Connect with us
Pubblicità

Politica

Il Grillo ducesco sarà un enorme problema per Letta

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

E’ antipatico il giochino per cui occorre sempre dare del fascista a qualcuno. Fa parte di una strumentalizzazione un po’ oscena della storia.

Degasperi veniva sempre accusato dalla sinistra di essere “fascista” e come noto non lo era affatto. Lui stesso però, con moderazione e non in pubblico, spiegava agli amici che c’è una gran differenza traantifascisti” ed “antifascisti“, per poi definire i comunisti del suo tempo “fascisti rossi“.

Epperò, se questo aggettivo lo vogliamo proprio usare, se dobbiamo per forza cercare qualcuno che, in senso lato, lo “meriti“, allora Beppe Grillo è a mio giudizio il candidato numero 1.

Pubblicità
Pubblicità

Non voglio entrare nel merito delle vicende del figlio, tristi e miserabili: forse si arriverà alla verità, forse no; forse lo stupro c’è stato, forse qualcosina di meno… Lo si vedrà…

Rimane però che un figlio così è certamente una croce, per chi ha il buonsenso di capirlo (cosa che non sembra accadere, nel caso della coppia Grillo-Tadjk).

Grillo, si diceva, ha tutte le carte in regola per assomigliare, più di tutti, all’uomo del Ventennio.

Pubblicità
Pubblicità

Anzitutto, direi, per il piglio dittatoriale con cui guida un partito di cui è il padre padrone, girando e rigirando come vuole un manipolo di persone che spesso ha trovato, in parlamento, il suo primo lavoro. Lui li ha creati, lui li tiene per il bavero, costringendoli a danzare come vuole. Questo anche perché, come Mussolini, è un grande comunicatore, un ottimo oratore, mentre attorno a lui girano per lo più personaggi sbiaditi, con molta aggressività grillina, scarso carisma e pochi titoli (come molti dei parvenu che il duce si portò prima in parlamento e poi al potere).

In secondo luogo Grillo ha in comune con Mussolini la capacità straordinaria ed unica di cambiare idea e casacca senza alcuna remora morale. Chi ama la storia ricorderà il Mussolini socialista e poi fascista, internazionalista e poi nazionalista, pacifista e poi interventista, nemico giurato della Germania e poi alleato di ferro dei tedeschi...

Chi, più di Grillo, ha saputo imitare questa capacità camaleontica di mutare pensiero e posizione politica? Lo ricordiamo no euro e no Europa, nemico acerrimo del Pd e alleato della Lega… per poi trovarlo abbracciato in modo spasmodico e indissolubile con il Pd di Zingaretti e di Letta….

Eppure, tralasciando il possibile passato neofascista di Grillo, andrebbe ricordato che negli anni in cui Grillo accusava il Pd di trescare conex fascisti e piduisti“, era il PD – lo stesso partito che da alcuni anni vuole rinsaldare sempre più l’alleanza con i grillini-, a definire Grillofascista del web“!

Se andiamo indietro di alcuni anni, prima che tra Grillo, Renzi e Zingaretti fiorisse l’amore, Grillo veniva accusato di ripetere slogan fascisti, di gestire il partito in modo non democratico, di “andare a braccetto con CasaPound” (Bersani, Franceschini…)…

E adesso? Grande imbarazzo, immagino, nel partito di Enrico Letta, che vuole presentarsi come “partito femminista” -rubando l’idea ad un altro maschio-rivale, Matteo Renzi– e che però ha bisogno vitale dell’alleanza con un signore che non appare propriamente né un fine cavaliere, né un seguace del Dolce Stil Novo!

Come farà ora il povero Enrico a spingere tanto su un’alleanza così imbarazzante?

Quanto al movimento 5 stelle, dopo la dipartita di Gianroberto Casaleggio e lo tsunami che sembra travolgere Beppe Grillo, potrebbe accadere di tutto. E’ probabile che qualcuno lasci il partito per andare a destra, qualcuno si accasi nel Pd, e qualcuno provi la rifondazione. Certamente alle elezioni del 2023 i 5S finiranno dissanguati. Per il nostro Paese, non certamente una brutta notizia.

  • Pubblicità
    Pubblicità
Trento4 settimane fa

Coronavirus: 99 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino. Calano i ricoveri

Valsugana e Primiero3 settimane fa

Sbanda, va in contromano e rischia di scontrarsi con altre auto prima di entrare in statale – IL VIDEO

eventi3 settimane fa

Dal 17 al 26 giugno tornano a Trento le Feste Vigiliane

Trento2 settimane fa

Coronavirus: 267 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

Alto Garda e Ledro3 settimane fa

Stop alla viabilità a Riva del Garda: si girano le scene di un film americano

Telescopio Universitario3 settimane fa

UniTrento: da vent’anni il mondo fa tappa qui

Trento4 settimane fa

Coronavirus: 166 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

Politica3 settimane fa

Referendum, vittoria dei sì ma niente quorum. Amministrative: nei grandi comuni avanti il centro destra

Trento3 settimane fa

Attimi di paura alla stazione delle corriere di Trento!

Trento4 settimane fa

Coronavirus: 49 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino con nessun positivo al molecolare

Italia ed estero3 settimane fa

Crolla un ponte sospeso durante l’naugurazione: 25 feriti – IL VIDEO

Valsugana e Primiero2 settimane fa

Trovato morto in piscina Stefano Lorenzini di Levico Terme

Le Vignette di Fabuffa4 settimane fa

Il 51% degli adolescenti italiani non capisce un testo scritto. Una scuola che fa acqua da tutte le parti

Politica2 settimane fa

L’abbraccio mortale col PD affonda definitivamente il M5stelle

Società4 settimane fa

L’impresa di Melissa Mariotti tra lavoro in Germania e progetti turistici in Valbrenta

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza