Connect with us
Pubblicità

18 politico

La riorganizzazione dei partiti nell’era della comunicazione digitale

Pubblicato

-

I dati degli iscritti dei maggiori partiti italiani segnano un dato di tendenza che però non va troppo enfatizzato.

Il Partito democratico registra più di 400.000 iscritti, Lega e Forza Italia si assestano su circa 100.000, mentre Fratelli d’Italia li ha addirittura triplicati passando da 44.000 a 130.000 tesserati forse perché sta monopolizzando il fatto di essere l’unico vero partito all’opposizione dell’attuale Governo Draghi, sostenuto da una larghissima e spuria maggioranza.

Per il Movimento Cinque Stelle non si può parlare di vere e proprie tessere di partito perché le adesioni avvengono tramite la piattaforma Rousseau dove alcune volte vengono anche consultati i sostenitori per l’attività politica del movimento.

Siamo certamente molto lontani dai milioni di iscritti ai partiti di un fase storica ormai morta e sepolta. Le motivazioni del crollo verticale sono diverse basti solo pensare al declino dell’idea della militanza politica attraverso l’iscrizione formale ad un partito e l’avvento dei social media e dell’auto-comunicazione di massa con scambi di pareri, notizie, opinioni in modo reticolare che hanno ormai sdoganato il confronto all’esterno dell’organizzazione dei partiti.

La domanda rimane però sempre quella di capire se i partiti tradizionali hanno ancora un’importanza fondamentale per la nostra moderna democrazia. Io credo che possano avere ancora un ruolo cardine solo se sapranno rivedere la loro organizzazione, i meccanismi di accesso e la selezione della classe dirigente.

Le due forme di partito, quella tradizionale con regole e statuti che molte volte però limitano le adesioni e il rinnovamento e quella più moderna e digitale del Movimento Cinque Stelle sostanzialmente basata sulla partecipazione da remoto si sono rilevate insufficienti e pertanto credo che la migliore resti quella mista con componenti dell’una e dell’altra parte.

Propendo per la forma mista perché notoriamente gli iscritti ai partiti sono per la maggior parte persone di una certa età che sono più legati al concetto di tesseramento tradizionale mentre per attirare il consenso e la partecipazione delle nuove generazioni ogni partito dovrebbe adeguarsi ai meccanismi dei social network. E’ oramai da lì che oramai passano i confronti che una volta venivano organizzati nelle piazze, con la presenza fisica dei militanti e che purtroppo ci siamo quasi dimenticati del tutto.

Il Coronavirus anche in questo senso dovrebbe dare una spinta definitiva per ripensare l’architettura e l’organizzazione politica, ma per riuscire nell’impresa serve il coinvolgimento diretto dei nativi digitali.

I segretari e i leader politici sono oggi urgentemente chiamati a battere un colpo per cercare di far evolvere l’organizzazione dei partiti anche per cercare di recuperare quel gap democratico dovuto a quel 40% di elettori che ormai non credono più alla politica.

Un sistema dinamico, aperto alle idee e ad una nuova visione del confronto politico che faccia da contraltare ad un sistema statico, chiuso in sé stesso e sempre più autoreferenziale.

Le piattaforme digitali dei singoli partiti dovrebbero servire a rendere trasparenti l’azione, la visione e le ideologie politiche, creando al contempo le condizioni per un’adesione semplificata e a costo moderato. Le idee e le elaborazioni politiche andrebbero prontamente messe in rete per cercare di trovare e creare consenso, per sentire gli umori della piazza virtuale ed infine provare a declinarle in provvedimenti concreti da presentare per la definitiva approvazione.

Bisogna stare attenti a non cadere nell’errore di relegare la comunicazione politica solamente ad un singolo leader perché così si finisce per svilire la partecipazione attiva dei militanti e alla fine dell’essenza stessa del ruolo dei partiti politici dove il confronto e l’elaborazione rimane essenziale.

Le sfide moderne della politica si vincono però non solo con il tesseramento tradizionale e che rimane ancora oggi una parte importante sul piano della sostenibilità economica, ma con l’evoluzione digitale e per realizzarla servono investimenti in comunicazione anche da parte dei partiti politici. Solo chi saprà cogliere questa opportunità, curando periodicamente la comunicazione politica potrà pensare di avere quel rinnovamento necessario e auspicato ormai da tutti.

