Connect with us
Pubblicità

Trento

Maurizio Fugatti: «Il Trentino è da zona gialla, governo rivaluti la nostra situazione subito»

Pubblicato

-

«Il Trentino è da zona gialla. Crediamo che il Governo debba rivalutare la nostra situazione, mentre il generale Figliuolo ha prospettato quasi un raddoppio delle dosi giornaliere di vaccino.» – Così ieri il governatore Maurizio Fugatti dopo l’incontro fra Stato e regioni avvenuto ieri pomeriggio.

L’unico problema del Trentino – ha sottolineato Fugatti – sono le terapie intensive che però negli ultimi giorni sono scese di 5 unità da 51 a 46.

Migliora anche la situazione dei ricoveri ospedalieri: ieri le dimissioni sono state 24, mentre i nuovi ingressi si sono fermati a 13. Al momento i pazienti ricoverati sono 203, cioè meno 9 rispetto al giorno prima.

Pubblicità
Pubblicità

Oggi in Trentino l’Rt è a 0,85, quindi sotto 1, con una incidenza di 136 casi ogni 100 mila abitanti a settimana, «sono numeri da zona gialla – osserva il governatore – per questo spero che il premier Draghi, il consiglio dei ministri e il comitato tecnico scientifico rivedano la situazione permettendoci di riaprire già dalla settimana prossima perché ci sono ormai tanti trentini che non riescono più a mantenere la famiglia e a dar da mangiare ai propri figli»

A dar man forte a Maurizio Fugatti nella giornata di ieri è arrivato anche il leader della lega Matteo Salvini che dopo aver incontrato il premier Draghi ha annunciato che ci sono 6 regioni fuori rischio, sottolineando che una di queste è proprio il Trentino.

Nella giornata di oggi il comitato tecnico e scientifico fornirà la nuova classificazione delle zone. Nonostante il decreto anti-Covid che prevede sole zone arancioni e rosse scada il 30 aprile si spera in una possibile deroga che possa far entrare il Trentino in zona gialla. 

Lo ha sottolineato lo stesso Draghi ieri in conferenza stampa: “Le riaperture dovranno esserci, non ho una data, ci stiamo pensando in questi giorni, dipende dall’andamento dei contagi e dei vaccini. È chiaro che regioni che sono più avanti nelle vaccinazioni con fragili e più vulnerabili sarà più facile riaprire”

Il ministro Garavaglia ha però gelato tutti dicendo che solo il 3 di giugno, se i dati saranno buoni, si tornerà alla vita normale. L’idea è anche quella di aprire delle zone «covid free» dove la vita possa tornare finalmente alla normalità prima delle altre per salvare così il turismo stagionale.

Il Trentino per fortuna sotto l’aspetto delle vaccinazioni è messo benissimo. È la seconda regione d’Italia con maggiori vaccinati over 80. Sul fronte della campagna vaccinale, ieri la cifra totale è arrivata a 110.155 somministrazioni, comprese vaccini 36.526 seconde dosi. A cittadini ultra ottantenni sono state somministrate 49.224 dosi, mentre nella fascia 70-79 anni le somministrazioni sono pari a 16.170.

Da ricordare che a seguito della circolare del Ministero della Salute pervenuta nelle prime ore del mattino di ieri è stata sospesa la somministrazione del vaccino Astrazeneca a chi ha meno di 60 anni. 

Chi ha ricevuto la prima dose con AstraZeneca, indipendentemente dall’età, potrà effettuare la seconda dose con il medesimo vaccino; chi ha più di 60 anni, effettua le vaccinazioni con le modalità già programmate; si consiglia di attendere le indicazioni che perverranno nei prossimi giorni prima di prenotare ulteriori vaccinazioni con AstraZeneca sotto i 60 anni (nati nel 1962 e successivi).

