Connect with us
Pubblicità

Telescopio Universitario

Senato accademico: chiuse le elezioni e le nomine

Pubblicato

-

Con l’elezione di tre componenti e la nomina di altri tre da parte del rettore Flavio Delorian si delinea il nuovo Senato accademico dell’Università di Trento, l’organo di governo scientifico e didattico dell’Ateneo.

Le elezioni – La comunità accademica era chiamata a scegliere tre dei quattro suoi rappresentanti in Senato per lo scorcio di mandato 2019/22 in seguito alle dimissioni dei professori Flavio Deflorian, Paolo Macchi e Giuseppe Sciortino. I tre componenti eletti, che si aggiungono al professor Giovanni Pascuzzi della Facoltà di Giurisprudenza (attualmente in carica), termineranno il loro mandato tra un anno il 31 marzo 2022.

Le elezioni si sono svolte nella giornata di oggi e il seggio telematico si è chiuso poco fa, alle 17. I risultati delle elezioni sono stati già validati dalla commissione elettorale centrale.

Pubblicità
Pubblicità

Per l’area delle scienze sociali, umane e giuridiche è stata eletta la professoressa Gabriella Berloffa, ordinaria di Economia politica al Dipartimento Economia e Management che si presentava come unica candidata dei dipartimenti “di città”.

Per l’area tecnico-scientifica – che comprende i dipartimenti e i centri del polo di collina e di quello di Rovereto – sono stati eletti i professori Alberto Montresor, ordinario di Informatica al Dipartimento di Ingegneria e Scienza dell’Informazione, e Alberto Bellin, ordinario di Ingegneria civile e Architettura al Dipartimento di Ingegneria civile, ambientale e meccanica.

Le nomine – La composizione del Senato accademico si completa con tre nomine da parte del rettore Flavio Deflorian. I nomi sono stati resi noti oggi. I mandati durano in questo caso tre anni e scadranno il 31 marzo 2024. Sono stati nominati la professoressa Paola Iamiceli, ordinaria di Diritto privato alla Facoltà di Giurisprudenza, Franco Fraccaroli, ordinario di Psicologia del lavoro e delle organizzazioni al Dipartimento di Psicologia e Scienze cognitive e già prorettore al benessere organizzativo e ai rapporti con il personale e Andrea Giorgi, ordinario di Archivistica, Bibliografia e Biblioteconomia al Dipartimento di Lettere e Filosofia.
Il rettore ha inoltre nominato la professoressa Paola Iamiceli prorettrice vicaria.

Pubblicità
Pubblicità

Senato accademico: funzioni e composizione – Il Senato accademico è l’organo di governo scientifico e didattico dell’Ateneo. Collabora con il rettore nell’azione di indirizzo, programmazione e coordinamento delle attività didattiche e di ricerca dell’Università e, tenuto conto delle proposte delle singole strutture di Ateneo, nella definizione dei piani scientifici e didattici e nella loro attuazione, nell’allocazione delle risorse e nel reclutamento del personale docente e di ricerca.

In composizione ordinaria è formato da otto membri, che devono essere professoresse o professori ordinari/e: quattro eletti/e e tre di nomina rettorale (tra cui la prorettrice vicaria), oltre allo stesso rettore Flavio Deflorian. Nelle sedute in cui si trattano tematiche relative alla didattica, al diritto allo studio e ai servizi per gli studenti e le studentesse – il Senato accademico viene integrato da due rappresentanti della comunità studentesca. Attualmente sono Francesca Grassi e Mattia Guarnerio, in carica fino al 30 novembre 2022.

Dettagli sulle elezioni – I tre professori ordinari sono stati eletti dal personale docente (professori e professoresse di ruolo, ricercatori e ricercatrici di ruolo e ricercatori e ricercatrici a tempo determinato). Al seggio telematico si sono presentati in 522 su 666 aventi diritto (78%).

Per l’area delle scienze sociali, umane e giuridiche le persone votanti sono state 214 su 292 (73%). A Gabriella Berloffa, unica candidata, sono andati 186 voti. Le schede bianche sono state 28.

Per l’area tecnico-scientifica i votanti sono stati 308 su 374 aventi diritto (82%). Alberto Montresor è stato eletto con 134 voti e Alberto Bellin con 104. Per l’area si era candidato anche Francesco Pederiva che ha raccolto 58 voti. Le schede bianche sono state 12.

Il seggio telematico si è aperto oggi, dalle 9 alle 17 e le elezioni si sono svolte per via telematica, come era già successo in occasione delle recenti elezioni del rettore, mediante il sistema di votazione da remoto Helios Voting. Le candidature al Senato accademico erano state assegnate a due diverse liste in corrispondenza delle diverse aree scientifiche dell’Ateneo. Ogni docente poteva esprimere un solo voto per un candidato/a della propria area.

