Connect with us
Pubblicità

Società

Ecco come scrivere il CV perfetto per ottenere un colloquio

Pubblicato

-

Il tuo Curriculum Vitae è il tuo strumento di marketing numero uno quando si tratta di ottenere colloqui di lavoro, quindi devi assicurarti che si distingua dalla massa e attiri l’attenzione dei datori di lavoro a cui sei più interessato.

La chiave per creare un CV di alto livello è sapere esattamente come strutturarlo e come “commercializzare” al meglio le tue capacità ed esperienze in un modo che attiri l’attenzione dei datori di lavoro.

Se non sei sicuro di cosa includere nel tuo CV, ti diamo qui di seguito alcuni consigli preziosi su come scriverne uno, al fine di attirare maggiormente l’attenzione dei recruiter e ottenere quindi un colloquio.

Pubblicità
Pubblicità

Fai una ricerca sui datori di lavoro – Prima di iniziare a scrivere il tuo CV, dovresti scoprire esattamente cosa vogliono vedere i tuoi datori di lavoro target sui CV dei candidati. Cerca lavori pertinenti online, fai un elenco dei requisiti più popolari e collegali alle tue capacità e conoscenze. L’inclusione di parole chiave aiuterà oltretutto la tua candidatura a superare i sistemi di tracciamento delle aziende, poiché sfortunatamente molti CV non vengono effettivamente visti da un essere umano se non superano il processo di “screening digitale” iniziale.

Formato e struttura sono fondamentali per il CV – Un CV troppo ricco di informazioni, oppure disordinato, può essere scoraggiante e confusionario alla mente del recruiter. Devi assicurarti che reclutatori e datori di lavoro possano navigare facilmente nel tuo CV e scegliere le informazioni chiave di cui hanno bisogno. Dividi chiaramente le sezioni del tuo CV con titoli in grassetto, usa un carattere semplice e spezza il testo per facilitarne la lettura. Cerca di limitarlo a una o due pagine, poiché la decisione del reclutatore di far avanzare la tua domanda si baserà sulle informazioni chiave, non sulla tua storia di vita intera.

Cerca di dare una buona impressione col tuo profilo biografico – Il profilo biografico che includi all’inizio del tuo CV è fondamentale in quanto è la prima cosa che un datore di lavoro leggerà e potrebbe anche essere il fattore decisivo per i reclutatori quando hanno fretta e scansionano dozzine di CV. Assicurati che sia ricco di competenze e conoscenze richieste, ma mostra anche un po ‘di personalità: non far sembrare il tutto un semplice “cliché”. Cerca di essere breve ed essenziale, per attirare i lettori e incoraggiarli a leggere il tuo CV per intero.

Pubblicità
Pubblicità

Struttura le descrizioni dei tuoi ruoli precedenti in modo consono – I titoli di lavoro, e le descrizioni dei lavori in generale, non sempre rivelano molto su ciò che comportavano i tuoi ruoli precedentemente svolti. Per dimostrare il valore che puoi portare a un nuovo potenziale datore di lavoro, devi utilizzare le descrizioni del tuo ruolo per mostrare ciò che hai ottenuto per i datori di lavoro precedenti. Inizia con un riepilogo generale, quindi descrivi le tue responsabilità in punti elenco e prova ad aggiungere alcuni risultati chiave per dimostrare il tuo contributo.

Attenzione ai tuoi titoli relativi all’istruzione (scuola o università) – La quantità di informazioni che devi fornire sulla tua istruzione dipende strettamente dalla fase della tua carriera in cui ti trovi. Elenca la tua formazione in fondo al tuo CV e adatta la quantità di dettagli a seconda del tuo livello di esperienza. I candidati meno esperti dovrebbero includere molte informazioni sull’istruzione, mentre i candidati più esperti possono utilizzare un breve riassunto.

Dai un po’ di risalto ai tuoi interessi personali – Gli interessi sono una sezione facoltativa, quindi includi solo gli interessi che possono aggiungere valore alle tue domande di lavoro in termini di mostrare un po’ di personalità o dimostrare il tuo vero interesse per il settore. L’adattamento culturale è un fattore importante che viene considerato quando si effettua una nuova assunzione, quindi alcuni recruiter e datori di lavoro potrebbero esaminare i tuoi interessi per valutare che tipo di persona sei e come ti potresti adattare alla loro organizzazione.

