Connect with us
Pubblicità

Val di Non – Sole – Paganella

Novella, approvato il bilancio che prevede un asilo nido al posto della piscina. La minoranza si astiene: «Ci aspettavamo una riflessione più approfondita»

Pubblicato

-

Nelle intenzioni dell'amministrazione comunale di Novella, al posto della piscina di Revò sorgerà un nuovo asilo nido

È stato approvato nel corso dell’ultima seduta del Consiglio comunale di Novella il primo bilancio “politico” del nuovo Comune.

Un bilancio sostanzioso, del valore di 15.654.601 euro che include diversi investimenti, molti dei quali a completamento delle opere progettate dalle precedenti amministrazioni dei cinque comuni di Cagnò, Revò, Romallo, Cloz e Brez.

Durante la seduta in presenza, il gruppo di minoranza “Costruiamo Novella” ha votato favorevolmente tutti i punti dell’Ordine del Giorno (ben 18), tranne quello relativo al bilancio di previsione 2021-2023.

Pubblicità
Pubblicità

«Abbiamo analizzato attentamente la proposta di bilancio e dobbiamo dire di aver trovato una buona programmazione degli interventi che prevede opere importanti ed essenziali, oltre che il completamento di progettualità delle precedenti amministrazioni – fa sapere il capogruppo Alessandro Rigatti –. Eravamo arrivati in Consiglio comunale con tutte le buone intenzioni di votare ad unanimità il primo bilancio “politico” del nostro Comune di Novella, dando piena fiducia e sostegno all’amministrazione. Ci ha lasciato però scettici, perplessi e un po’ delusi sentire un addio definitivo alla piscina per la quale tante risorse economiche ed energie sono state spese per poter continuare ad avere sul nostro territorio qualcosa di davvero straordinario, che gli altri non hanno».

«Rispetto al passato anche più recente sono cambiate le condizioni, e la nascita del nuovo Comune di Novella avrebbe potuto portare a una nuova e attenta analisi dei costi-benefici, delle ricadute economiche e dell’attrattività turistica».

Il gruppo “Costruiamo Novella”, dopo aver portato numerose osservazioni in merito soprattutto al nuovo “Regolamento per l’applicazione del canone patrimoniale di concessione, autorizzazione o esposizione pubblicitaria”, all’aggiornamento delle tariffe IMIS 2021 dando via libera alla riduzione delle aliquote a favore di albergatori, commercianti, baristi e ristoratori che a causa della pandemia hanno sofferto in modo particolare, ha appreso con amarezza la scelta chiara di sostituire la piscina con l’asilo nido.

Pubblicità
Pubblicità

«Nulla da dire sulla decisione di collocare quest’opera all’interno di un polo scolastico, come quello di Revò, che si completerebbe, ma crediamo che non si possano “barattare” due servizi di questa portata, dove l’uno esclude l’altro» aggiunge Rigatti, che ricorda come il suo gruppo abbia presentato delle proposte di miglioramento anche in merito all’intervento di allargamento dell’ingresso dell’abitato di Revò, un’opera attesa da diversi decenni.

In particolare il gruppo consiliare ha chiesto di far presente alla Provincia di allargare non soltanto la curva, ma anche il tratto di strada immediatamente precedente verso Cagnò che presenta una strozzatura significativa (altrimenti l’intervento non sarebbe completo, ma parziale), aggiungendo poi il marciapiede fino almeno all’ingresso dell’abitato a tutela di tutti i cittadini residenti lungo la statale.

La decisione riguardante la piscina, però, non ha trovato d’accordo i quattro consiglieri Alessandro Rigatti, Silvana Angeli, Andrea Iori e Sebastiano Paternoster, che hanno preferito astenersi dal voto. «Riconosciamo il fatto che effettuare una scelta sulla piscina non sia facile, tant’è che dopo un intero decennio di chiusura della struttura, di progetti e di riflessioni, i nodi non sono stati sciolti – continua Rigatti –. Però come gruppo di minoranza ci aspettavamo una riflessione più approfondita e ad oggi non disponiamo di sufficienti elementi per dire “piscina sì, piscina no”».

Sta di fatto che sul bilancio, grazie al Fondo Strategico Territoriale, sono previsti 2 milioni e 460 mila euro a favore di progetti di acquaticità per famiglie. «Se la scelta di abbandonare la piscina sarà definitiva, saremo ben disponibili a sederci insieme alla maggioranza per trovare insieme soluzioni diverse di investimento, ma sempre nell’ambito dell’acquaticità per non perdere questo fondo importante che consentirebbe a Novella di avere un servizio o un’opera distintiva – dichiara in conclusione il capogruppo di “Costruiamo Novella” –. Detto questo, ben venga la realizzazione di un nuovo nido che possa soddisfare le esigenze del territorio. Su questo non possiamo che essere d’accordo, come, del resto, su quasi tutte le proposte del bilancio pur essenziali e di ordinaria amministrazione».

