Connect with us
Pubblicità

Trento

Situazione palestre trentine drammatica, Buselli: «Non lasciamo morire questo mondo»

Pubblicato

-

Oltre 12 mesi confinati nello spazio di casa senza palestre, piscine e la possibilità di uscire quando vogliamo, gli effetti della sedentarietà iniziano a farsi sentire sia a livello fisico che psicologico.

E’ vero che una corsetta al parco non ci viene negata e che anche a casa possiamo allenarci con le app, ma non è proprio la stessa cosa. Ci sono intere categorie di persone, dagli anziani, alle donne in menopausa, a chi ha problemi cardiovascolari o articolari che in palestra ci andavano non per prepararsi alla prova costume, ma per curarsi.

Ma a piangere sono soprattutto i titolari delle palestre, delle piscine e dei centri fitness che sono ormai totalmente chiuse dallo scorso marzo. Quello del fitness è stato il settore più penalizzato in assoluto in Italia. 

Pubblicità
Pubblicità

Il settore conta 5.100 palestre in Italia, circa 8 ogni 100 mila abitanti e un giro di affari di circa 10 miliardi l’anno con una ricaduta in altri settori enorme.

La situazione anche in Trentino è drammatica, palestre appesantite da affitti che non incassano più un euro da oltre un anno con un futuro molto incerto. E i cosi detti ristori? Importi così ridicoli da non essere nemmeno tenuti in considerazione – dicono le palestre trentine.

Non mancano le prese di posizioni forti come quella appunto di Pier Buselli il titolare della palestra Activa di Trento che parla di terrorismo psicologico da parte dei virologi che, ospiti in lungo e largo nei programmi televisivi, incutono terrore nella popolazione che è disorientata e incapace ormai di prendere qualsiasi decisione autonoma. «La situazione è molto difficile – spiega Buselli ai microfoni di Voce24news la Web Television del Trentino – la palestra è uno sfogo per ragazzi e anche per i meno giovani, le palestre sono la cura non la malattia. Invece che virologi che terrorizzano la popolazione in televisione dovrebbero andare degli psicologi che aiutano i giovani a superare questo stallo. La società ed i giovani sono come un pallone, ogni tanto bisogna aprirlo per far uscire l’aria se no scoppia. La palestra è uno sfogo»

Pubblicità
Pubblicità

La critiche piovono anche sul governo Draghi che rischia di far fallire l’economia nei settori del Fitness. Secondo molti infatti le palestre non avrebbero nessuna responsabilità sulla diffusione del coronavirus. La prova inconfutabile sarebbe proprio il fatto che in 12 mesi la situazione con le palestre chiuse anziché migliorare è peggiorata e di molto anche.

«Al governo Draghi chiedo di farci aprire il prima possibile per noi ma anche per la società che ha bisogno di uscire all’aria, siamo una categoria che non è mai stata aiutata, ora è arrivato il momento di farlo e non darci la solita pacca sulla spalla»

Secondo Pier Buselli oltre il 60% delle palestre non riaprirà più. E per ironia della sorte anche aprendole nel mese di giugno come previsto vorrebbe dire perdere un’intera stagione visto che sono in pochi a frequentarle nei mesi caldi.  «Sta morendo un pezzo di mondo dello sport – conclude il titolare della palestra Active –, non lasciamo morire questo mondo che per la nostra società è importantissimo» 

 