A cura di Andrea Merler

Pubblicità
Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Necrologi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Al via i ristori per il turismo: pubblicate le procedure sul sito del Ministero
    Il Ministero ha pubblicato le linee guida per accedere ai ristori riservati agli operatori del turismo. L’obiettivo del Ministero è quello di informare i potenziali beneficiari al fine di produrre la documentazione necessaria per fare... The post Al via i ristori per il turismo: pubblicate le procedure sul sito del Ministero appeared first on Benessere […]
  • Fondo impresa donna: tutti i dettagli per accedere ai finanziamenti agevolati ed ai contributi a fondo perduto
    Da pochi giorni è stato firmato il decreto per sbloccare gli aiuti del Fondo impresa donna. Fondo impresa donna, cos’è Il decreto firmato dal Mise, rende completamente operativo il Fondo Impresa Donna che sblocca una... The post Fondo impresa donna: tutti i dettagli per accedere ai finanziamenti agevolati ed ai contributi a fondo perduto appeared […]
  • Le mance dovrebbero essere tassate, la sentenza della Cassazione
    Una recente sentenza della Cassazione cambia in una parte dei redditi dei lavoratori dipendenti, inserendo la possibilità di tassare le mance. Perchè le mance si possono tassare Infatti, secondo la sentenza 26512, il pagamento delle... The post Le mance dovrebbero essere tassate, la sentenza della Cassazione appeared first on Benessere Economico.
  • Dal condono delle cartelle, alla rottamazione quater: alcune novità in arrivo nella prossima riforma fiscale
    Attesa nella prossime settimana, la riforma fiscale in arrivo comprenderà diverse operazioni, come lo stop selettivo a nuove cartelle, la rottamazione quater e le notifiche dilazionate. Notifiche cartelle esattoriali All’interno del decreto sarà probabilmente inserita... The post Dal condono delle cartelle, alla rottamazione quater: alcune novità in arrivo nella prossima riforma fiscale appeared first on […]
  • Bonus antiplastica, fino a 5 mila euro per gli esercenti che vendono prodotti sfusi o alla spina
    Il recente decreto attuativo conosciuto con il nome di bonus antiplastica è stato istituito allo scopo di ridurre la produzione di rifiuti e contenere gli effetti del cambiamento climatico. Bonus antiplastica, cos’è Il bonus nato... The post Bonus antiplastica, fino a 5 mila euro per gli esercenti che vendono prodotti sfusi o alla spina appeared […]
  • Ritornano gli ecobonus, al via gli incentivi per l’acquisto di auto usate: come funziona
    Da qualche giorno sono ripartiti gli ecobonus promossi dal Ministero dello Sviluppo Economico, per l’acquisto di auto a ridotte emissioni. L’ecobonus, sotto forma di contributi viene reinserito non per sostenere il mercato delle auto, ma... The post Ritornano gli ecobonus, al via gli incentivi per l’acquisto di auto usate: come funziona appeared first on Benessere […]
  • Appartamenti moderni fatti in tubi di cemento, Hong Kong trova la soluzione per la crisi immobiliare
    L’improvviso aumento della popolazione, ha portato Hong Kong ad attraversare una crisi immobiliare dettata proprio dalla crescita della domanda di alloggi. Di conseguenza, con i prezzi immobiliari alle stelle e i sempre più scarsi spazi disponibili, l’architetto James Law ha trovato una soluzione davvero innovativa per risolvere il problema della carenza di appartamenti. L’architetto ha […]
  • Verso una caricabatterie universale per tutti i dispositivi mobili, la proposta dell’UE
    Da una proposta presentata dalla Commissione Europea, spunta la possibilità di un carica batterie universale e utilizzabile per qualsiasi dispositivo mobile. Con l’obiettivo di ridurre i rifiuti, la proposta punta quindi ad armonizzare i cavi di ricarica su una serie di dispositivi elettronici venduti nell’Unione Europea. In particolare, è stato proposto di puntare sull’utilizzo del […]
  • In Cile, il meraviglioso hotel interamente ecologico costruito con container ricilati
    Negli ultimi anni, il mondo dei viaggi tende sempre di più verso la sostenibilità e il rispetto per l’ambiente tanto che la ricerca di spostamenti meno inquinanti, i cottage o le casette in legno immerse nella natura, sono diventate una vera e propria tendenza. La ricerca di alloggi in strutture sempre più originali è in […]
  • Arriva la sedia per sedersi a gambe incrociate ed evitare fastidiosi mal di schiena
    Nonostante la frenesia che caratterizza ogni città, lo stile di vita sedentario di molte persone è piuttosto comune, visto che la maggior parte delle ore si passa fermi e seduti davanti alla scrivania. Questo con il tempo può portare danni più o meno seri al fisico. Infatti, il rischio di incorrere in spiacevoli mal di […]

Categorie

di tendenza