Connect with us
Pubblicità

La Voce della FAI CISL

Completamente dimenticati: i lavoratori agricoli protestano. L’allarme dei sindacati

Pubblicato

-

Senza reddito né aiuti i lavoratori con inquadramento previdenziale agricolo di agriturismi, pescicolture e piccole cantine. 

L’allarme dei sindacati: gli addetti di questo comparto rimasti fuori da tutte le misure di sostegno. La Giunta preveda misure specifiche nella prossima manovra

Lavoravano negli agriturismi, nelle pescicolture, in piccole cantine e ad un anno dal lockdown sono senza occupazione, senza reddito e senza nessun ammortizzatore sociale. Queste lavoratrici e lavoratori sono un piccolo esercito di addetti stagionali che come i loro colleghi di ristoranti e strutture ricettive stanno pagando il prezzo di un turismo fermo da troppi mesi. “Si tratta di addetti stagionali che esaurita la cassa integrazione nei mesi scorsi sono rimasti a casa senza nessuna forma di sostegno o ammortizzatore sociale, fatta eccezione per la disoccupazione agricola che per queste categorie è una forma di integrazione al reddito – denunciano i tre segretari di Flai Cgil, Fai Cisl e Uila Uil, Elisa Cattani, Fulvio Bastiani e Fulvio Giaimo -. E’ ora che la politica a livello nazionale e provinciale si faccia carico della condizione di difficoltà di questi lavoratori e delle loro famiglie”.

Le misure varate fino a questo momento sia dal Governo nazionale, compreso l’ultimo Decreto Sostegni, sia dalla Giunta provinciale, hanno totalmente trascurato queste figure. “A livello locale c’è la possibilità di aggiustare il tiro già nel breve termine introducendo misure di sostegno adeguate con la manovra anticrisi che l’Esecutivo Fugatti si appresta a varare nelle prossime settimane”, insistono i sindacalisti.

A livello nazionale, invece, la richiesta è quella di modificare il decreto prevedendo, tra le altre misure, il riconoscimento per il 2020 delle stesse giornate di lavoro svolte nel 2019.

Questo garantirebbe una migliore tutela assistenziale e previdenziale, dal momento che la disoccupazione agricola si calcola sul totale delle giornate lavorate l’anno precedente e che la norma di salvaguardia si applica in presenza di calamità naturali.

E come si può definire una pandemia che ha sconvolto la vita anche di questi lavoratori se non una calamità naturale? Al Governo Draghi si chiede anche l’introduzione di un bonus per gli stagionali dell’agricoltura e la sua compatibilità con il reddito di emergenza.

Fulvio Bastiani, Segretario Generale della Fai Cisl del Trentino rincara la dose: “I dipendenti del settore agrituristico, prevalentemente inquadrati con previdenza agricola, dovrebbero aver diritto agli aiuti previsti per gli stagionali del settore turistico, poiché hanno patito in egual misura i lunghi periodi di chiusura forzata delle strutture ricettive. C’è solo un problema, questa tipologia di lavoratori è stata esclusa anche nell’ultimo decreto e non potrà ricevere, allo stato attuale delle cose, alcuna forma di sostegno.

Se poi pensiamo che nel 2020 gli stessi addetti sono riusciti a totalizzare un numero ridottissimo di giornate di lavoro rispetto al periodo precedente la pandemia, saranno penalizzati ulteriormente poiché, senza un intervento del legislatore, verrà riconosciuta loro un’indennità di disoccupazione agricola notevolmente ridotta in quanto si basa sulle giornate effettivamente lavorate. Una condizione inaccettabile che va sanata urgentemente”conclude Bastiani.