Controlla più volte il tuo CV – Errori nel tuo CV, anche banali, possono danneggiare seriamente le tue possibilità di ricerca di lavoro, quindi assicurati di leggere attentamente il tuo CV prima di inviarlo ai datori di lavoro. Gli errori di ortografia e grammatica possono sembrare trascurabili, ma in realtà sono preziosi dettagli che i recruiter osservano attentamente, quindi è meglio ottenere una seconda opinione da un familiare o un amico prima di inviarla.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Dolomiti Wellness Hotel Fanes: un piccolo angolo di paradiso in Alta Badia
    Il Dolomiti Wellness Hotel Fanes è in una delle terrazze più assolate e panoramiche di San Cassiano, piccolo e grazioso villaggio di montagna, nelle Dolomiti a poco più di 1.500 metri s.l.m. in Alta Badia: cinque minuti per raggiungere il centro a piedi, isola pedonale ricca di vetrine e negozi, servizi ancillari e noleggio attrezzatura, […]
  • Abiby: la Beauty Box perfetta per chi vuole qualità e innovazione
    Abiby è il servizio in abbonamento che permette ogni mese di scoprire le migliori novità in ambito skincare, make-up e beauty con un’esperienza unica e a sorpresa. La missione di Abiby è quella di usare l’esperienza per far scoprire i migliori brand al mondo, quelli che da soli è difficile trovare. Come? Viaggiando costantemente alla ricerca di prodotti […]
  • Vinilia Wine Resort: immergiti nel cuore del Salento
    Vinilia Wine Resort è un’antica dimora risalente agli inizi del ‘900 quando era destinata ad essere la residenza estiva della nobile famiglia degli Schiavoni. Oggi, dopo un’attenta e raffinata attività di restauro conservativo, a cura della famiglia Parisi Lacaita, si appresta a diventare un punto di riferimento per l’accoglienza e per un’autentica esperienza nella terra […]
  • Natura, storia e paesaggi mozzafiato: questa è l’isola di Skye
    Skye è una delle migliori località da visitare in Scozia. È famosa per i suoi paesaggi mozzafiato e per la storia che ha alle spalle. L’isola di Skye è lunga 50 miglia ed è la più grande delle Ebridi Interne, ovvero un arcipelago situato al largo della costa occidentale della Scozia, a sud-est delle Ebridi Esterne. Insieme, […]
  • Tenuta Monacelli: che meraviglia il Salento!
    Masseria Monacelli, masseria fortificata del ‘600 e Masseria Giampaolo, esclusivo borgo del ‘400, si impongono con le loro torri di avvistamento nel cuore del Salento. Situate in prossimità dell’Abbazia romanico-bizantina S. Maria a Cerrate, oggi tra i beni del Fondo Ambiente Italiano, testimoniano tracce di storia. Entrambe custodiscono un prezioso frantoio ipogeo, le stanze di stoccaggio […]
  • Incanto e lusso al Castello di Guarene, in Piemonte
    Nel Settecento, il Castello fu la realizzazione di un sogno di Carlo Giacinto Roero, signore di Guarene. Il nobiluomo voleva una nuova e splendida dimora e se la costruì, la circondò di giardini e la arredò. Ne aveva la capacità e i mezzi: era un buon architetto, sia pure dilettante, un aristocratico di primo piano […]
  • Nina Trulli Resort: la masseria perfetta tra la Costa dei trulli e la Valle d’Itria
    Nina Trulli Resort è una masseria immersa nella tipica campagna pugliese, dalla Costa dei trulli a Valle d’Itria, e si trova a soli 5 Km dal mare. Nella zona di Monopoli, città dalle radicate tradizioni marinare anche conosciuta come Città delle cento contrade, è possibile fare letteralmente un tuffo nel passato pur senza mai rinunciare […]
  • Il paese più felice del mondo? La Finlandia!
    La classifica del World Happiness Report parla chiaro: per il terzo anno di fila il posto più felice del mondo sarebbe la Finlandia. Il World Happiness Report è una classifica redatta dalla United Nations Sustainable Development Solutions Network in base ai dati del Gallup World Poll. Mentre il primo posto vede i colori della bandiera […]
  • Il posto perfetto per staccare dal mondo? Le Isole Lofoten!
    Se pensi che i fiordi norvegesi siano belli, potrebbe interessarti fare una bella vacanza alle Isole Lofoten. Un luogo da sogno, un arcipelago simile a un’appendice di montagne frastagliate incredibilmente belle che si protendono nel Mare di Norvegia a ovest di Narvik. Le varie isole sono unite dalla E10, un’impresa di ingegneria altrettanto impressionante come […]

Categorie

di tendenza