Connect with us
Pubblicità

economia e finanza

Mercati finanziari: resta alta l’attenzione per le criptovalute

Pubblicato

-

Il prezzo di Bitcoin continua a crescere e rimane alta l’attenzione degli investitori sulle criptovalute, con l’intero settore in fermento sull’onda degli ultimi eventi.

Dall’inizio del 2020 ad oggi, infatti, sono sempre di più le aziende entrate nel mondo crypto, con un elenco che continua ad aumentare e già include Tesla, Visa, PayPal, JP Morgan, Bank of New York Mellon, Square, Nexi, Hype e Banca Generali soltanto per citarne alcune.

Ovviamente non è appena Bitcoin a catturare l’interesse degli investitori, infatti tra gli osservati speciali ci sono anche Ethereum, in grado di superare una quotazione di 2.100 dollari, Ripple che ha messo a segno un rialzo di oltre il 62% in una settimana e Binance Coin che ha superato i 67 miliardi di capitalizzazione di mercato.

Pubblicità
Pubblicità

Ad ogni modo, nonostante il sentiment la volatilità rimane alta, un aspetto da valutare in modo accurato prima di investire sulle criptovalute.

Come comprare criptovalute per investire nel mondo crypto – Il rally del prezzo delle criptovalute sta favorendo gli investimenti crypto, sia da parte degli operatori istituzionali come i grandi hedge fund, sia tra gli investitori privati di qualsiasi livello, dalle persone più facoltose a chi possiede dei piccoli capitali. Oggi, infatti, esistono servizi dedicati che consentono di investire anche piccole somme per comprare criptovalute, con la possibilità di acquistare delle frazioni delle monete digitali quando la loro quotazione è elevata come nel caso di Bitcoin.

Secondo quanto emerge da questa guida che spiega come comprare criptovalute realizzata dai professionisti del portale Mercati24.com, acquistare monete digitali presso un exchange specializzato è diventata ormai un’operazione piuttosto semplice e accessibile. Per farlo basta rivolgersi a una piattaforma affidabile, dove scambiare un importo detenuto in una valuta  fiat, come euro o dollari statunitensi, in un controvalore in criptovalute come Bitcoin Ethereum o Ripple.

Pubblicità
Pubblicità

Naturalmente l’operazione è soggetta al tasso di cambio applicato dall’exchange, quindi bisogna considerare le commissioni di conversione e gli eventuali costi aggiuntivi previsti. Dopodiché è possibile tenere le criptovalute nel wallet digitale proposto dall’exchange stesso, oppure conservare le chiavi crittografiche all’interno di un servizio di un altro operatore. Altrimenti si possono mantenere i codici di accesso al portafoglio crypto in un hardware fisico, come una chiavetta USB dedicata, oppure in un software da scaricare nel proprio pc.

Tra gli exchange più gettonati al momento ci sono Coinbase, Binance, Wirex e Kraken soltanto tra i più famosi, ognuno dei quali offre servizi diversificati e presenta alcune peculiarità. Ad esempio, Binance dispone della propria criptovaluta, Binance Coin, inoltre consente di convertire tra loro fino a 130 monete digitali. Wirex permette non solo di comprare criptovalute, ma anche di effettuare pagamenti crypto tramite l’apposita app. Coinbase vanta un’interfaccia grafica intuitiva e commissioni basse, mentre Kraken fornisce un vasto assortimento di monete virtuali da acquistare.

Acquisto o trading: quale metodo conviene per investire nelle criptovalute?  L’acquisto di criptovalute presso gli exchange è soltanto una delle opzioni disponibili per investire nelle criptovalute. In alternativa, infatti, è possibile usare il trading online per speculare sui movimenti delle quotazioni delle monete virtuali, aprendo posizioni al rialzo (long) o al ribasso (short) attraverso i contratti per differenza (CFD). Questo approccio consente di non possedere realmente l’asset, in quanto si opera con strumenti finanziari derivati che replicano il prezzo del sottostante.

Rispetto a comprare le criptovalute nelle piattaforme degli exchange, con il trading online si utilizza l’analisi tecnica e fondamentale per creare strategie operative, usando grafici e indicatori per monitorare le dinamiche dei prezzi e cercare di prevedere le tendenze per investire al momento giusto. In questo modo, se si apre una posizione long e il prezzo sale si ottiene un rendimento, mentre se la quotazione scende di realizza una perdita.

Tuttavia, il risultato negativo può essere ridotto con l’impiego degli stop loss, ordini di vendita automatici che permettono di chiudere l’investimento se la quotazione scende sotto un livello prefissato.

Ovviamente non esiste un metodo giusto per tutti per investire nelle criptovalute, infatti bisogna considerare una serie di aspetti, tenendo conto della propensione al rischio, del capitale a disposizione e dei risultati da ottenere. Il trading online richiede meno soldi per cominciare, è possibile gestire il rischio in modo più efficace e operare soltanto quando le condizioni di mercato sono ideali.

Per la compravendita di criptovalute è essenziale una somma iniziale più elevata, inoltre esiste un rischio maggiore legato alla volatilità di questi asset e alla difficoltà di vendere rapidamente le monete digitali in caso di crollo del prezzo.

