Connect with us
Pubblicità

Trento

Risorgere con il perdono

Pubblicato

-

In occasione della Pasqua può essere utile ricordare la forza straordinaria del perdono, intimamente collegato a questa grande festività. Perdonare infatti, significa in un certo senso risorgere, rinascere, e far rinascere.

Romano Guardini, sacerdote e filosofo che fu maestro di Werner Heisenberg, Hannah Arendt e Benedetto XVI prima di perdere la cattedra a causa dell’ascesa del nazionalsocialismo, notava che in una preghiera fondamentale del cristianesimo, il “Padre nostro”, si dà un’importanza, assente nel mondo antico, al perdono.

Il cristianesimo è così incentrato sul perdono che un cristiano “rinasce dall’acqua”, con il battesimo (che è anche “perdono” del peccato originale); è perdonato, nel sacramento della confessione, e deve perdonare (secondo la già citata preghiera del “Padre nostro”). Perdono sta insieme a pentimento.

Pubblicità
Pubblicità

Cos’è il pentimento? Il voler dar vita a qualcosa di nuovamente nuovo! E’ il desiderio di ripartire, di rinascere, magari dopo un peccato mortale, cioè dopo qualcosa che ha ucciso non il nostro corpo, ma la nostra anima.

E il perdono? Ciò che può ridar vita ad un rapporto incrinato, ad una relazione in difficoltà, che può cancellare una ferita mortale all’anima…

Pur in una prospettiva laica, Hannah Arendt condivideva questo pensiero, e lo analizzava: il perdono è qualcosa di miracolosamente natale, nasce lì dove sembrava aleggiare la fine; fa rinascere ciò che era sul punto di perire: «[…] l’atto del perdonare non può mai essere previsto; è la sola reazione che agisca in maniera inaspettata e quindi ha in sé, pur essendo una reazione, qualcosa del carattere originale dell’azione. Perdonare, in altre parole, è la sola reazione, che non si limita a re-agire, ma che agisce in maniera nuova e inaspettata». (Hannah Arendt, Vita activa, La condizione umana).

Pubblicità
Pubblicità

Il perdono, in altre parole, fa rinascere sia colui che lo concede, sia colui che lo riceve; risana il ferito e il feritore, cancellando il ricordo doloroso; permette di ripartire a ciò che si era fermato; fa nuovo ciò che stava per diventare troppo vecchio; lava ogni macchia e ridona freschezza alla relazione.

In un bellissimo film americano, October baby, alla protagonista, Janna Jessen, sopravvissuta ad un aborto per avvelenamento e devastata interiormente dall’odio per sé e la madre che ha cercato di ucciderla, un sacerdote dice queste parole: “…capisco… San Paolo apostolo scrisse una lettera ai Colossesi in cui diceva: ‘come il Signore vi ha perdonati, così fate anche voi’. Cristo ti ha perdonata, e poiché lui ti ha perdonata anche tu hai il potere di perdonare, di scegliere di perdonare. Liberati, l’odio è un peso, un peso che non devi più sopportare, solo nel perdono puoi essere libera, perdono che va ben oltre la tua comprensione, o la mia…”.

Questa breve riflessione sul perdono e la sua capacità di liberare, di far rinascere, si sposa bene con un grande filosofo, Blaise Pascal ( https://voce24news.it/filosofia-per-tutti-pascal-luomo-come-paradosso-e-mistero/?series=984).

Egli infatti invitava tutti a tener sempre presenti sia la nostra miseria, sia la nostra grandezza: l’uomo che si pente, cioè che sa di essere bisognoso di ricevere il perdono, è anche più predisposto a donarlo agli altri, laddove l’uomo che si ritiene infallibile e sempre nel giusto (senza esserlo), sarà inevitabilmente spietato e duro nei confronti del suo prossimo.

