Connect with us
Pubblicità

Ambiente Abitare

Passione speleo: in grotta alla ricerca dell’acqua

Pubblicato

-

Sono 2500 circa le grotte censite dal Catasto Geologico trentino. Ambienti affascinanti, che racchiudono un tesoro inaspettato: l’acqua.

Se ne è parlato ieri sera nel secondo appuntamento del ciclo “I Martedì del Parco”, organizzato dal Parco Naturale Adamello Brenta UNESCO Global Geopark con le consuete modalità online, ovvero su Zoom e in diretta sulla pagina Facebook, in questo che è l’Anno internazionale del carsismo. “Passione Speleo: alla ricerca dell’acqua nascosta”, questo il titolo dell’evento, si è aperto con i saluti del Presidente del Parco Walter Ferrazza, e ha visto la partecipazione di Enzo Marcon, Presidente della Commissione Speleologica SAT, Mauro Zambotto ed Ernesto Santuliana, del Servizio Geologico della Provincia Autonoma di Trento, e di Gianni Donini e Sebastiano Morandi, dell’Associazione Speleologica Grotte Gruppo di Brenta. A moderare Vajolet Masé, geologa del Parco Naturale Adamello Brenta.

Le grotte come pezzi di paradiso, nascosti, ma reali, da sempre capaci di affascinare gli appassionati di speleologia ma anche ricercatori e scienziati. Così il Presidente Ferrazza ha introdotto ieri la serata dedicata alle grotte e al carsismo, nell’ambito della rassegnaI martedì del Parco”, che si protrarrà fino a dicembre, esplorando una molteplicità di aspetti del vivere in montagna. Un affresco appassionante del lavoro di speleologi e geologi, quello tracciato dai relatori, alla ricerca dell’acqua, innanzitutto, perché gli ambienti ipogei, in particolare quelli dolomitici, sono una sorta di gigantesche spugne, e racchiudono giacimenti idrici estesissimi.

Pubblicità
Pubblicità

Formatesi nel corso  dei secoli (alcune anche 30-40 milioni di anni fa) le grotte trentine, fin dagli anni 80, sono oggetto di studi scientifici rigorosi, volti in primo luogo a conoscere lo stato di salute delle acque carsiche, le loro origini, i loro percorsi fino alle basse quote.

Il Presidente della Commissione speleologica della SAT Marcon ha tracciato un affresco del lavoro dei “geografi del buio”, gli speleologi. “E’ grazie a loro che la gran parte delle persone può conoscere e apprezzare il mondo ipogeo. – ha ricordatoIn Trentino gli ambienti carsici sono protetti da una specifica legge provinciale, che ha però ormai 40 anni di vita, e andrà quindi sottoposta ad un processo di aggiornamento”.

Zambotto  e Santulliana, del Servizio Geologio della Provincia, hanno approfondito l’esplorazione di questo universo carsico. Il gruppo del Brenta, con i suoi 560 kmq., costituisce il 9 per cento dell’intero territorio trentino. Servizio Geologico e Muse lo hanno studiato passo passo, scoprendo che la portata media delle sorgenti carsiche è di 12 mq. al secondo. Solo poco meno di un decimo di questo patrimonio viene utilizzato oggi per gli usi civili, il che è indicativo di quanto grandi siano le sue potenzialità.

Pubblicità
Pubblicità

In principio le ragioni degli studi erano legate soprattutto alla necessità di appurare lo stato di salute delle acque. Successivamente si è approfondita la conoscenza delle traiettorie dell’acqua nel suo tragitto dall’alto, dalle sorgenti principali, alle quote medio-basse. Le prove di tracciamento sono state condotte in primis sul Grostè, dove all’inizio degli anni 80 erano stati rilevati inquinamenti da coliformi a causa degli scarichi dei rifugi. Successivamente le ricerche si sono spostate anche nella zona del Tucket, del rifugio Pedrotti, del rifugio Agostini e così via. In questo modo è stato possibile ottenere un quadro sempre più preciso del comportamento delle acque che fuoriescono dalle sorgenti. Molto, però rimane ancora da fare.

Quali strumenti si usano per compiere questi studi? Soprattutto il fluorimetro, ideato dall’università di Neuchatel, per monitorare il percorso dei traccianti immessi nelle acque a monte, normalmente fluorescina (o uranina), ed inoltre il Tinofal. Si tratta ovviamente di sostanze innocue, usate anche negli acquedotti e per scopi medici. Altre sostanze isotopiche vengono utilizzate in particolare per conoscere la permanenza delle acque all’interno dei massicci, che può variare considerevolmente nel tempo, fino a migliaia di anni.

Il Presidente del gruppo Grotte di Brenta Donini ha illustrato il lavoro di esplorazione degli ambienti carsici del Brenta sviluppato dagli speleologi del gruppo, in stretta sinergia con i geologi. L’attività inizia innanzitutto con l’armare le grotte, per potervi accedere in sicurezza. Nel corso dell’attività di esplorazione le grotte vengono fotografate e disegnate, ed il materiale raccolto consegnato al Servizio Catasto del Trentino.

L’attività speleologica, ha chiosato Morandi, è un’attività scientifica, ma ha dei risvolti umani fortissimi. Spesso significa, per chi vi partecipa, realizzare un sogno, coltivato fin da bambini. Scendere una grotta significa compiere un viaggio nel tempo, ma significa anche imparare a conoscere meglio se stessi, Per questo continua ad affascinare così tanto anche chi rimane in superficie.