I sette dipartimenti afferenti all’area tecnico-scientifica sono: Fisica; Ingegneria civile, ambientale e meccanica; Ingegneria e Scienza dell’Informazione; Ingegneria industriale; Matematica; Psicologia e Scienze cognitive; Biologia cellulare, computazionale e integrata. All’area delle scienze sociali, umane e giuridiche vengono ricondotti, invece, gli altri quattro: Economia e Management; Lettere e Filosofia; Sociologia e Ricerca sociale; Giurisprudenza.

Pubblicità
Pubblicità

  • PubblicitàPubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Nuove P.Iva: le regole per i contributi a fondo perduto
    Con l’arrivo delle nuove agevolazioni a fondo perduto per le partite Iva, scattano anche le regole per l’accesso al contributo. Le agevolazioni Le nuove attività ed imprese economiche hanno diritto ad un contributo a fondo... The post Nuove P.Iva: le regole per i contributi a fondo perduto appeared first on Benessere Economico.
  • Nasce l’Osservatorio Fiscale Europeo, passo verso una tassazione più equa
    Come noto, nell’Unione Europea alcuni Paesi attuano politiche fiscali aggressive a scapito di altri. Di conseguenza, questa mossa consente loro di attirare molti investitori con una tassazione favorevole. In questo sistema si inserisce l’Osservatorio fiscale... The post Nasce l’Osservatorio Fiscale Europeo, passo verso una tassazione più equa appeared first on Benessere Economico.
  • Accordo storico al G7: tassazione minima al 15% per le multinazionali, quali conseguenze
    Dopo anni di pressione dell’Unione Europea, Whasington cede e apre la possibilità di una tassa digitale globale per le multinazionali del web. Di cosa si tratta e come funziona L’accordo parla di un’imposta minima del... The post Accordo storico al G7: tassazione minima al 15% per le multinazionali, quali conseguenze appeared first on Benessere Economico.
  • Nuovo Portale di Reclutamento per la P.A.: l’unico spazio dove domanda e offerta si incontrano
    Con il nuovo Decreto varato dal Governo, esce anche il nuovo Portale del Reclutamento per la Pubblica Amministrazione, un luogo rivoluzionario dove si incontrerà domanda e offerta di lavoro pubblico. Di cosa si tratta All’interno... The post Nuovo Portale di Reclutamento per la P.A.: l’unico spazio dove domanda e offerta si incontrano appeared first on […]
  • Cresce la fiducia dei consumatori e delle imprese: Italia verso un trend positivo
    L’Italia rincorre la strada per la ripresa e cresce la fiducia dei consumatori che si riavvicina ai livelli pre-pandemia. I dati vengono confermati dall’Istituto nazionale di statistica, Istat che racconta di un’Italia più fiduciosa e... The post Cresce la fiducia dei consumatori e delle imprese: Italia verso un trend positivo appeared first on Benessere Economico.
  • Addio ai “furbetti” del Cashback, in arrivo avvisi per i pagamenti sospetti
    In previsione della chiusura del primo semestre del Cashback fissata per il 30 giugno 2021, gli utenti che hanno dato vita a movimento sospetti riceveranno un avviso. Cashback, il rimborso In quella data gli utilizzatori... The post Addio ai “furbetti” del Cashback, in arrivo avvisi per i pagamenti sospetti appeared first on Benessere Economico.
  • Valentino dice addio alle pellicce e corre alla ricerca di nuovi materiali
    Mentre a Parigi sfila l’alta moda,  la maison di Valentino si esibisce virtualmente a Roma a Galleria Colonna. Il contrasto tra sontuosità del luogo ed il minimalismo della collezione è netto e per la prima volta uomo e donna sfilano insieme, una moda che non ha bisogno di definizione. Una sfilata che racconta la celebrazione […]
  • Il futuro del mercato immobiliare passa dalla casa in legno: un’abitazione con molti vantaggi
    Il futuro del mercato immobiliare potrebbe spostarsi dal mattone ad un materiale tanto semplice quanto resistente e sostenibile, come il legno. In particolare, il legno è il materiale per eccellenza alleato della sostenibilità ambientale perché aiuta a raggiungere al meglio l’autosufficienza energetica, permettendo di ridurre gli sprechi. Infatti, grazie alla sua elevata capacità di isolare […]
  • Hotel Chalet Mirabell: lo spirito di Merano!
    Nell’esclusivo Hotel a 5 stelle Chalet Mirabell ad Avelengo vicino Merano è possibile trascorrere le giornate più belle dell’anno tra lusso e naturalezza alpina, ampi spazi aperti e natura incontaminata. “Qualche anno fa la nostra passione ci ha portati a trasformare il nostro residence alpino da 16 camere nell’hotel 5 stelle Mirabell in Alto Adige. Abbiamo […]
  • Tempo di vacanze: conoscete già l’Hotel Alpen Tesitin a Tesido?
    A Monguelfo si trova un eccezionale luogo di benessere e relax, dove ci si dedica ai piaceri della bella vita. Gli spazi inondati di luce e la piacevole sensazione di essere a proprio agio sono frutto dell’arte dell’accoglienza che si respira dal primo momento durante le vacanze in Val Pusteria all’Hotel Alpen Tesitin. La posizione […]

Categorie

di tendenza