Connect with us
Pubblicità

Trento

Fugatti, primo incontro con Draghi. Sul tavolo 860 milioni di euro di partite finanziarie

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

Primo incontro ufficiale oggi a Roma tra il presidente del Consiglio, Mario Draghi, e il presidente della Provincia, Maurizio Fugatti, accompagnato dal direttore generale, Paolo Nicoletti.

Nel corso del dialogo, svoltosi in un’atmosfera distesa in cui il presidente Draghi ha ricordato con piacere i tre anni trascorsi a Trento come docente all’Università, si sono affrontati dossier concreti per l’Autonomia.

Il presidente Fugatti ha infatti rappresentato al presidente Draghi le questioni ancora aperte relative alle risorse che la Provincia di Trento intende utilizzare per dare una spinta all’economia trentina.

Pubblicità
Pubblicità

Sul tavolo il presidente Fugatti ha messo in primis il tema del concorso al risanamento dei conti pubblici nazionali previsto dal Patto di Garanzia del 2014 e che vale 430 milioni annui. La Provincia chiede di sospendere per due anni il versamento a Roma e di poter utilizzare le risorse per alimentare gli investimenti sul territorio.

L’altra questione posta all’attenzione del presidente del Consiglio riguarda i gettiti fiscali arretrati derivanti anch’essi dal Patto di Garanzia del 2014.

Gettiti che il Ministero dell’economia e delle finanze riconosce, ma che per questioni tecniche non sono ancora stati sbloccati. Anche questa partita vale 430 milioni di euro.

Pubblicità
Pubblicità

“L’incontro è stato cordiale – commenta al termine del confronto il presidente Fugatti – ed è stata la prima volta in cui abbiamo potuto come Provincia Autonoma di Trento interloquire con il primo ministro Draghi“.

All’attenzione del premier, sottolinea Fugatti, “abbiamo messo le questioni finanziarie che riguardano il nostro territorio nei confronti dello Stato. Sul tema del concorso annuale che la Provincia di Trento fornisce ai conti pubblici nazionali, abbiamo chiesto di trasformarlo in una forma di investimenti per il territorio“. Sugli arretrati fiscali con il governo “che sono riconosciuti a favore della Provincia – aggiunge Fugatti – abbiamo chiesto di poterli inserire in uno dei prossimi disegni di legge che entro l’anno vanno in Parlamento”.

Il presidente del Consiglio Draghi ha preso atto delle richieste e si è riservato di verificarli con i ministeri competenti.

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Trento4 settimane fa

Coronavirus: 99 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino. Calano i ricoveri

Valsugana e Primiero3 settimane fa

Sbanda, va in contromano e rischia di scontrarsi con altre auto prima di entrare in statale – IL VIDEO

eventi3 settimane fa

Dal 17 al 26 giugno tornano a Trento le Feste Vigiliane

Trento2 settimane fa

Coronavirus: 267 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

Alto Garda e Ledro3 settimane fa

Stop alla viabilità a Riva del Garda: si girano le scene di un film americano

Telescopio Universitario3 settimane fa

UniTrento: da vent’anni il mondo fa tappa qui

Trento4 settimane fa

Coronavirus: 166 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

Politica3 settimane fa

Referendum, vittoria dei sì ma niente quorum. Amministrative: nei grandi comuni avanti il centro destra

Trento3 settimane fa

Attimi di paura alla stazione delle corriere di Trento!

Trento4 settimane fa

Coronavirus: 49 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino con nessun positivo al molecolare

Italia ed estero3 settimane fa

Crolla un ponte sospeso durante l’naugurazione: 25 feriti – IL VIDEO

Valsugana e Primiero2 settimane fa

Trovato morto in piscina Stefano Lorenzini di Levico Terme

Le Vignette di Fabuffa4 settimane fa

Il 51% degli adolescenti italiani non capisce un testo scritto. Una scuola che fa acqua da tutte le parti

Politica3 settimane fa

L’abbraccio mortale col PD affonda definitivamente il M5stelle

Società4 settimane fa

L’impresa di Melissa Mariotti tra lavoro in Germania e progetti turistici in Valbrenta

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza