Connect with us
Pubblicità

Rovereto e Vallagarina

Il presidente Fugatti in visita a Terragnolo: “Servizi di buona qualità anche nelle piccole realtà”

Pubblicato

-

Valorizzazione del patrimonio immobiliare esistente e contrasto al dissesto idrogeologico attraverso i muri a secco.

I progetti sono al centro dell’attività del commissario del Comune di Terragnolo, Nerio Giovanazzi, al quale ha fatto visita il presidente della Provincia autonoma di Trento Maurizio Fugatti, confermando l’attenzione di Piazza Dante alle piccole realtà amministrative di montagna. All’incontro hanno preso parte anche i primi cittadini di Trambileno e Vallarsa, rispettivamente Maurizio Patoner e Luca Costa, oltre al parroco don Ivan Maffeis e ai rappresentanti dell’associazione “Terragnolo che conta” guidata da Massimo Stoffella, che si occupa di promozione del territorio e assistenza agli anziani.

Nonostante le difficoltà legate alla pandemia, continueremo a porre particolare attenzione a territori come il vostro, secondo le indicazioni emerse nell’ambito dagli Stati generali della montagna con cui questa Amministrazione ha inaugurato la legislaturaha evidenziato il governatore -. L’obiettivo principe è quello di consentire alle persone, ed in particolare alle giovani famiglie, di continuare a vivere nei piccoli borghi. Per farlo, vogliamo innanzitutto garantire servizi comunali di buona qualità a tutti i cittadini: per questo il Consiglio provinciale ha approvato una norma che consente nuove assunzioni nei Comuni dopo dieci anni di blocco”.

Pubblicità
Pubblicità

Tra le priorità della Giunta in una fase tanto delicata e difficile come quella attuale – ha ricordato il presidente – in primo piano c’è il sostegno alle attività economiche piegate dalla crisi per scongiurare il rischio chiusure e allo stesso tempo procedere con gli investimenti, indicati come un volano della ripartenza del Trentino.

Nel corso del suo intervento, che ha preceduto la visita sul campo con la presentazione dei lavori, il commissario Giovanazzi ha ricordato come Terragnolo conti meno di 700 abitanti divisi in 33 frazioni sparse su un’area ampia quasi 40 chilometri quadrati. “Si tratta di un territorio dalle enormi potenzialità, anche perché l’emergenza Covid ha fatto riscoprire alle persone la bellezza del vivere nelle piccole comunità rurali” ha detto Giovanazzi.

I muri a secco sono elementi che caratterizzano questo angolo di Trentino. Elementi che negli ultimi anni hanno evidenziato la loro instabilità a causa della fragilità del territorio sotto il profilo idrogeologico. Grazie a un contributo assegnato sul Psr, si sta ora intervenendo su un’area ampia 8 ettari in località Puechem, attraverso il recupero dei manufatti e l’eliminazione della vegetazione spontanea crescita nel corso degli anni. Il progetto, già avviato dalla vecchia amministrazione, nasce dalla valutazione dei terrazzamenti come un arredo paesaggistico di grande valore, che potrebbe peraltro consentire per la prima volta la realizzazione di un vigneto autoctono.

Pubblicità
Pubblicità

Un altro progetto promosso dal Comune punta a garantire nuova vita alle abitazioni abbandonate da quanti hanno preferito trasferirsi nei centri più popolosi. Il commissario ha fatto presente che l’iniziativa è legata alla revisione del libro fondiario, attraverso una efficace collaborazione con gli uffici del catasto. L’obiettivo è quello di regolarizzare le innumerevoli comproprietà degli edifici in stato di abbandono, per i quali non sono state assunte le necessarie iniziative per la ristrutturazione proprio a causa della presenza d più possessori.

Osserviamo già alcuni segnali positiviha commentato Giovanazzi in quanto alcuni comproprietari hanno iniziato a dialogare per trovare una convergenza su chi dovrà essere il soggetto proprietario che provvederà alla ristrutturazione“.
Diverse sono le valutazioni avviate sul futuro dell’immobile che ospita l’oratorio: la parrocchia sta dialogando con il Comune che ha chiesto il coinvolgimento della Provincia nell’individuazione della soluzione più idonea.

