Connect with us
Pubblicità

Trento

Quando saranno vaccinati i disabili sensoriali e i caregivers? Lo chiedono in una mozione Cia, Ambrosi e Rossato

Pubblicato

-

Stabilire con chiarezza in quale fase del cronoprogramma saranno sottoposte a vaccinazione persone con “disabilità sensoriali” quali sorde, cieche ed ipovedenti gravi non in possesso del verbale di accertamento sanitario che attesta la disabilità con condizione di gravità ai sensi della legge 104/1992, art.3 comma 3 e formulare tempistiche, modalità di selezione e prenotazione per la somministrazione del vaccino anti-SARS-CoV-2/COVID-19 a favore dei cosiddetti caregivers e dei familiari conviventi di persone portatrici di disabilità, con particolare attenzione alle famiglie monogenitoriali, così come previsto dalle Raccomandazioni sui gruppi target della vaccinazione anti-SARS-CoV-2/COVID-19 emanate dal Ministero della Salute il 10 marzo 2021.

È quanto chiedono nella mozione presentata, i 3 consiglieri provinciali di Fratelli d’Italia, Claudio Cia, Alessia Ambrosi e Katia Rossato, al presidente del consiglio Walter Kaswalder. 

La campagna di vaccinazione nella Provincia autonoma di Trento è partita lo scorso 27 dicembre con la somministrazione del vaccino a operatori sanitari e ospiti delle RSA. Nel mese di febbraio 2021 è partita la vaccinazione della popolazione più fragile e anziana: i dati ufficiali parlano di circa 35 mila trentini ultra 80enni (nati prima del 31.1.1941).

Pubblicità
Pubblicità

In parallelo sono stati vaccinati anche gli anziani che si trovavano nelle liste di attesa per accedere alle Rsa, in modo da poter riprendere gli ingressi nelle strutture. A marzo sono partite le vaccinazioni per gli operatori scolastici di nidi e materne e si procederà gradualmente con gli over 75 e i c.d. “superfragili” (malati di fibrosi cistica, dializzati, chi è in ossigenoterapia e i trapiantati o in attesa di trapianto).

Nelle considerazioni riportate del documento i tre consiglieri del movimento di Giorgia Meloni ricordano che i caregivers, ovvero coloro i quali si occupano di un anziano non autosufficiente o di un paziente disabile, stanno vivendo una situazione di estrema difficoltà a causa della chiusura di molti servizi diurni e della sospensione delle cure domiciliari dovute alle misure per contrastare la pandemia.

Ciò è particolarmente evidente nelle situazioni di famiglie monogenitoriali in cui l’assistenza della persona fragile ricade completamente su un singolo individuo. Per di più manca un sostanziale riconoscimento di queste figure a livello normativo come, ad esempio, avviene in Spagna, Gran Bretagna, Romania, Polonia o Grecia, ove sono previste tutele come vacanze assistenziali e sconti previdenziali.

Pubblicità
Pubblicità

In Italia vengono concessi attualmente solo permessi dal lavoro e assegni di accompagnamento ma, di fatto, i caregivers a livello legislativo sono considerati alla stregua di mere “appendici” del malato, vedendo così misconosciuto il proprio imprescindibile ruolo sociale e la loro necessità di conciliare la vita privata con la cura della persona assistita.

«Chi assiste le persone fragili e fragilissime chiede di conoscere con certezza in quale fase della campagna vaccinale verrà sottoposta a vaccinazione, ed è necessario che l’Azienda Sanitaria lo renda noto al più presto aggiornando il cronoprogramma.» Si legge ancora nella mozione