Pubblicità
Pubblicità

  • PubblicitàPubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Criptovalute paragonate ai mutui subprime del 2008: l’allarme della Consob
    Il fenomeno criptovalute è così attuale e crescente, tanto da spingere il numero uno della Consob, Paolo Savona a lanciare un’allarme sulla situazione. La similitudine tra criptovalute e mutui subprime Savona infatti, ha dedicato un... The post Criptovalute paragonate ai mutui subprime del 2008: l’allarme della Consob appeared first on Benessere Economico.
  • Bonus Irpef 2021, 100 euro in più in busta paga: a chi spetta
    Il vecchio Bonus Renzi da 80 euro si evolve e diventa un Bonus Irpef da 100 euro. Con l’ultima legge di Bilancio infatti, vengono riviste le regole e il nome del vecchio bonus. A chi... The post Bonus Irpef 2021, 100 euro in più in busta paga: a chi spetta appeared first on Benessere Economico.
  • Imu 2021: esenzioni ed agevolazioni previste
    Il Governo potrebbe estendere l’esenzione Imu, ampliando la categoria di soggetti che non saranno tenuti a versare la prima rata. Imu 2021, chi rientra nell’esenzione Un nuovo emendamento al Decreto Sostegni Bis potrebbe andare incontro... The post Imu 2021: esenzioni ed agevolazioni previste appeared first on Benessere Economico.
  • P. A, lo Stato dice addio ai ritardi e paga in anticipo i suoi debiti
    I ritardi, tipici della Pubblica Amministrazione potrebbero presto diventare un lontano ricordo. La notizia è stata raccontata dai dati diffusi dal Ministero dell’Economia e delle Finanze riguardo i tempi medi impiegati durante l’anno 2020 dallo... The post P. A, lo Stato dice addio ai ritardi e paga in anticipo i suoi debiti appeared first on […]
  • Ritorna il Bonus Sanificazione: tutti i dettagli e le novità
    Con le riaperture torna anche il Bonus Sanificazione e DPI anche per il 2021 per una ripartenza in sicurezza. Il Decreto Sostegni bis ripropone l’agevolazione per i titolari di partita Iva, seppur in una percentuale... The post Ritorna il Bonus Sanificazione: tutti i dettagli e le novità appeared first on Benessere Economico.
  • Nuove P.Iva: le regole per i contributi a fondo perduto
    Con l’arrivo delle nuove agevolazioni a fondo perduto per le partite Iva, scattano anche le regole per l’accesso al contributo. Le agevolazioni Le nuove attività ed imprese economiche hanno diritto ad un contributo a fondo... The post Nuove P.Iva: le regole per i contributi a fondo perduto appeared first on Benessere Economico.
  • Nasce il primo superstore senza casse: Amazon conquista con l’innovazione
    All’interno dell’immensa panoramica della distribuzione organizzata, mette piede con estrema originalità il colosso Amazon che, potenziando ulteriormente la sua offerta apre il primo negozio senza cassa. Dall’idea senza dubbio originale e molto innovativa nasce un Fresh store in cui i clienti possono fare comodamente la spesa e uscire direttamente dalla corsia dedicata: “ senza pagare”. […]
  • Valentino dice addio alle pellicce e corre alla ricerca di nuovi materiali
    Mentre a Parigi sfila l’alta moda,  la maison di Valentino si esibisce virtualmente a Roma a Galleria Colonna. Il contrasto tra sontuosità del luogo ed il minimalismo della collezione è netto e per la prima volta uomo e donna sfilano insieme, una moda che non ha bisogno di definizione. Una sfilata che racconta la celebrazione […]
  • Il futuro del mercato immobiliare passa dalla casa in legno: un’abitazione con molti vantaggi
    Il futuro del mercato immobiliare potrebbe spostarsi dal mattone ad un materiale tanto semplice quanto resistente e sostenibile, come il legno. In particolare, il legno è il materiale per eccellenza alleato della sostenibilità ambientale perché aiuta a raggiungere al meglio l’autosufficienza energetica, permettendo di ridurre gli sprechi. Infatti, grazie alla sua elevata capacità di isolare […]
  • Hotel Chalet Mirabell: lo spirito di Merano!
    Nell’esclusivo Hotel a 5 stelle Chalet Mirabell ad Avelengo vicino Merano è possibile trascorrere le giornate più belle dell’anno tra lusso e naturalezza alpina, ampi spazi aperti e natura incontaminata. “Qualche anno fa la nostra passione ci ha portati a trasformare il nostro residence alpino da 16 camere nell’hotel 5 stelle Mirabell in Alto Adige. Abbiamo […]

Categorie

di tendenza