Connect with us
Pubblicità

Val di Non – Sole – Paganella

Il ricordo di Francesco Canestrini di Cloz, memoria storica della comunità

Pubblicato

-

Francesco Canestrini era un poeta e un collezionista di libri, vecchi giornali e attrezzi del passato. Tanto che nel rustico accanto alla sua abitazione si era ricavato uno spazio dove conservava volumi, vecchie serie di giornali, documenti e centinaia di attrezzi del passato agricolo, non solo della valle. La sua era una vera e propria passione per le cose vecchie.

Persona conosciuta e apprezzata in tutta la Val di Non, Canestrini viveva a Cloz e si è spento nei giorni scorsi. L’ex senatore e assessore provinciale alla cultura Franco Panizza ha voluto dedicargli un ricordo commosso, che pubblichiamo integralmente di seguito.

A qualche giorno di distanza dalla sua scomparsa, voglio ricordare la figura di Francesco Canestrini di Cloz, uomo estremamente semplice e umile, ma dotato di una particolare sensibilità umana e poetica.

Pubblicità
Pubblicità

Francesco è stato infatti autore di diverse raccolte di poesie nella nostra bella parlata nonesa, di cui una pubblicata e intitolata significativamente “En moment par parlar”. In questa pubblicazione si fa interprete della necessità di costruire, coltivare relazioni e rapporti umani. Utilizzando abitudini, usi, espressioni e lavori di un tempo, tenta di rievocare e far rivivere atmosfere antiche e allo stesso tempo si fa portatore di un importante messaggio e di una piccola critica al mondo contemporaneo, troppo abituato a relazioni fugaci e ad una vita frenetica.

Ecco, quindi, che dobbiamo tutti ringraziare Francesco per lo sforzo encomiabile di trasmettere l’insegnamento dei nostri antenati, in particolare ai giovani, per far capire quanto il lavoro artigianale, la coltivazione della terra, le nostre tradizioni abbiano contribuito e contribuiscano tuttora a far crescere la nostra splendida Valle. Ma anche quanto sia importante conservare i nostri caratteri identitari, la spontaneità e l’immediatezza della nostra parlata, per non disperderli in una globalizzazione omologante e dispersiva. E non tanto per coltivare un intento nostalgico, ma perché se non si conoscono le esperienze vissute e accumulate sul territorio si rischia di smarrire il collegamento con la propria comunità, con “el me bel paes” e “la nosa bela val, con “el chiapitel” e con “el chiampanil”, “che canche min navi me voutavi endria e vardavi”, financo con “el magazin dei pomi”, tanto importante per l’economia familiare. Ma a Francesco non mancava neppure una spontanea vena ironica, quando parlava delle “chiaciadore” o del “nones emparà o enventà”.

Quanto scritto da Francesco, accanto al suo encomiabile ed apprezzato impegno nel volontariato, che fossero gli Alpini oppure il Coro della Terza Sponda, ci lascia un’eredità e un messaggio da non disperdere: quello di non dimenticare le proprie tradizioni e di rallentare per apprezzare e valorizzare, con tranquillità, la bellezza di tutto ciò che ci circonda. Per questo conservava anche una ricca collezione etnografica, dove raccoglieva gli attrezzi di un tempo e dove, con pazienza, spiegava ai giovani come era la “vita de en bot”.

Pubblicità
Pubblicità

Francesco apprezzava ciò che aveva e curava con ogni sua risorsa l’affetto della sua famiglia, a cui siamo tutti vicini e alla quale ha trasmesso i suoi valori, tanto che i figli sono tutti impegnati nel volontariato sociale o nella missione spirituale. E lo ricorderanno con affetto tutti coloro che, come me, hanno avuto il piacere di conoscerlo e di apprezzarlo, nella certezza che i versi che lui ha scritto rimarranno nei nostri ricordi e ci consentiranno di pensare alla sua spontanea simpatia e alla sua generosa disponibilità ogni volta che ci capiterà di leggerli.