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Il Revenue management per il turismo, una soluzione di successo
    Le dinamiche di internet hanno ormai cambiato le logiche di progettazione e di prenotazione della vacanza. A questo, si aggiungono gli sconvolgimenti finanziari che sono alla base delle crisi economiche innescando meccanismo viziosi. Il mercato... The post Il Revenue management per il turismo, una soluzione di successo appeared first on Benessere Economico.
  • Verso la YOLO Economy, rischiare per cambiare lavoro: i motivi e i settori emergenti
    Il mondo cambia in fretta, a volte più velocemente di quanto previsto. In questo senso l’arrivo del Covid ha straordinariamente accelerato tutti i processi: da quelli economici, ai naturali fino a quelli lavorativi. Il lavoro... The post Verso la YOLO Economy, rischiare per cambiare lavoro: i motivi e i settori emergenti appeared first on Benessere […]
  • Il ritorno alla terra: ISMEA, un bando per agevolare i giovani imprenditori agricoli
    Negli ultimi anni gli imprenditori agricoli under 35 sono aumentati del 12%. Per facilitare questa transizione verso la terra esistono possibilità come ISMEA che permette di aiutare, anche economicamente i giovani che scelgono questa strada.... The post Il ritorno alla terra: ISMEA, un bando per agevolare i giovani imprenditori agricoli appeared first on Benessere Economico.
  • Addio alle buste delle bollette: un trucco per risparmiare
    La svolta crescente dell’online parla anche di risparmio e sostenibilità ecco perché le bollette cartacee sono ormai superate. L’arrivo del digitale ha convertito molti utenti ad entrare nel circuito delle bollette online, pagabili su rete... The post Addio alle buste delle bollette: un trucco per risparmiare appeared first on Benessere Economico.
  • Lotta all’evasione: arrivano gli “agenti 007” del fisco
    L’Agenzia delle Entrate rinforza l’organico e assume due mila “ agenti segreti” per potenziare la lotta all’evasione. Con i fondi del Recovery Fund arriveranno anche nuove assunzioni mirate proprio a rinforzare il campo della lotta... The post Lotta all’evasione: arrivano gli “agenti 007” del fisco appeared first on Benessere Economico.
  • Rivoluzione demografica, la tendenza si sposta verso la Silver Economy
    Negli ultimi decenni la struttura demografica e sociale dell’Europa e del mondo è cambiata in profondità e questa dinamica continuerà a prestare i suoi effetti anche in futuro. Per questo motivo, le istituzioni comunitarie devono... The post Rivoluzione demografica, la tendenza si sposta verso la Silver Economy appeared first on Benessere Economico.
  • Un ponte sottomarino galleggiante: l’incredibile scommessa della Norvegia
    Un tunnel che galleggia a mezz’acqua nel mezzo di un fiordo, con macchine che sfrecciano su entrambe le direzioni e poco sotto un abisso blu profondo oltre mille metri. Si tratta della scommessa della Norvegia, un progetto avveniristico essenziale per superare il principale problema di trasporto nel Paese. Lo studio realizzato da un team di […]
  • E’ consigliabile scegliere letture rilassanti, leggere brutte notizie fa male
    Leggere cattive notizie fa male. L’espressione che descrive la tendenza di continuare a guardare e navigare ossessivamente tra le notizie cattive anche se risultano tristi scoraggianti o deprimenti è stata rinominata dall’inglesismo: Doomscrolling. Il termine è composto da due parole: “doom” che riporta a tutto ciò che è catastrofico e, “ scrolling” si riferisce al […]
  • Le foreste rinascono dai fondi del caffè
    Troppe volte siamo stati abituati a gettare cose che, a differenza dall’aspetto, possono essere davvero utili per le persone, la natura e la vita. Così come risveglia milioni di persone in tutto il mondo, esattamente lo stesso può fare con le foreste: Il caffè o meglio il suo scarto può infatti essere davvero utile per […]
  • Vigilius Mountain Resort, dove purificarsi dallo stress della vita quotidiana
    Niente automobili, nessun rumore, niente stress. Solo natura e pace. Non ci sono strade che portano al Monte San Vigilio, si arriva solo dopo una breve salita in funivia. Qui l’aria sa di larice e di libertà. L’hotel a 5 stelle vigilius mountain resort si accoccola nella natura, diviene tutt’uno con essa, così semplice e […]

Categorie

di tendenza