di bilancio approvati dal Parlamento e da altri fondi comunitari spendibili con meno vincoli.

La liquidità che arriverà dall’Europa avrà l’importante compito di far ripartire il motore dell’economia italiana, cercando di riparare i danni sociali ed economici provocati dalla pandemia, attuando riforme di investimento mirate per sanare i gap territoriali e di genere.

Il piano messo a punto dal Comitato dei Ministri dovrebbe portare a 3 punti percentuali in più  di Pil entro il 2026, completando le sei missioni programmate.

Pubblicità
Pubblicità

Tra gli obiettivi già inseriti, la rivoluzione verde a cui va la fetta più grossa pari a 57 miliardi, la digitalizzazione, le infrastrutture con 25,3 miliardi, ricerca ed istruzione, infine inclusione sociale e salute. Alla sanità in particolare andranno 15,6 miliardi, a cui si aggiungeranno anche risorse dal fondo complementare e dal programma europeo React-Eu.

Per ora, il piano proposto non mette tutti d’accordo, tanto che Confindustria e Sindacati avrebbero già trovato delle mancanze. In particolare, Confindustria sostiene che nelle bozze del Recovery manca la proroga al 2023 del superbonus al 110% per le ristrutturazione, mentre secondo i sindacati mancherebbero riforme serie che creino posti di lavoro stabili.

Prima dell’invio a Bruxelles, il piano deve quindi riuscire a passare indenne il doppio passaggio al Consiglio dei Ministri e alla Camera, dove già qualche partito si sente messo da parte.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Dichiarazione redditi precompilata: quando scattano i controlli e come evitarli
    Dal 10 maggio l’Agenzia delle Entrate ha reso disponibile, nella sezione dedicata del sito internet, la dichiarazione dei redditi precompilata. Solo dal 19 maggio sarà invece possibile modificare, integrare ed inviare la Dichiarazione. In alcuni... The post Dichiarazione redditi precompilata: quando scattano i controlli e come evitarli appeared first on Benessere Economico.
  • Nasce Open-Es: la piattaforma per lo sviluppo sostenibile aperta a tutte le imprese
    Il tema del cambiamento climatico, obiettivo mondiale per i prossimi anni ha ribaltato l’intera economia compresa di piccoli investitori costretti ad organizzarsi verso il nuovo cambiamento. Questo è il motivo che ha spinto Boston Consulting... The post Nasce Open-Es: la piattaforma per lo sviluppo sostenibile aperta a tutte le imprese appeared first on Benessere Economico.
  • Professionisti e autonomi: esonero contributi e bonus ISCRO in arrivo
    A breve sarà operativo l’esonero dei contributi professionisti per l’anno 2021. Il Decreto attuativo firmato dal Ministro del Lavoro, Orlando dovrà dare operatività alla misura che consentirà di non versare per l’anno in corso contributi... The post Professionisti e autonomi: esonero contributi e bonus ISCRO in arrivo appeared first on Benessere Economico.
  • Mise, al via le candidature IPCEI: contributi fino al 100% per progetti digitali innovativi
    Il Ministero dello Sviluppo economico ha aperto le porte ad un bando più che mai attuale, rivolto a tutte le aziende che manifestano il proprio interesse a partecipare alla costruzione di un “IPCEI” nella catena... The post Mise, al via le candidature IPCEI: contributi fino al 100% per progetti digitali innovativi appeared first on Benessere […]
  • Al via la stagione del turismo spaziale, un’economia in crescita
    L’obiettivo di un’economia spaziale fondata anche sul turismo si sta avvicinando così velocemente, tanto da far annunciare la prima data per l’apertura dei viaggi turistici spaziali. Primo volo turistico La compagnia missilistica Blue Origin appartenente... The post Al via la stagione del turismo spaziale, un’economia in crescita appeared first on Benessere Economico.
  • Lavoratori dello spettacolo, in arrivo un Ddl con sostegni e tutele
    In arrivo un disegno di legge temporaneo per rimediare alla discontinuità del lavoro nel mondo dello spettacolo. Una sorta di bonus contributivo per pareggiare, dal punto di vista pensionistico i lavoratori dello spettacolo per gli... The post Lavoratori dello spettacolo, in arrivo un Ddl con sostegni e tutele appeared first on Benessere Economico.
  • Hotel Sonnenhof: un’oasi di wellness in una location strategica
    Hotel Sonnenhof si trova sulla strada del sole della Val Pusteria e spicca per un design alpino-moderno, un’oasi del wellness semplicemente stupenda e un panorama che non ha eguali. Il nome di questo hotel di Brunico è tutto un programma: soleggiata, infatti, non è solo la posizione del Hotel Sonnenhof – wellness hotel in Alto […]
  • Al Hotel Winkler al Plan de Corones il concetto di vacanza trova un altro livello
    L’Hotel Winkler al Plan de Corones non è un hotel qualsiasi, si tratta infatti di un hotel benessere in Alto Adige con 5 stelle, ma anche uno sport hotel nelle leggendarie Dolomiti, un family resort che propone tanto spazio per grandi e piccoli, un design hotel nel cuore della natura. La particolarità di questo hotel […]
  • Purmontes: uno chalet di lusso in Alto Adige
    Naturale. Autentica. Contemporanea. Senza tempo. Pregiata. Questi sono gli aggettivi che definiscono il nuovo modo d’intendere un’esperienza di villeggiatura esclusiva, nello chalet Purmontes, uno chalet di lusso in Alto Adige. Purmontes spicca per un concetto unico che fonde l’uomo e la natura in un Tutto armonioso. La modernità è sapientemente combinata al passato, le tradizioni […]
  • Hotel Lanerhof, in Val Pusteria per rilassarsi con ogni comfort
    “Sempre sorprendente, sempre diverso, sempre unico e assolutamente indimenticabile. Questa è la vera vacanza all’Hotel Lanerhof, alle porte delle Dolomiti!” Situato nel pittoresco paesino di Mantana, un luogo delizioso dove è possibile ritirarsi in totale distensione per godersi al meglio la magia della varietà. In questo hotel in Val Pusteria è possibile fare esperienze esclusive […]

Categorie

di tendenza