Connect with us
Pubblicità

Trento

Gli atti della pubblica amministrazione solo in italiano, lo chiede Fratelli d’Italia

Pubblicato

-

E’ di certo inutile celebrare Dante “ padre” della lingua italiana se poi la stessa lingua viene costantemente violentata da parole inventate, da un sempre maggior numero di termini in lingua straniera.

In questo contesto la celebrazione di Dante diventa solo un atto istituzionale, buono per dare qualche titoli ai temi d’Italiano da svolgere e poi via tutti per il “breafing” di turno.

Non solo, ma anche dall’Accademia della Crusca arriva la denuncia di un progressivo scadimento della lingua italiana e la richiesta per una sua maggiore tutela. tant’è che già si parla di “ Itanglese” per via dell’aumento del 773% delle parole anglosassoni che in 20 anni sono entrate le nostro linguaggio; la Treccani presenta 9 mila anglicismi.

Pubblicità
Pubblicità

Per tutti questi motivi i consiglieri comunali di Fratelli d’Italia – primo firmatario Pino Urbani – chiedono al comune di Trento di utilizzare esclusivamente la lingua italiana negli atti della pubblica amministrazione.

La richiesta si ispira a quanto è regolamentato in Francia dove è dal 1994 che è in vigore la legge Toubon che ha reso obbligatorio l’uso della lingua francese nelle pubblicazioni del governo, nella pubblicità, nei luoghi di lavoro in ogni tipologia di contratto, nei servizi, nell’insegnamento nelle scuole statali, negli scambi, ogni cartello pubblicitario con uno slogan in inglese contiene per legge la traduzione francese.

La stessa Costituzione, a differenza di quella italiana, sancisce la difesa del francese quale lingua della Repubblica e a riconoscere al cittadino il diritto a esprimersi e a ricevere in francese ogni tipo di informazione.

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Buono viaggio Taxi e Ncc: fino al 50% di sconto sul totale della corsa
    Per alcune categorie di persone, viaggiare in taxi potrebbe essere più conveniente. All’interno del Decreto Rilancio e successivamente nel Dl infrastrutture è stata inserita una particolare agevolazione che prevede viaggi in auto con conducente e... The post Buono viaggio Taxi e Ncc: fino al 50% di sconto sul totale della corsa appeared first on Benessere […]
  • Bonus Partite Iva, fino al 13 dicembre la presentazione delle domande
    Bonus Partite Iva Il bonus, messo a disposizione del Governo è un sussidio erogato a favore dei soggetti esercenti di titolari di partita Iva, soggetti esercenti di attività di impresa che hanno subito perdite a... The post Bonus Partite Iva, fino al 13 dicembre la presentazione delle domande appeared first on Benessere Economico.
  • Cambia la lotteria degli scontrini, ipotesi estrazione istantanea dal 2022
    Il programma lotteria degli scontrini che ha accompagnato molti italiani per tutto il 2021, potrebbe subire dei cambiamenti a partire dal 2022. A differenza del cashback, la lotteria degli scontrini infatti, è stata confermata anche... The post Cambia la lotteria degli scontrini, ipotesi estrazione istantanea dal 2022 appeared first on Benessere Economico.
  • P. Iva, quando arrivano i contributi fondo perduto fino a 150 mila euro
    Dopo l’ok ufficiale da parte dell’Unione Europea, i contributi a fondo perduto per le P.Iva disposti dal Decreto Sostegni Bis vengono sbloccati e arriveranno entro l’anno. I dettagli della misura Il sostegno finanziato con 4,5... The post P. Iva, quando arrivano i contributi fondo perduto fino a 150 mila euro appeared first on Benessere Economico.
  • Bonus Natale, a dicembre voucher e bonus per pensionati e categorie meno abbienti
    Con l’avvicinarsi delle festività si incomincia a parlare di Bonus Natale, una misura di sostegno al reddito introdotta dalla legge finanziaria del 2001 e rifinanziata nell’ultimo decreto legge. Si tratta quindi di un voucher, erogato... The post Bonus Natale, a dicembre voucher e bonus per pensionati e categorie meno abbienti appeared first on Benessere Economico.
  • Il ritmo dell’inflazione preoccupa, aumentano anche i prezzi del carrello della spesa
    Anche nel mese di ottobre il tasso di inflazione ha continuato a salire. In particolare, per il quarto mese consecutivo l’ISTAT ha registrato una crescita più alta di quanto previsto in precedenza. L’aumento del prezzo... The post Il ritmo dell’inflazione preoccupa, aumentano anche i prezzi del carrello della spesa appeared first on Benessere Economico.

Necrologi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

Categorie

di tendenza