Connect with us
Pubblicità

Rovereto e Vallagarina

Indagato per omicidio il carabiniere che si è difeso da Matteo Tenni

Pubblicato

-

E’ stato aperto un fascicolo nei confronti del carabiniere che pochi giorni fa aveva difeso sé stesso e il suo collega da un uomo che li aggrediva con un’ascia, sparandogli in una gamba e uccidendolo per incidente. Il reato scritto sul fascicolo è omicidio preterintenzionale. Sarà poi a cura del sostituto procuratore che sta indagando con il reparto scientifico dell’Arma di Trento capire se si sia trattato di legittima difesa, omicidio o eccesso di legittima difesa.

Per ora tutte le prove portano a pensare ad un incidente. Nella mattinata di ieri il sostituto procuratore è infatti andato a ricostruire le dinamiche della vicenda a Pilcante di Ala e a breve ci sarà anche il referto autoptico e verranno stabilite le cause del decesso con sicurezza.

La volontà della pm Viviana del Tedesco che ritiene l’apertura del fascicolo “un atto dovuto, in attesa di chiarire tutto” è quella di chiudere la questione con un’archiviazione ed evitare dunque un’udienza.

Pubblicità
Pubblicità

Il carabiniere, oltre ad avere un fascicolo alla Procura della Repubblica, verrà indagato anche dal Tribunale militare e sarà soggetto ad un procedimento disciplinare. Gli accertamenti però dovrebbero confermare la natura di incidente ela sua carriera non dovrebbe essere in pericolo.

Matteo Tenni sarebbe infatti morto poiché il carabiniere gli aveva sparato alla gamba per fermare la sua aggressione con un’ascia e solo per incidente gli avrebbe reciso l’arteria femorale.

LE DINAMICHE DELL’UCCISIONE – Verso le 18 di venerdì una pattuglia di Carabinieri di Rovereto aveva seguito il quarantaquattrenne Matteo Tenni che non si era fermato per un controllo fino all’abitazione dell’uomo che ha parcheggiato in garage.

Pubblicità
Pubblicità

I due carabinieri si sono avvicinati alla casa dalla quale è uscito Tenni, un uomo di quasi due metri brandendo un’ ascia e minacciando i due. Tenni si è messo a correre contro la macchina dei due ed ha cominciato a colpirla con l’arma ferendo uno dei due ad una mano. L’altro, nel tentativo di uscire dalla vettura si è distorto il ginocchio. Una volta uscito, ha tentato di fermare la pazzia dell’uomo che ha provato a colpirlo con l’ascia. A questo punto il carabiniere ha sparato alle gambe ed ha reciso l’arteria femorale del quarantaquattrenne il quale è morto sotto gli occhi dell’anziana madre appena scesa da casa sentendo il rumore.

Il morto era affetto da patologie psichiche ma non era mai stato ricoverato; era considerato da coloro che lo conoscevano una persona buona che in alcuni casi poteva diventare pericolosa.

Il carabiniere però, oltre il danno ha avuto anche la beffa; il premio per essere stato così in pericolo nel cortile della casa di Pilcante, è stato quello di essere indagato per omicidio preterintenzionale.

Pubblicità
Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Il Revenue management per il turismo, una soluzione di successo
    Le dinamiche di internet hanno ormai cambiato le logiche di progettazione e di prenotazione della vacanza. A questo, si aggiungono gli sconvolgimenti finanziari che sono alla base delle crisi economiche innescando meccanismo viziosi. Il mercato... The post Il Revenue management per il turismo, una soluzione di successo appeared first on Benessere Economico.
  • Verso la YOLO Economy, rischiare per cambiare lavoro: i motivi e i settori emergenti
    Il mondo cambia in fretta, a volte più velocemente di quanto previsto. In questo senso l’arrivo del Covid ha straordinariamente accelerato tutti i processi: da quelli economici, ai naturali fino a quelli lavorativi. Il lavoro... The post Verso la YOLO Economy, rischiare per cambiare lavoro: i motivi e i settori emergenti appeared first on Benessere […]
  • Il ritorno alla terra: ISMEA, un bando per agevolare i giovani imprenditori agricoli
    Negli ultimi anni gli imprenditori agricoli under 35 sono aumentati del 12%. Per facilitare questa transizione verso la terra esistono possibilità come ISMEA che permette di aiutare, anche economicamente i giovani che scelgono questa strada.... The post Il ritorno alla terra: ISMEA, un bando per agevolare i giovani imprenditori agricoli appeared first on Benessere Economico.
  • Addio alle buste delle bollette: un trucco per risparmiare
    La svolta crescente dell’online parla anche di risparmio e sostenibilità ecco perché le bollette cartacee sono ormai superate. L’arrivo del digitale ha convertito molti utenti ad entrare nel circuito delle bollette online, pagabili su rete... The post Addio alle buste delle bollette: un trucco per risparmiare appeared first on Benessere Economico.
  • Lotta all’evasione: arrivano gli “agenti 007” del fisco
    L’Agenzia delle Entrate rinforza l’organico e assume due mila “ agenti segreti” per potenziare la lotta all’evasione. Con i fondi del Recovery Fund arriveranno anche nuove assunzioni mirate proprio a rinforzare il campo della lotta... The post Lotta all’evasione: arrivano gli “agenti 007” del fisco appeared first on Benessere Economico.
  • Rivoluzione demografica, la tendenza si sposta verso la Silver Economy
    Negli ultimi decenni la struttura demografica e sociale dell’Europa e del mondo è cambiata in profondità e questa dinamica continuerà a prestare i suoi effetti anche in futuro. Per questo motivo, le istituzioni comunitarie devono... The post Rivoluzione demografica, la tendenza si sposta verso la Silver Economy appeared first on Benessere Economico.
  • Un ponte sottomarino galleggiante: l’incredibile scommessa della Norvegia
    Un tunnel che galleggia a mezz’acqua nel mezzo di un fiordo, con macchine che sfrecciano su entrambe le direzioni e poco sotto un abisso blu profondo oltre mille metri. Si tratta della scommessa della Norvegia, un progetto avveniristico essenziale per superare il principale problema di trasporto nel Paese. Lo studio realizzato da un team di […]
  • E’ consigliabile scegliere letture rilassanti, leggere brutte notizie fa male
    Leggere cattive notizie fa male. L’espressione che descrive la tendenza di continuare a guardare e navigare ossessivamente tra le notizie cattive anche se risultano tristi scoraggianti o deprimenti è stata rinominata dall’inglesismo: Doomscrolling. Il termine è composto da due parole: “doom” che riporta a tutto ciò che è catastrofico e, “ scrolling” si riferisce al […]
  • Le foreste rinascono dai fondi del caffè
    Troppe volte siamo stati abituati a gettare cose che, a differenza dall’aspetto, possono essere davvero utili per le persone, la natura e la vita. Così come risveglia milioni di persone in tutto il mondo, esattamente lo stesso può fare con le foreste: Il caffè o meglio il suo scarto può infatti essere davvero utile per […]
  • Vigilius Mountain Resort, dove purificarsi dallo stress della vita quotidiana
    Niente automobili, nessun rumore, niente stress. Solo natura e pace. Non ci sono strade che portano al Monte San Vigilio, si arriva solo dopo una breve salita in funivia. Qui l’aria sa di larice e di libertà. L’hotel a 5 stelle vigilius mountain resort si accoccola nella natura, diviene tutt’uno con essa, così semplice e […]

Categorie

di tendenza