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Nasce Open-Es: la piattaforma per lo sviluppo sostenibile aperta a tutte le imprese
    Il tema del cambiamento climatico, obiettivo mondiale per i prossimi anni ha ribaltato l’intera economia compresa di piccoli investitori costretti ad organizzarsi verso il nuovo cambiamento. Questo è il motivo che ha spinto Boston Consulting... The post Nasce Open-Es: la piattaforma per lo sviluppo sostenibile aperta a tutte le imprese appeared first on Benessere Economico.
  • Professionisti e autonomi: esonero contributi e bonus ISCRO in arrivo
    A breve sarà operativo l’esonero dei contributi professionisti per l’anno 2021. Il Decreto attuativo firmato dal Ministro del Lavoro, Orlando dovrà dare operatività alla misura che consentirà di non versare per l’anno in corso contributi... The post Professionisti e autonomi: esonero contributi e bonus ISCRO in arrivo appeared first on Benessere Economico.
  • Mise, al via le candidature IPCEI: contributi fino al 100% per progetti digitali innovativi
    Il Ministero dello Sviluppo economico ha aperto le porte ad un bando più che mai attuale, rivolto a tutte le aziende che manifestano il proprio interesse a partecipare alla costruzione di un “IPCEI” nella catena... The post Mise, al via le candidature IPCEI: contributi fino al 100% per progetti digitali innovativi appeared first on Benessere […]
  • Al via la stagione del turismo spaziale, un’economia in crescita
    L’obiettivo di un’economia spaziale fondata anche sul turismo si sta avvicinando così velocemente, tanto da far annunciare la prima data per l’apertura dei viaggi turistici spaziali. Primo volo turistico La compagnia missilistica Blue Origin appartenente... The post Al via la stagione del turismo spaziale, un’economia in crescita appeared first on Benessere Economico.
  • Lavoratori dello spettacolo, in arrivo un Ddl con sostegni e tutele
    In arrivo un disegno di legge temporaneo per rimediare alla discontinuità del lavoro nel mondo dello spettacolo. Una sorta di bonus contributivo per pareggiare, dal punto di vista pensionistico i lavoratori dello spettacolo per gli... The post Lavoratori dello spettacolo, in arrivo un Ddl con sostegni e tutele appeared first on Benessere Economico.
  • Arriva il primo noleggio auto con rata decrescente e pagabile anche in bitcoin
    Dal lavoro alla vita privata, fino al tempo libero: flessibilità è sicuramente la parola dell’anno, tanto da arrivare ad influenzare anche il mondo del noleggio. Anche questo settore infatti, negli ultimi anni ha declinato la... The post Arriva il primo noleggio auto con rata decrescente e pagabile anche in bitcoin appeared first on Benessere Economico.
  • Al Hotel Winkler al Plan de Corones il concetto di vacanza trova un altro livello
    L’Hotel Winkler al Plan de Corones non è un hotel qualsiasi, si tratta infatti di un hotel benessere in Alto Adige con 5 stelle, ma anche uno sport hotel nelle leggendarie Dolomiti, un family resort che propone tanto spazio per grandi e piccoli, un design hotel nel cuore della natura. La particolarità di questo hotel […]
  • Purmontes: uno chalet di lusso in Alto Adige
    Naturale. Autentica. Contemporanea. Senza tempo. Pregiata. Questi sono gli aggettivi che definiscono il nuovo modo d’intendere un’esperienza di villeggiatura esclusiva, nello chalet Purmontes, uno chalet di lusso in Alto Adige. Purmontes spicca per un concetto unico che fonde l’uomo e la natura in un Tutto armonioso. La modernità è sapientemente combinata al passato, le tradizioni […]
  • Hotel Lanerhof, in Val Pusteria per rilassarsi con ogni comfort
    “Sempre sorprendente, sempre diverso, sempre unico e assolutamente indimenticabile. Questa è la vera vacanza all’Hotel Lanerhof, alle porte delle Dolomiti!” Situato nel pittoresco paesino di Mantana, un luogo delizioso dove è possibile ritirarsi in totale distensione per godersi al meglio la magia della varietà. In questo hotel in Val Pusteria è possibile fare esperienze esclusive […]
  • Un ponte sottomarino galleggiante: l’incredibile scommessa della Norvegia
    Un tunnel che galleggia a mezz’acqua nel mezzo di un fiordo, con macchine che sfrecciano su entrambe le direzioni e poco sotto un abisso blu profondo oltre mille metri. Si tratta della scommessa della Norvegia, un progetto avveniristico essenziale per superare il principale problema di trasporto nel Paese. Lo studio realizzato da un team di […]

Categorie

di tendenza