Connect with us
Pubblicità

Piana Rotaliana

Dalla Provincia 360mila euro per il marciapiede lungo la SP90 in località Maset. La soddisfazione di Denis Paoli (Lega): «Finalmente sarà garantita la sicurezza pedonale»

Pubblicato

-

Ammonta a 360mila euro lo stanziamento da parte della giunta provinciale per l’intervento di realizzazione del marciapiede lungo la SP90 all’altezza di località Maset a Nave San Rocco, nel Comune di Terre d’Adige.

Un progetto portato avanti con forza dal consigliere provinciale Denis Paoli (nella foto) e dalla Lega locale con il consigliere comunale Sergio Zadra, che ha sempre sottolineato la scarsa attenzione che era stata data a questo pericoloso tratto stradale.

Nel dicembre 2019 era stata approvata una proposta di ODG alla legge di bilancio provinciale 2020-2022 del consigliere Paoli, allo scopo di assicurare la progettazione e il finanziamento dell’opera.

Pubblicità
Pubblicità

Considerata la decisione dell’amministrazione comunale di annettere località Maset al centro abitato, divenendo così nei fatti un’opera comunale, si è trovato il modo di sostenere l’opera tramite un finanziamento diretto al Comune di Terre d’Adige che si occuperà di seguire i lavori di realizzazione.

Un totale, come detto, di 360mila euro di risorse provinciali, pari al 90% del costo del progetto, che verranno utilizzate per la realizzazione di un collegamento pedonale protetto della zona che va dal bivio Maso Alfonso/Maso Quadrifoglio, passando per la località Maset, fino al bivio per la località “Novali”, per poi collegarsi col percorso pedonale esistente sul cavalcavia che sovrasta l’autostrada.

Questa realizzazione, che si svilupperà per circa 500 metri, prevede la posa del guardrail lato strada a protezione dei pedoni, in modo tale da consentire di raggiungere in sicurezza il centro abitato di Nave San Rocco.

Pubblicità
Pubblicità

«Si tratta senz’altro di un tema molto sentito dagli abitanti della zona – commenta il consigliere leghista Denis Paolinonché di una battaglia storica della Lega locale».

Oltre al problema del marciapiede, attualmente la zona non offre attraversamenti pedonali adeguati per raggiungere l’isola ecologica e le fermate dei mezzi pubblici posti al di là della strada; tali fermate, inoltre, sono sprovviste di piazzole e di banchine riparate, costituendo un ulteriore elemento di pericolo per chi vi deve sostare in attesa dei mezzi.

Infine vi è la ridotta estensione in direzione Nave San Rocco del salvagente centrale, con strisce pedonali posizionate troppo a nord e conseguente impossibilità di vedere i veicoli provenienti da direzione nord, nascosti alla vista dalla curva e dalle abitazioni.

«Proprio al fine di risolvere queste criticità – aggiunge Paoli – il gruppo della Lega in consiglio comunale di Terre d’Adige ha chiesto delle integrazioni progettuali al fine che vengano incluse nell’intervento complessivo. Dato il numero di veicoli che transitano su tale arteria, spesso anche a velocità sostenuta, ritengo lodevole che la Giunta provinciale abbia accolto questa richiesta che andrà finalmente a garantire la sicurezza pedonale dell’area».