Pubblicità
Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Arriva il primo noleggio auto con rata decrescente e pagabile anche in bitcoin
    Dal lavoro alla vita privata, fino al tempo libero: flessibilità è sicuramente la parola dell’anno, tanto da arrivare ad influenzare anche il mondo del noleggio. Anche questo settore infatti, negli ultimi anni ha declinato la... The post Arriva il primo noleggio auto con rata decrescente e pagabile anche in bitcoin appeared first on Benessere Economico.
  • Come cambia il lavoro post-covid, le tendenze secondo il report McKinsey
    L’anno del Covid è stato anche l’anno dello smart working, un’autentica rivoluzione per molti lavoratori e l’Istituto Mckinsey fa luce sulle trasformazioni a cui il mondo del lavoro dovrà adeguarsi. Il report Mckinsey Alla crisi... The post Come cambia il lavoro post-covid, le tendenze secondo il report McKinsey appeared first on Benessere Economico.
  • Il Revenue management per il turismo, una soluzione di successo
    Le dinamiche di internet hanno ormai cambiato le logiche di progettazione e di prenotazione della vacanza. A questo, si aggiungono gli sconvolgimenti finanziari che sono alla base delle crisi economiche innescando meccanismo viziosi. Il mercato... The post Il Revenue management per il turismo, una soluzione di successo appeared first on Benessere Economico.
  • Verso la YOLO Economy, rischiare per cambiare lavoro: i motivi e i settori emergenti
    Il mondo cambia in fretta, a volte più velocemente di quanto previsto. In questo senso l’arrivo del Covid ha straordinariamente accelerato tutti i processi: da quelli economici, ai naturali fino a quelli lavorativi. Il lavoro... The post Verso la YOLO Economy, rischiare per cambiare lavoro: i motivi e i settori emergenti appeared first on Benessere […]
  • Il ritorno alla terra: ISMEA, un bando per agevolare i giovani imprenditori agricoli
    Negli ultimi anni gli imprenditori agricoli under 35 sono aumentati del 12%. Per facilitare questa transizione verso la terra esistono possibilità come ISMEA che permette di aiutare, anche economicamente i giovani che scelgono questa strada.... The post Il ritorno alla terra: ISMEA, un bando per agevolare i giovani imprenditori agricoli appeared first on Benessere Economico.
  • Addio alle buste delle bollette: un trucco per risparmiare
    La svolta crescente dell’online parla anche di risparmio e sostenibilità ecco perché le bollette cartacee sono ormai superate. L’arrivo del digitale ha convertito molti utenti ad entrare nel circuito delle bollette online, pagabili su rete... The post Addio alle buste delle bollette: un trucco per risparmiare appeared first on Benessere Economico.
  • Un ponte sottomarino galleggiante: l’incredibile scommessa della Norvegia
    Un tunnel che galleggia a mezz’acqua nel mezzo di un fiordo, con macchine che sfrecciano su entrambe le direzioni e poco sotto un abisso blu profondo oltre mille metri. Si tratta della scommessa della Norvegia, un progetto avveniristico essenziale per superare il principale problema di trasporto nel Paese. Lo studio realizzato da un team di […]
  • E’ consigliabile scegliere letture rilassanti, leggere brutte notizie fa male
    Leggere cattive notizie fa male. L’espressione che descrive la tendenza di continuare a guardare e navigare ossessivamente tra le notizie cattive anche se risultano tristi scoraggianti o deprimenti è stata rinominata dall’inglesismo: Doomscrolling. Il termine è composto da due parole: “doom” che riporta a tutto ciò che è catastrofico e, “ scrolling” si riferisce al […]
  • Le foreste rinascono dai fondi del caffè
    Troppe volte siamo stati abituati a gettare cose che, a differenza dall’aspetto, possono essere davvero utili per le persone, la natura e la vita. Così come risveglia milioni di persone in tutto il mondo, esattamente lo stesso può fare con le foreste: Il caffè o meglio il suo scarto può infatti essere davvero utile per […]
  • Vigilius Mountain Resort, dove purificarsi dallo stress della vita quotidiana
    Niente automobili, nessun rumore, niente stress. Solo natura e pace. Non ci sono strade che portano al Monte San Vigilio, si arriva solo dopo una breve salita in funivia. Qui l’aria sa di larice e di libertà. L’hotel a 5 stelle vigilius mountain resort si accoccola nella natura, diviene tutt’uno con essa, così semplice e […]

Categorie

di tendenza