Le vaccinazioni con Astra Zeneca prenotate per questi giorni a persone sotto i 60 anni dovranno essere riconvertite in dosi Pfizer. Ove questo non sia possibile le somministrazioni dovranno essere rinviate.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità

Necrologi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • RIPARTE L’ECONOMIA MA MANCA IL PERSONALE!
    Le soluzione di YWN – la rete nazionale delle imprese Il mondo del lavoro è oggi tormentato da una miriade di problemi ulteriormente aggravati dalla pandemia che ci accompagna ormai da quasi due anni. La... The post RIPARTE L’ECONOMIA MA MANCA IL PERSONALE! appeared first on Benessere Economico.
  • IL TEAM BUILDING AZIENDALE MOTORE DELLA RIPARTENZA
    La motivazione del personale strategia centrale nel business plan della ripresa. Condividere sorrisi, esperienze, riflessioni per consolidare lo spirito di squadra e la voglia di normalità negli ambienti di lavoro diventa oggi la leva principale... The post IL TEAM BUILDING AZIENDALE MOTORE DELLA RIPARTENZA appeared first on Benessere Economico.
  • Caro bollette, tutti gli aiuti approvati per contare gli aumenti
    Dal 1 ottobre, come annunciato, sono scattati gli aumenti in bolletta per gas ed elettricità rispettivamente del 14,4% e del 29,8% per la famiglia tipo. Per contenere l’emergenza, il Governo ha stanziato oltre 3 miliardi... The post Caro bollette, tutti gli aiuti approvati per contare gli aumenti appeared first on Benessere Economico.
  • Al via i ristori per il turismo: pubblicate le procedure sul sito del Ministero
    Il Ministero ha pubblicato le linee guida per accedere ai ristori riservati agli operatori del turismo. L’obiettivo del Ministero è quello di informare i potenziali beneficiari al fine di produrre la documentazione necessaria per fare... The post Al via i ristori per il turismo: pubblicate le procedure sul sito del Ministero appeared first on Benessere […]
  • Fondo impresa donna: tutti i dettagli per accedere ai finanziamenti agevolati ed ai contributi a fondo perduto
    Da pochi giorni è stato firmato il decreto per sbloccare gli aiuti del Fondo impresa donna. Fondo impresa donna, cos’è Il decreto firmato dal Mise, rende completamente operativo il Fondo Impresa Donna che sblocca una... The post Fondo impresa donna: tutti i dettagli per accedere ai finanziamenti agevolati ed ai contributi a fondo perduto appeared […]
  • Le mance dovrebbero essere tassate, la sentenza della Cassazione
    Una recente sentenza della Cassazione cambia in una parte dei redditi dei lavoratori dipendenti, inserendo la possibilità di tassare le mance. Perchè le mance si possono tassare Infatti, secondo la sentenza 26512, il pagamento delle... The post Le mance dovrebbero essere tassate, la sentenza della Cassazione appeared first on Benessere Economico.
  • Appartamenti moderni fatti in tubi di cemento, Hong Kong trova la soluzione per la crisi immobiliare
    L’improvviso aumento della popolazione, ha portato Hong Kong ad attraversare una crisi immobiliare dettata proprio dalla crescita della domanda di alloggi. Di conseguenza, con i prezzi immobiliari alle stelle e i sempre più scarsi spazi disponibili, l’architetto James Law ha trovato una soluzione davvero innovativa per risolvere il problema della carenza di appartamenti. L’architetto ha […]
  • Verso una caricabatterie universale per tutti i dispositivi mobili, la proposta dell’UE
    Da una proposta presentata dalla Commissione Europea, spunta la possibilità di un carica batterie universale e utilizzabile per qualsiasi dispositivo mobile. Con l’obiettivo di ridurre i rifiuti, la proposta punta quindi ad armonizzare i cavi di ricarica su una serie di dispositivi elettronici venduti nell’Unione Europea. In particolare, è stato proposto di puntare sull’utilizzo del […]
  • In Cile, il meraviglioso hotel interamente ecologico costruito con container ricilati
    Negli ultimi anni, il mondo dei viaggi tende sempre di più verso la sostenibilità e il rispetto per l’ambiente tanto che la ricerca di spostamenti meno inquinanti, i cottage o le casette in legno immerse nella natura, sono diventate una vera e propria tendenza. La ricerca di alloggi in strutture sempre più originali è in […]
  • Arriva la sedia per sedersi a gambe incrociate ed evitare fastidiosi mal di schiena
    Nonostante la frenesia che caratterizza ogni città, lo stile di vita sedentario di molte persone è piuttosto comune, visto che la maggior parte delle ore si passa fermi e seduti davanti alla scrivania. Questo con il tempo può portare danni più o meno seri al fisico. Infatti, il rischio di incorrere in spiacevoli mal di […]

Categorie

di tendenza