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Lavoratori dello spettacolo, in arrivo un Ddl con sostegni e tutele
    In arrivo un disegno di legge temporaneo per rimediare alla discontinuità del lavoro nel mondo dello spettacolo. Una sorta di bonus contributivo per pareggiare, dal punto di vista pensionistico i lavoratori dello spettacolo per gli... The post Lavoratori dello spettacolo, in arrivo un Ddl con sostegni e tutele appeared first on Benessere Economico.
  • Arriva il primo noleggio auto con rata decrescente e pagabile anche in bitcoin
    Dal lavoro alla vita privata, fino al tempo libero: flessibilità è sicuramente la parola dell’anno, tanto da arrivare ad influenzare anche il mondo del noleggio. Anche questo settore infatti, negli ultimi anni ha declinato la... The post Arriva il primo noleggio auto con rata decrescente e pagabile anche in bitcoin appeared first on Benessere Economico.
  • Come cambia il lavoro post-covid, le tendenze secondo il report McKinsey
    L’anno del Covid è stato anche l’anno dello smart working, un’autentica rivoluzione per molti lavoratori e l’Istituto Mckinsey fa luce sulle trasformazioni a cui il mondo del lavoro dovrà adeguarsi. Il report Mckinsey Alla crisi... The post Come cambia il lavoro post-covid, le tendenze secondo il report McKinsey appeared first on Benessere Economico.
  • Il Revenue management per il turismo, una soluzione di successo
    Le dinamiche di internet hanno ormai cambiato le logiche di progettazione e di prenotazione della vacanza. A questo, si aggiungono gli sconvolgimenti finanziari che sono alla base delle crisi economiche innescando meccanismo viziosi. Il mercato... The post Il Revenue management per il turismo, una soluzione di successo appeared first on Benessere Economico.
  • Verso la YOLO Economy, rischiare per cambiare lavoro: i motivi e i settori emergenti
    Il mondo cambia in fretta, a volte più velocemente di quanto previsto. In questo senso l’arrivo del Covid ha straordinariamente accelerato tutti i processi: da quelli economici, ai naturali fino a quelli lavorativi. Il lavoro... The post Verso la YOLO Economy, rischiare per cambiare lavoro: i motivi e i settori emergenti appeared first on Benessere […]
  • Il ritorno alla terra: ISMEA, un bando per agevolare i giovani imprenditori agricoli
    Negli ultimi anni gli imprenditori agricoli under 35 sono aumentati del 12%. Per facilitare questa transizione verso la terra esistono possibilità come ISMEA che permette di aiutare, anche economicamente i giovani che scelgono questa strada.... The post Il ritorno alla terra: ISMEA, un bando per agevolare i giovani imprenditori agricoli appeared first on Benessere Economico.
  • Un ponte sottomarino galleggiante: l’incredibile scommessa della Norvegia
    Un tunnel che galleggia a mezz’acqua nel mezzo di un fiordo, con macchine che sfrecciano su entrambe le direzioni e poco sotto un abisso blu profondo oltre mille metri. Si tratta della scommessa della Norvegia, un progetto avveniristico essenziale per superare il principale problema di trasporto nel Paese. Lo studio realizzato da un team di […]
  • E’ consigliabile scegliere letture rilassanti, leggere brutte notizie fa male
    Leggere cattive notizie fa male. L’espressione che descrive la tendenza di continuare a guardare e navigare ossessivamente tra le notizie cattive anche se risultano tristi scoraggianti o deprimenti è stata rinominata dall’inglesismo: Doomscrolling. Il termine è composto da due parole: “doom” che riporta a tutto ciò che è catastrofico e, “ scrolling” si riferisce al […]
  • Le foreste rinascono dai fondi del caffè
    Troppe volte siamo stati abituati a gettare cose che, a differenza dall’aspetto, possono essere davvero utili per le persone, la natura e la vita. Così come risveglia milioni di persone in tutto il mondo, esattamente lo stesso può fare con le foreste: Il caffè o meglio il suo scarto può infatti essere davvero utile per […]
  • Vigilius Mountain Resort, dove purificarsi dallo stress della vita quotidiana
    Niente automobili, nessun rumore, niente stress. Solo natura e pace. Non ci sono strade che portano al Monte San Vigilio, si arriva solo dopo una breve salita in funivia. Qui l’aria sa di larice e di libertà. L’hotel a 5 stelle vigilius mountain resort si accoccola nella natura, diviene tutt’uno con essa, così semplice e […]

Categorie

di tendenza