Pubblicità
Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Nasce Open-Es: la piattaforma per lo sviluppo sostenibile aperta a tutte le imprese
    Il tema del cambiamento climatico, obiettivo mondiale per i prossimi anni ha ribaltato l’intera economia compresa di piccoli investitori costretti ad organizzarsi verso il nuovo cambiamento. Questo è il motivo che ha spinto Boston Consulting... The post Nasce Open-Es: la piattaforma per lo sviluppo sostenibile aperta a tutte le imprese appeared first on Benessere Economico.
  • Professionisti e autonomi: esonero contributi e bonus ISCRO in arrivo
    A breve sarà operativo l’esonero dei contributi professionisti per l’anno 2021. Il Decreto attuativo firmato dal Ministro del Lavoro, Orlando dovrà dare operatività alla misura che consentirà di non versare per l’anno in corso contributi... The post Professionisti e autonomi: esonero contributi e bonus ISCRO in arrivo appeared first on Benessere Economico.
  • Mise, al via le candidature IPCEI: contributi fino al 100% per progetti digitali innovativi
    Il Ministero dello Sviluppo economico ha aperto le porte ad un bando più che mai attuale, rivolto a tutte le aziende che manifestano il proprio interesse a partecipare alla costruzione di un “IPCEI” nella catena... The post Mise, al via le candidature IPCEI: contributi fino al 100% per progetti digitali innovativi appeared first on Benessere […]
  • Al via la stagione del turismo spaziale, un’economia in crescita
    L’obiettivo di un’economia spaziale fondata anche sul turismo si sta avvicinando così velocemente, tanto da far annunciare la prima data per l’apertura dei viaggi turistici spaziali. Primo volo turistico La compagnia missilistica Blue Origin appartenente... The post Al via la stagione del turismo spaziale, un’economia in crescita appeared first on Benessere Economico.
  • Lavoratori dello spettacolo, in arrivo un Ddl con sostegni e tutele
    In arrivo un disegno di legge temporaneo per rimediare alla discontinuità del lavoro nel mondo dello spettacolo. Una sorta di bonus contributivo per pareggiare, dal punto di vista pensionistico i lavoratori dello spettacolo per gli... The post Lavoratori dello spettacolo, in arrivo un Ddl con sostegni e tutele appeared first on Benessere Economico.
  • Arriva il primo noleggio auto con rata decrescente e pagabile anche in bitcoin
    Dal lavoro alla vita privata, fino al tempo libero: flessibilità è sicuramente la parola dell’anno, tanto da arrivare ad influenzare anche il mondo del noleggio. Anche questo settore infatti, negli ultimi anni ha declinato la... The post Arriva il primo noleggio auto con rata decrescente e pagabile anche in bitcoin appeared first on Benessere Economico.
  • Al Hotel Winkler al Plan de Corones il concetto di vacanza trova un altro livello
    L’Hotel Winkler al Plan de Corones non è un hotel qualsiasi, si tratta infatti di un hotel benessere in Alto Adige con 5 stelle, ma anche uno sport hotel nelle leggendarie Dolomiti, un family resort che propone tanto spazio per grandi e piccoli, un design hotel nel cuore della natura. La particolarità di questo hotel […]
  • Purmontes: uno chalet di lusso in Alto Adige
    Naturale. Autentica. Contemporanea. Senza tempo. Pregiata. Questi sono gli aggettivi che definiscono il nuovo modo d’intendere un’esperienza di villeggiatura esclusiva, nello chalet Purmontes, uno chalet di lusso in Alto Adige. Purmontes spicca per un concetto unico che fonde l’uomo e la natura in un Tutto armonioso. La modernità è sapientemente combinata al passato, le tradizioni […]
  • Hotel Lanerhof, in Val Pusteria per rilassarsi con ogni comfort
    “Sempre sorprendente, sempre diverso, sempre unico e assolutamente indimenticabile. Questa è la vera vacanza all’Hotel Lanerhof, alle porte delle Dolomiti!” Situato nel pittoresco paesino di Mantana, un luogo delizioso dove è possibile ritirarsi in totale distensione per godersi al meglio la magia della varietà. In questo hotel in Val Pusteria è possibile fare esperienze esclusive […]
  • Un ponte sottomarino galleggiante: l’incredibile scommessa della Norvegia
    Un tunnel che galleggia a mezz’acqua nel mezzo di un fiordo, con macchine che sfrecciano su entrambe le direzioni e poco sotto un abisso blu profondo oltre mille metri. Si tratta della scommessa della Norvegia, un progetto avveniristico essenziale per superare il principale problema di trasporto nel Paese. Lo studio realizzato da un team di […]

Categorie

di tendenza