«Auspichiamo che dal prossimo aggiornamento del bilancio triennale possano trovare posto anche opere realmente straordinarie che Novella, in quanto nuovo comune, si deve conquistare anche in forza del nuovo ruolo politico all’interno della valle conseguente alla fusione».

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Ritorna il Bonus Sanificazione: tutti i dettagli e le novità
    Con le riaperture torna anche il Bonus Sanificazione e DPI anche per il 2021 per una ripartenza in sicurezza. Il Decreto Sostegni bis ripropone l’agevolazione per i titolari di partita Iva, seppur in una percentuale... The post Ritorna il Bonus Sanificazione: tutti i dettagli e le novità appeared first on Benessere Economico.
  • Nuove P.Iva: le regole per i contributi a fondo perduto
    Con l’arrivo delle nuove agevolazioni a fondo perduto per le partite Iva, scattano anche le regole per l’accesso al contributo. Le agevolazioni Le nuove attività ed imprese economiche hanno diritto ad un contributo a fondo... The post Nuove P.Iva: le regole per i contributi a fondo perduto appeared first on Benessere Economico.
  • Nasce l’Osservatorio Fiscale Europeo, passo verso una tassazione più equa
    Come noto, nell’Unione Europea alcuni Paesi attuano politiche fiscali aggressive a scapito di altri. Di conseguenza, questa mossa consente loro di attirare molti investitori con una tassazione favorevole. In questo sistema si inserisce l’Osservatorio fiscale... The post Nasce l’Osservatorio Fiscale Europeo, passo verso una tassazione più equa appeared first on Benessere Economico.
  • Accordo storico al G7: tassazione minima al 15% per le multinazionali, quali conseguenze
    Dopo anni di pressione dell’Unione Europea, Whasington cede e apre la possibilità di una tassa digitale globale per le multinazionali del web. Di cosa si tratta e come funziona L’accordo parla di un’imposta minima del... The post Accordo storico al G7: tassazione minima al 15% per le multinazionali, quali conseguenze appeared first on Benessere Economico.
  • Nuovo Portale di Reclutamento per la P.A.: l’unico spazio dove domanda e offerta si incontrano
    Con il nuovo Decreto varato dal Governo, esce anche il nuovo Portale del Reclutamento per la Pubblica Amministrazione, un luogo rivoluzionario dove si incontrerà domanda e offerta di lavoro pubblico. Di cosa si tratta All’interno... The post Nuovo Portale di Reclutamento per la P.A.: l’unico spazio dove domanda e offerta si incontrano appeared first on […]
  • Cresce la fiducia dei consumatori e delle imprese: Italia verso un trend positivo
    L’Italia rincorre la strada per la ripresa e cresce la fiducia dei consumatori che si riavvicina ai livelli pre-pandemia. I dati vengono confermati dall’Istituto nazionale di statistica, Istat che racconta di un’Italia più fiduciosa e... The post Cresce la fiducia dei consumatori e delle imprese: Italia verso un trend positivo appeared first on Benessere Economico.
  • Valentino dice addio alle pellicce e corre alla ricerca di nuovi materiali
    Mentre a Parigi sfila l’alta moda,  la maison di Valentino si esibisce virtualmente a Roma a Galleria Colonna. Il contrasto tra sontuosità del luogo ed il minimalismo della collezione è netto e per la prima volta uomo e donna sfilano insieme, una moda che non ha bisogno di definizione. Una sfilata che racconta la celebrazione […]
  • Il futuro del mercato immobiliare passa dalla casa in legno: un’abitazione con molti vantaggi
    Il futuro del mercato immobiliare potrebbe spostarsi dal mattone ad un materiale tanto semplice quanto resistente e sostenibile, come il legno. In particolare, il legno è il materiale per eccellenza alleato della sostenibilità ambientale perché aiuta a raggiungere al meglio l’autosufficienza energetica, permettendo di ridurre gli sprechi. Infatti, grazie alla sua elevata capacità di isolare […]
  • Hotel Chalet Mirabell: lo spirito di Merano!
    Nell’esclusivo Hotel a 5 stelle Chalet Mirabell ad Avelengo vicino Merano è possibile trascorrere le giornate più belle dell’anno tra lusso e naturalezza alpina, ampi spazi aperti e natura incontaminata. “Qualche anno fa la nostra passione ci ha portati a trasformare il nostro residence alpino da 16 camere nell’hotel 5 stelle Mirabell in Alto Adige. Abbiamo […]
  • Tempo di vacanze: conoscete già l’Hotel Alpen Tesitin a Tesido?
    A Monguelfo si trova un eccezionale luogo di benessere e relax, dove ci si dedica ai piaceri della bella vita. Gli spazi inondati di luce e la piacevole sensazione di essere a proprio agio sono frutto dell’arte dell’accoglienza che si respira dal primo momento durante le vacanze in Val Pusteria all’Hotel Alpen Tesitin. La posizione […]

Categorie

di tendenza