Connect with us
Pubblicità

Trento

Da lunedì in Trentino bar e ristoranti aperti fino alle 18.00 all’aperto

Pubblicato

-

Il Trentino anticipa la ripartenza di bar e ristoranti che da lunedì 19 aprile potranno offrire i propri servizi di ristorazione, negli spazi all’aperto, fino alle ore 18.00.

Lo hanno annunciato, nel pomeriggio, il presidente della Provincia, Maurizio Fugatti e l’assessore al commercio e turismo, Roberto Failoni. “E’ un segnale di speranza per il futuro – hanno detto entrambi – nei confronti di una categoria fra le più colpite dagli effetti economici causati dalla pandemia”.

L’apertura del servizio negli spazi esterni non cambia le regole attualmente in vigore per la ristorazione, ma si va ad aggiungere. Restano dunque consentiti i servizi di ristorazione attualmente in essere, anche interni ai locali, come quelli sostitutivi di mensa.

Pubblicità
Pubblicità

Il presidente ha poi spiegato che la decisione presa oggi, che sarà formalizzata a breve con un’apposita delibera, trova sostegno giuridico nella legge provinciale 3 del 2020, mai impugnata dal Governo nazionale, che prevedeva, in caso la situazione epidemiologica lo consentisse, di poter riaprire determinate attività. “I dati di oggi – ha chiarito il presidente – ci dicono che abbiamo un Rt, in continuo calo, pari a 0,69 ed un’incidenza che si attesta a 120 casi ogni 100 mila abitanti. Sono dati da zona gialla – ha detto Fugatti – ma sappiamo che per effetto di quanto stabilito a livello nazionale restiamo in zona arancione, almeno per la prossima settimana. Tuttavia, dopo aver sentito il parere scientifico della nostra Azienda provinciale per i servizi sanitari, che ci ha dato il proprio via libera, abbiamo preso in autonomia questa decisione, anticipando quindi l’uscita ufficiale dalla zona arancione per alcune delle attività che stanno soffrendo particolarmente”.

Come ha spiegato l’assessore al commercio e turismo, Roberto Failoni, che in giornata ha incontrato i rappresentati delle categorie interessate alle riaperture, rimane la regola del limite delle quattro persone per tavolo, salvo non si tratti di conviventi.

Negli spazi interni dei locali potranno continuare a sedersi i clienti che già adesso usufruiscono del servizio di buono pasto o di mensa aziendale. “Ci sono linee guida semplici e facilmente attuabili – ha rassicurato Failoni – e per quanto riguarda i locali che non hanno lo spazio all’aperto o non hanno fatto richiesta di plateatico al proprio Comune, abbiamo sollecitato il Consorzio dei Comuni affinché le amministrazioni vengano incontro rapidamente alle esigenze degli esercenti”.

Pubblicità
Pubblicità

“La graduale discesa dell’Rt, dell’incidenza e dei ricoveri – ha spiegato il dottor Antonio Ferro di Apss – ci permette questa sperimentazione ricordando, naturalmente, l’importanza di non creare assembramenti, del distanziamento di almeno un metro all’esterno dei locali e dell’uso della mascherina fino al momento del consumo del pasto”.

Nel resto d’Italia invece le riaperture partiranno dal prossimo 26 aprile. La diretta della conferenza stampa del presidente del Consiglio Mario Draghi, in compagnia del ministro della Salute, Roberto Speranza, ha dettato la linea per le prossime settimane.

Si tratta, come già anticipato dal premier, di aperture graduali che ‘terranno conto in primo luogo di dati scientifici solidi’. Aperture che una volta decretate diventeranno ‘irreversibili’: inizieranno a maggio per proseguire senza interruzioni e in misura sempre maggiore per i successivi 45 giorni.

Dragi parla di ‘rischio ragionato fondato sui dati che sono in miglioramento” confermando l reintroduzione della zona gialla già al 26 aprile. Precedenza alle attività all’aperto, ristorazione aperta a pranzo a cena e scuole tutte che riaprono completamente in presenza nelle zone gialla e arancione (nelle regioni in rosso invece la didattica si suddividerà tra lezioni in presenza e dad). “Gli spostamenti saranno consentiti tra regioni gialle e con un pass tra regioni di colori diversi“, ha spiegato.