Prossimo appuntamento con il mondo della speleologia a novembre, con il convegnoL’acqua che berremo”, organizzato dal gruppo speleologico di Lavis, presso il Muse, con interventi di esperti anche da fuori provincia.

Il Parco in occasione dell’Anno internazionale del carsismo organizzerà inoltre 4 uscite accompagnate in altrettanti ambienti ipogei nel periodo luglio-ottobre.

Prossimo appuntamento con “ I martedì del parco”, invece, martedì 4 maggio, con una serata dedicata al tema “Api: perché non possiamo farne a meno”.

Qui il programma completo: https://www.pnab.it/il-parco/vivere-il-parco/eventi-e-iniziative/i-martedi-del-parco-conversazioni-sulla-natura/

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità

Necrologi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Smart Working, verso sgravi contributivi per le aziende ed agevolazioni fiscali per i lavoratori
    Dal Governo si lavora a nuove regole per lo smart working post emergenza covid-19, tra queste la riduzione delle tasse in busta paga e sgravi per le imprese. Da luglio, Camera e Senato hanno presentato... The post Smart Working, verso sgravi contributivi per le aziende ed agevolazioni fiscali per i lavoratori appeared first on Benessere […]
  • Università, si allarga la no tax area: fino a 22 mila euro non si pagano le tasse
    Una delle novità anticipata dall’ex Ministro dell’università, Manfredi e concretizzata dall’attuale Cristina messa prevede ad allargare la no tax area per gli studenti universitari, comprendo i costi fino alla fascia reddituale di 22 mila euro.... The post Università, si allarga la no tax area: fino a 22 mila euro non si pagano le tasse appeared […]
  • Imprese, nuovi aiuti di Stato approvati dall’Unione europea: i dettagli
    Dall’Unione Europa arriva il via libera agli aiuti di Stato per le imprese italiane colpite economicamente dalla pandemia Covid-19. I gravi effetti economici causati dall’arrivo del Coronavirus stanno avendo ancora pesanti ripercussioni per le attività... The post Imprese, nuovi aiuti di Stato approvati dall’Unione europea: i dettagli appeared first on Benessere Economico.
  • Bonus pubblicità 2021, per le aziende un risparmio pari al 50% sugli investimenti pubblicitari effettuati: tutti i dettagli e le novità
    Anche quest’anno torna il bonus pubblicità per le aziende puntano su investimenti pubblicitari, con l’invio delle domande che partirà dal 1 fino al 31 ottobre 2021. Bonus pubblicità 2021 Per il 2021 -2022, il credito... The post Bonus pubblicità 2021, per le aziende un risparmio pari al 50% sugli investimenti pubblicitari effettuati: tutti i dettagli […]
  • Aumentano i prezzi della revisione auto, arriva il bonus veicoli sicuri
    Da novembre 2021 i costi di revisione delle auto aumenteranno. Decisione concordata dai Ministeri dell’Economia e della Mobilità Sostenibile. Dal 1 novembre aumenti prezzi revisione auto L’aumento che inizialmente sarebbe dovuto partire il 30 gennaio,... The post Aumentano i prezzi della revisione auto, arriva il bonus veicoli sicuri appeared first on Benessere Economico.
  • Contributi per palestre e discoteche: attivato un fondo da 140 milioni di euro
    Il Ministro dello Sviluppo economico, Giorgetti ha attivato un fondo pari a 140 milioni di euro a sostegno delle attività rimaste chiuse in conseguenza delle misure restrittive anti-Covid. In dettaglio Il fondo avvivato dal Ministero... The post Contributi per palestre e discoteche: attivato un fondo da 140 milioni di euro appeared first on Benessere Economico.
  • La nuova vita dei treni notturni, viaggiare sostenibile e comodo
    Dopo anni i treni notturni tornano di moda. Ultimamente infatti, in Europa hanno rincominciato ad essere più frequentanti e richiesti i treni notturni che permettono di spostarsi tra le principali città durante la notte, dormendo in un vagone dedicato. L’aumento della domanda rispetto a questo servizio è stata tale da spingere molte imprese ferroviarie a […]
  • Panchine giganti in Italia: la ricerca di un’incredibile esperienza
    Colorate, grandi e affacciate su panorami mozzafiato. Si parla delle Big Bench, ovvero delle panchine giganti, un fenomeno ideato dal designer americano Chris Bangle che nel giro di pochi anni si è diffuso in tutto il Bel Paese. Queste installazioni fuori scala, posizionati in piccoli luoghi di sconosciuta bellezza, cambiano la prospettiva del paesaggio, rendendo […]
  • Allargare le braccia e toccare due continenti: le splendide possibilità dell’Islanda
    Per molti, l’America è quel continente lontano ore ed ore di volo, ma sulla Terra esiste un luogo dove Europa ed America sono talmente vicine da essere toccate contemporaneamente, semplicemente allargando le braccia. Questo luogo pazzesco si trova in Islanda ed è considerato uno dei luoghi più spettacolari del mondo. La Silfra Fissure, patrimonio naturale […]
  • L’Italia e i boschi incantati: alla scoperta di fate, gnomi e folletti
    Ogni stagione con i suoi profumi e i suoi colori, invita qualsiasi escursionista ad esplorare la natura che, tra vegetazione ed alberi si mostra in tutto il suo splendore. In particolare, l’Italia è nota per essere una miniera di patrimoni artistici e culturali inestimabili capaci di scatenare la curiosità di grandi e piccini, con la […]

Categorie

di tendenza