Franco Panizza

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Una Borsa Nazionale del Legno per sopperire la mancanza di materie prime
    Quella del legno è una filiera in affanno, alla costante ricerca di materie prime che scarseggiano o costano troppo per fronteggiare una domanda in costante ascesa. Carenza di materie prime La domanda supera l’offerta a... The post Una Borsa Nazionale del Legno per sopperire la mancanza di materie prime appeared first on Benessere Economico.
  • Contratto di rioccupazione e sgravi contributivi: le novità proposte dal Decreto Sostegni Bis
    In attesa della prima scadenza a fine giugno del blocco dei licenziamenti, per dare una spinta all’occupazione e scongiurare un boom di licenziamenti, il Governo sta pensando ad un “contratto rioccupazione”. Contratto di rioccupazione, cos’è... The post Contratto di rioccupazione e sgravi contributivi: le novità proposte dal Decreto Sostegni Bis appeared first on Benessere Economico.
  • Il turismo enogastronomico cresce anche in pandemia : le tendenze e i cambiamenti del prossimo futuro
    Le esperienze enogastronomiche sono ormai parte integrante dell’esperienza turistica offerta dal nostro Paese, tanto che il covid non è riuscito a fermare la sua potenza economica e il suo appeal commerciale. Rapporto sul Turismo Enogastronomico... The post Il turismo enogastronomico cresce anche in pandemia : le tendenze e i cambiamenti del prossimo futuro appeared first […]
  • Recuperare e riconvertire gli edifici dismessi: un’opportunità per il turismo
    Sicuramente, uno dei settori più colpiti dalla pandemia è stato quello del turismo. Per questo motivo sono stati stanziati 130 milioni di euro da investire nel settore, valorizzando i servizi di ospitalità collegati alla trasformazione... The post Recuperare e riconvertire gli edifici dismessi: un’opportunità per il turismo appeared first on Benessere Economico.
  • Dichiarazione redditi precompilata: quando scattano i controlli e come evitarli
    Dal 10 maggio l’Agenzia delle Entrate ha reso disponibile, nella sezione dedicata del sito internet, la dichiarazione dei redditi precompilata. Solo dal 19 maggio sarà invece possibile modificare, integrare ed inviare la Dichiarazione. In alcuni... The post Dichiarazione redditi precompilata: quando scattano i controlli e come evitarli appeared first on Benessere Economico.
  • Nasce Open-Es: la piattaforma per lo sviluppo sostenibile aperta a tutte le imprese
    Il tema del cambiamento climatico, obiettivo mondiale per i prossimi anni ha ribaltato l’intera economia compresa di piccoli investitori costretti ad organizzarsi verso il nuovo cambiamento. Questo è il motivo che ha spinto Boston Consulting... The post Nasce Open-Es: la piattaforma per lo sviluppo sostenibile aperta a tutte le imprese appeared first on Benessere Economico.
  • Hotel Sonnenhof: un’oasi di wellness in una location strategica
    Hotel Sonnenhof si trova sulla strada del sole della Val Pusteria e spicca per un design alpino-moderno, un’oasi del wellness semplicemente stupenda e un panorama che non ha eguali. Il nome di questo hotel di Brunico è tutto un programma: soleggiata, infatti, non è solo la posizione del Hotel Sonnenhof – wellness hotel in Alto […]
  • Al Hotel Winkler al Plan de Corones il concetto di vacanza trova un altro livello
    L’Hotel Winkler al Plan de Corones non è un hotel qualsiasi, si tratta infatti di un hotel benessere in Alto Adige con 5 stelle, ma anche uno sport hotel nelle leggendarie Dolomiti, un family resort che propone tanto spazio per grandi e piccoli, un design hotel nel cuore della natura. La particolarità di questo hotel […]
  • Purmontes: uno chalet di lusso in Alto Adige
    Naturale. Autentica. Contemporanea. Senza tempo. Pregiata. Questi sono gli aggettivi che definiscono il nuovo modo d’intendere un’esperienza di villeggiatura esclusiva, nello chalet Purmontes, uno chalet di lusso in Alto Adige. Purmontes spicca per un concetto unico che fonde l’uomo e la natura in un Tutto armonioso. La modernità è sapientemente combinata al passato, le tradizioni […]
  • Hotel Lanerhof, in Val Pusteria per rilassarsi con ogni comfort
    “Sempre sorprendente, sempre diverso, sempre unico e assolutamente indimenticabile. Questa è la vera vacanza all’Hotel Lanerhof, alle porte delle Dolomiti!” Situato nel pittoresco paesino di Mantana, un luogo delizioso dove è possibile ritirarsi in totale distensione per godersi al meglio la magia della varietà. In questo hotel in Val Pusteria è possibile fare esperienze esclusive […]

Categorie

di tendenza