 

  • Pubblicità
    Pubblicità
Italia ed estero6 minuti fa

250 milioni con i video su YouTube: ha solo 10 anni il piccolo influencer più ricco al mondo

Cani Gatti & C10 minuti fa

Variante Delta: a Hong Kong verranno abbattuti circa 2.000 criceti e altri piccoli mammiferi causa epidemia

Piana Rotaliana51 minuti fa

ASIA: ecco come raccogliere i rifiuti se si è in quarantena o isolamento

Val di Non – Sole – Paganella2 ore fa

Servizio civile, al via due nuovi progetti a Ville d’Anaunia

Valsugana e Primiero2 ore fa

Strada del “Castelet” a Pinè: dopo vent’anni di promesse l’avvio dei lavori

Valsugana e Primiero3 ore fa

Rissa fra ragazzi a Pergine: si tratta di un giovane aggredito dal branco – IL VIDEO

Trento3 ore fa

Il mercato dell’economia solidale torna in piazza Santa Maria Maggiore

Italia ed estero4 ore fa

Deliri no-vax, identificato e denunciato il fake «Ugo Fuoco» che ha diffamato David Sassoli dopo la sua morte

Trento5 ore fa

Circonvallazione, gli scavi che preoccupano gli ambientalisti: “Chiederemo il sequestro dei terreni inquinati a Trento Nord”

Trento5 ore fa

Circonvallazione per Trento, si chiude il dibattito. Esclusa l’ipotesi ‘destra Adige’. Previsti correttivi al progetto

Trento7 ore fa

Monitorati in Trentino 1.000 pazienti colpiti da Long Covid

Trento7 ore fa

Stefania Segnana ammette carenza di medici di medicina generale: in pensione in due anni 99 medici

Piana Rotaliana7 ore fa

Tre anni fa ci lasciava Rodolfo Borga: il ricordo commosso delle Civiche Mezzolombardo e Rotaliana

Piana Rotaliana8 ore fa

La stagione degli agrumi nel Giardino dei Ciucioi a Lavis

Valsugana e Primiero8 ore fa

La scultura come segno di manualità e le professioni artigianali nel Comune di Grigno

Trento3 settimane fa

Nel 2021 su «La Voce del Trentino» lette oltre 30 milioni di pagine da 8 milioni di lettori

Trento2 settimane fa

Coronavirus: una vittima e 972 nuovi contagi nelle ultime 24 ore

Trento2 settimane fa

Coronavirus: nuovo record di contagi nelle ultime 24 ore. Sempre stabili i ricoveri

Trento2 settimane fa

Coronavirus: 2.372 contagi e due morti nelle ultime 24 ore in Trentino

Trento2 settimane fa

Coronavirus: due morti e 2.290 contagi nelle ultime 24 ore. Calano sensibilmente i ricoveri

Trento2 settimane fa

Coronavirus: due vittime e 807 nuovi contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

Trento2 settimane fa

Coronavirus: 408 nuovi casi e nessun decesso nelle ultime 24 ore in Trentino

Trento3 settimane fa

Coronavirus: record di contagi in Trentino nelle ultime 24 ore. Morta una donna di 55 anni

Trento3 settimane fa

Coronavirus: 1.307 nuovi contagi in Trentino nelle ultime 24 ore. Superato il milione di vaccinazioni

Trento3 settimane fa

Coronavirus: 1 decesso e 938 contagi nelle ultime 24 ore. Calano i ricoveri in terapia intensiva

Trento3 settimane fa

Coronavirus: 894 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino. C’è anche una vittima. Stabili i ricoveri

Trento3 settimane fa

Coronavirus: altri 3 morti nelle ultime 24 ore in Trentino

Trento3 settimane fa

Fugatti: «Lupi grave problema di sicurezza, attendiamo l’approvazione del piano di gestione guida costruito per il Trentino»

Trento3 settimane fa

Coronavirus: nessun decesso e 139 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

Trento4 settimane fa

Coronavirus: 3 vittime e 502 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Unico&Bello

La miniera di diamanti aperta al pubblico: l’incredibile esperienza di scavare e tentare la fortuna

Un’esperienza indimenticabile, ricca e fruttuosa: sono le caratteristiche principali della “Creater of Diamonds”, l’unica miniera di diamanti al mondo aperta al pubblico. Si tratta di un grande parco…

Orient Express la Dolce Vita: in Italia un nuovo modo di vivere il Paese

A breve in Italia arriverà un nuovo modo di vivere e conoscere il Paese, in carrozze di lusso ispirate al design degli anni ‘60/’70. L’Italia si presenta al…

Vaia Cube e Vaia Focus: nuova vita agli alberi abbattuti da Vaia

Sono numerose le aziende ed i privati che hanno deciso, negli ultimi anni, di donare nuova vita e dignità ai 42 milioni di alberi abbattuti dalla tempesta Vaia…

2050: come ci arriviamo? Mobilità sostenibile, più pulita, più veloce, più sicura e per tutti

Dal 22 dicembre 2021 al MUSE – Museo delle Scienze di Trento, la mostra “2050: COME CI ARRIVIAMO? Mobilità sostenibile, più pulita, più veloce, più sicura e per…

Necrologi

Categorie

di tendenza