Ad ogni modo, il rendimento potenziale di una singola operazione è più alto in confronto a quello ottenibile con l’attività di trading, per questo motivo gli investitori che vogliono tentare di realizzare un margine considerevole scelgono questa soluzione.

Al contrario, chi preferisce investire su vari tipi di asset tra cui anche le criptovalute opta per il trading online, adoperando le posizioni sulle monete digitali per la diversificazione degli investimenti. La scelta è senza dubbio personale, perciò bisogna valutare con attenzione pro e contro di ogni possibilità per essere in grado di prendere una decisione consapevole.

Pubblicità
Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Necrologi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Negozi online, come aprirli e gestirli
    Ad oggi, il commercio online è diventato un’abitudine sempre più consolidata, portandolo ad essere un settore un forte espansione. Di conseguenza aprire un negozio online potrebbe essere una buona occasione imprenditoriale e di auto impiego.... The post Negozi online, come aprirli e gestirli appeared first on Benessere Economico.
  • Legge di Bilancio 2022, qualche anticipazione delle misure
    Da pochi giorni è stato approvato il documento programmatico di bilancio che definisce le linee di intervento che verranno inserite nella manovra finanziaria, incidendo sui principali indicatori macroeconomici e di finanza. Legge di Bilancio 2022,... The post Legge di Bilancio 2022, qualche anticipazione delle misure appeared first on Benessere Economico.
  • RIPARTE L’ECONOMIA MA MANCA IL PERSONALE!
    Le soluzione di YWN – la rete nazionale delle imprese Il mondo del lavoro è oggi tormentato da una miriade di problemi ulteriormente aggravati dalla pandemia che ci accompagna ormai da quasi due anni. La... The post RIPARTE L’ECONOMIA MA MANCA IL PERSONALE! appeared first on Benessere Economico.
  • IL TEAM BUILDING AZIENDALE MOTORE DELLA RIPARTENZA
    La motivazione del personale strategia centrale nel business plan della ripresa. Condividere sorrisi, esperienze, riflessioni per consolidare lo spirito di squadra e la voglia di normalità negli ambienti di lavoro diventa oggi la leva principale... The post IL TEAM BUILDING AZIENDALE MOTORE DELLA RIPARTENZA appeared first on Benessere Economico.
  • Caro bollette, tutti gli aiuti approvati per contare gli aumenti
    Dal 1 ottobre, come annunciato, sono scattati gli aumenti in bolletta per gas ed elettricità rispettivamente del 14,4% e del 29,8% per la famiglia tipo. Per contenere l’emergenza, il Governo ha stanziato oltre 3 miliardi... The post Caro bollette, tutti gli aiuti approvati per contare gli aumenti appeared first on Benessere Economico.
  • Al via i ristori per il turismo: pubblicate le procedure sul sito del Ministero
    Il Ministero ha pubblicato le linee guida per accedere ai ristori riservati agli operatori del turismo. L’obiettivo del Ministero è quello di informare i potenziali beneficiari al fine di produrre la documentazione necessaria per fare... The post Al via i ristori per il turismo: pubblicate le procedure sul sito del Ministero appeared first on Benessere […]
  • Il potenziale benefico delle piante da arredamento
    Oltre ad essere decorative, le piante in casa aiutano a migliorare il benessere psicofisico. Infatti, predisporre degli spazi verdi tra le mura domestiche significa contribuire positivamente sull’aspetto estetico degli ambienti, ma anche alla salute. In particolare, le piante interagiscono con l’ambiente diminuendo la presenza di polvere in casa, favorendo la rimozione delle tossine e assicurando […]
  • Appartamenti moderni fatti in tubi di cemento, Hong Kong trova la soluzione per la crisi immobiliare
    L’improvviso aumento della popolazione, ha portato Hong Kong ad attraversare una crisi immobiliare dettata proprio dalla crescita della domanda di alloggi. Di conseguenza, con i prezzi immobiliari alle stelle e i sempre più scarsi spazi disponibili, l’architetto James Law ha trovato una soluzione davvero innovativa per risolvere il problema della carenza di appartamenti. L’architetto ha […]
  • Verso una caricabatterie universale per tutti i dispositivi mobili, la proposta dell’UE
    Da una proposta presentata dalla Commissione Europea, spunta la possibilità di un carica batterie universale e utilizzabile per qualsiasi dispositivo mobile. Con l’obiettivo di ridurre i rifiuti, la proposta punta quindi ad armonizzare i cavi di ricarica su una serie di dispositivi elettronici venduti nell’Unione Europea. In particolare, è stato proposto di puntare sull’utilizzo del […]
  • In Cile, il meraviglioso hotel interamente ecologico costruito con container ricilati
    Negli ultimi anni, il mondo dei viaggi tende sempre di più verso la sostenibilità e il rispetto per l’ambiente tanto che la ricerca di spostamenti meno inquinanti, i cottage o le casette in legno immerse nella natura, sono diventate una vera e propria tendenza. La ricerca di alloggi in strutture sempre più originali è in […]

Categorie

di tendenza