Connect with us
Pubblicità

Rovereto e Vallagarina

Scontri Matteo Salvini a Rovereto: 5 anarchici condannati ad oltre 2 anni di reclusione

Pubblicato

-

L’11 febbraio 2018, durante il suo tour elettorale, Matteo Salvini, allora ministro dell’interno del governo gialloverde, era salito a Rovereto per sostenere i candidati lagarini.

Era il periodo dove la lega volava in termini di consensi diventando la prima forza politica del paese.  Era infatti l’inizio di una stagione che avrebbe portato ad un’escalation imprevedibile del partito, con la Lega al governo ed il 40% dei consensi alle elezioni europee successivamente.

Ad attenderlo in città vi era infatti una gran folla di sostenitori ma all’esterno dell’Urban Center, dove si era tenuto il comizio, si trovavano anche molti contestatori legati ai centri sociali ed al mondo anarchico trentino.

Pubblicità
Pubblicità

Il corteo degli antagonisti aveva organizzato una vera e propria protesta, al grido di “Con tutti gli immigrati solidarietà, fuori la Lega dalle città” e ancora “La bomba sociale siete voi”.

La tensione sulle strade roveretane era altissima, con scontri verbali ben presto sfociati in scontri fisici, con il blocco delle strade, il lancio di sanpietrini ed il ribaltamento di automobili.

La manifestazione, chiaramente non autorizzata, ha necessitato dell’intervento delle forze dell’ordine che, con non poca difficoltà, hanno cercato di calmare gli animi e di riportare la situazione alla normalità.

Pubblicità
Pubblicità

Dai filmati e dai video della polizia gli inquirenti erano arrivati all’identificazione di oltre 10 persone, tutte appartenenti al nucleo degli anarchici di Rovereto. Le accuse andavano dalla resistenza a pubblico ufficiale, al danneggiamento, all’utilizzo di armi improprie (caschi da motociclista, cubetti di porfido, estintore). Tutte le persone sono state denunciate e una loro è stata ritenuta l’organizzatrice della rivolta. Parlava infatti al megafono insultando Salvini e le forze dell’ordine.

La successiva indagine ha portato in tribunale dodici anarchici, difesi dagli avvocati Gianpietro Mattei e Bonifacio Giudiceandrea. Sette di loro sono stati assolti dal gup Consuelo Pasquali mentre gli altri cinque, Giulio Berdusco, Luca Dolce, Marina Martini, Federica Mattarei e Massimo Passamani, sono stati condannati a pene che vanno da 5 mila euro di ammenda a 2 anni 4 mesi e 20 giorni di reclusione.

I reati che sono stati loro contestati sono resistenza a pubblico ufficiale e radunata sediziosa, aggravata dall’uso di oggetti atti ad offendere. Ma a pesare maggiormente sulle loro pene, più che i reati contestati, saranno i loro numerosi precedenti penali che questa volta li potrebbero portate a scontare le pene in carcere.

Pubblicità
Pubblicità

  • PubblicitàPubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Nuove P.Iva: le regole per i contributi a fondo perduto
    Con l’arrivo delle nuove agevolazioni a fondo perduto per le partite Iva, scattano anche le regole per l’accesso al contributo. Le agevolazioni Le nuove attività ed imprese economiche hanno diritto ad un contributo a fondo... The post Nuove P.Iva: le regole per i contributi a fondo perduto appeared first on Benessere Economico.
  • Nasce l’Osservatorio Fiscale Europeo, passo verso una tassazione più equa
    Come noto, nell’Unione Europea alcuni Paesi attuano politiche fiscali aggressive a scapito di altri. Di conseguenza, questa mossa consente loro di attirare molti investitori con una tassazione favorevole. In questo sistema si inserisce l’Osservatorio fiscale... The post Nasce l’Osservatorio Fiscale Europeo, passo verso una tassazione più equa appeared first on Benessere Economico.
  • Accordo storico al G7: tassazione minima al 15% per le multinazionali, quali conseguenze
    Dopo anni di pressione dell’Unione Europea, Whasington cede e apre la possibilità di una tassa digitale globale per le multinazionali del web. Di cosa si tratta e come funziona L’accordo parla di un’imposta minima del... The post Accordo storico al G7: tassazione minima al 15% per le multinazionali, quali conseguenze appeared first on Benessere Economico.
  • Nuovo Portale di Reclutamento per la P.A.: l’unico spazio dove domanda e offerta si incontrano
    Con il nuovo Decreto varato dal Governo, esce anche il nuovo Portale del Reclutamento per la Pubblica Amministrazione, un luogo rivoluzionario dove si incontrerà domanda e offerta di lavoro pubblico. Di cosa si tratta All’interno... The post Nuovo Portale di Reclutamento per la P.A.: l’unico spazio dove domanda e offerta si incontrano appeared first on […]
  • Cresce la fiducia dei consumatori e delle imprese: Italia verso un trend positivo
    L’Italia rincorre la strada per la ripresa e cresce la fiducia dei consumatori che si riavvicina ai livelli pre-pandemia. I dati vengono confermati dall’Istituto nazionale di statistica, Istat che racconta di un’Italia più fiduciosa e... The post Cresce la fiducia dei consumatori e delle imprese: Italia verso un trend positivo appeared first on Benessere Economico.
  • Addio ai “furbetti” del Cashback, in arrivo avvisi per i pagamenti sospetti
    In previsione della chiusura del primo semestre del Cashback fissata per il 30 giugno 2021, gli utenti che hanno dato vita a movimento sospetti riceveranno un avviso. Cashback, il rimborso In quella data gli utilizzatori... The post Addio ai “furbetti” del Cashback, in arrivo avvisi per i pagamenti sospetti appeared first on Benessere Economico.
  • Valentino dice addio alle pellicce e corre alla ricerca di nuovi materiali
    Mentre a Parigi sfila l’alta moda,  la maison di Valentino si esibisce virtualmente a Roma a Galleria Colonna. Il contrasto tra sontuosità del luogo ed il minimalismo della collezione è netto e per la prima volta uomo e donna sfilano insieme, una moda che non ha bisogno di definizione. Una sfilata che racconta la celebrazione […]
  • Il futuro del mercato immobiliare passa dalla casa in legno: un’abitazione con molti vantaggi
    Il futuro del mercato immobiliare potrebbe spostarsi dal mattone ad un materiale tanto semplice quanto resistente e sostenibile, come il legno. In particolare, il legno è il materiale per eccellenza alleato della sostenibilità ambientale perché aiuta a raggiungere al meglio l’autosufficienza energetica, permettendo di ridurre gli sprechi. Infatti, grazie alla sua elevata capacità di isolare […]
  • Hotel Chalet Mirabell: lo spirito di Merano!
    Nell’esclusivo Hotel a 5 stelle Chalet Mirabell ad Avelengo vicino Merano è possibile trascorrere le giornate più belle dell’anno tra lusso e naturalezza alpina, ampi spazi aperti e natura incontaminata. “Qualche anno fa la nostra passione ci ha portati a trasformare il nostro residence alpino da 16 camere nell’hotel 5 stelle Mirabell in Alto Adige. Abbiamo […]
  • Tempo di vacanze: conoscete già l’Hotel Alpen Tesitin a Tesido?
    A Monguelfo si trova un eccezionale luogo di benessere e relax, dove ci si dedica ai piaceri della bella vita. Gli spazi inondati di luce e la piacevole sensazione di essere a proprio agio sono frutto dell’arte dell’accoglienza che si respira dal primo momento durante le vacanze in Val Pusteria all’Hotel Alpen Tesitin. La posizione […]

Categorie

di tendenza