Connect with us
Pubblicità

Trento

Maurizio Fugatti incontra i vertici di Confcommercio: «In approvazione Il disegno di legge che inquadrerà gli interventi provinciali»

Pubblicato

-

Giunta di Confcommercio Trentino ha incontrato questa mattina il presidente della Provincia Autonoma di Trento Maurizio Fugatti con gli assessori provinciali Roberto Failoni e Achille Spinelli.

Sul tavolo, la situazione della pandemia in Trentino e gli interventi di carattere provinciale per il settore del terziario, le cui imprese sono tra le più danneggiate dai provvedimenti messi in atto per fronteggiare l’emergenza sanitaria.

L’emergenza sanitaria oggi è diventata anche emergenza economica, in particolare per quei settori come il commercio, il turismo e i servizi, che hanno subìto pesanti conseguenze dalle chiusure imposte dai vari provvedimenti governativi e provinciali. Il presidente della Giunta provinciale di Trento Maurizio Fugatti ha incontrato stamattina, nella sede di via Solteri a Trento, la Giunta di Confcommercio Trentino, guidata dal presidente Giovanni Bort.

Pubblicità
Pubblicità

Assieme agli assessori Roberto Failoni e Achille Spinelli, il presidente Fugatti ha fatto il punto sulla pandemia ed ha illustrato gli strumenti che la provincia intende mettere in campo per sostenere le imprese.

«Quella che stiamo vivendo – ha detto in apertura il presidente Giovanni Bort – è un’emergenza senza precedenti, che sta mettendo in grave pericolo la tenuta del nostro sistema economico. I ristori o i sostegni messi in campo finora sono assolutamente insufficienti a compensare le perdite delle imprese: l’ultimo provvedimento nazionale ha segnato sì un cambio di passo rispetto al passato ma nei fatti si rivela un’iniziativa ancora largamente insufficiente».

«C’è bisogno di intervenire anche localmente su quegli aspetti che le nostre imprese ci segnalano come davvero problematici: la tariffa rifiuti, le norme ed i costi dei plateatici, i tributi locali, la liquidità delle imprese, burocrazia, le moratorie sui mutui, gli affitti… Una serie di emergenze dentro l’emergenza che rischiano di lasciare sul terreno molte aziende, con la conseguenza che finita l’emergenza, le risorse a disposizione della comunità saranno ancora più limitate. C’è poi naturalmente il tema del turismo, attorno al quale ruota una fetta importante del PIL provinciale».

Pubblicità
Pubblicità

A quello del presidente Bort sono seguiti gli interventi dei vari componenti la Giunta Unione e del direttore Giovanni Profumo.

«Non nascondo – ha esordito Fugatti – che ogni volta che abbiamo dovuto procedere con l’emanazione di un documento che limitava qualche tipo di attività, compresa quella d’impresa, sia stata sempre una grande sconfitta, poiché dietro ad un’impresa ci sono persone, uomini e donne, ci sono famiglie. Per questo non abbiamo mai preso a cuor leggero nessun provvedimento. Siamo consapevoli che il settore del terziario è quello forse più colpito e agiremo di conseguenza, come abbiamo fatto anche in passato».

Il presidente Fugatti è entrato nel merito delle risorse necessarie a garantire il sostegno alle imprese: «Abbiamo un dialogo aperto con la Ragioneria dello Stato, per riuscire ad ottenere risorse aggiuntive rispetto a quelle provinciali. Faremo la nostra parte per compensare gli interventi nazionali che, ne siamo consapevoli, non sono sufficienti. Di positivo c’è indubbiamente che questo nuovo provvedimento rappresenta un cambio di passo, sia per i nuovi criteri adottati che per alcune novità come l’aver previsto un capitolo specifico per la montagna. Noi cercheremo di integrare queste risorse, aggiustando anche alcuni aspetti: siamo intenzionati, ad esempio, ad avere come periodo di riferimento per il calcolo degli indennizzi l’intera stagione invernale, quindi dal 1° novembre a fine aprile, anziché l’anno solare. Nelle prossime sedute di Giunta approveremo il disegno di legge che inquadrerà gli interventi provinciali».

«Dobbiamo avere la forza di riuscire a tenere in piedi le imprese trentine – ha concluso Fugatti –  perché siamo consapevoli che anche dalle imprese arriveranno le risorse necessarie per la ripartenza, una volta fuori dall’emergenza».

Al termine dell’incontro, pur nella consapevolezza dell’estrema difficoltà del momento, la Giunta di Confcommercio Trentino ha espresso soddisfazione per l’illustrazione del presidente Fugatti e degli assessori Failoni e Spinelli: «Da imprenditori – ha chiosato Bort – non possiamo che essere ottimisti, sebbene il periodo sia estremamente critico».

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Una Borsa Nazionale del Legno per sopperire la mancanza di materie prime
    Quella del legno è una filiera in affanno, alla costante ricerca di materie prime che scarseggiano o costano troppo per fronteggiare una domanda in costante ascesa. Carenza di materie prime La domanda supera l’offerta a... The post Una Borsa Nazionale del Legno per sopperire la mancanza di materie prime appeared first on Benessere Economico.
  • Contratto di rioccupazione e sgravi contributivi: le novità proposte dal Decreto Sostegni Bis
    In attesa della prima scadenza a fine giugno del blocco dei licenziamenti, per dare una spinta all’occupazione e scongiurare un boom di licenziamenti, il Governo sta pensando ad un “contratto rioccupazione”. Contratto di rioccupazione, cos’è... The post Contratto di rioccupazione e sgravi contributivi: le novità proposte dal Decreto Sostegni Bis appeared first on Benessere Economico.
  • Il turismo enogastronomico cresce anche in pandemia : le tendenze e i cambiamenti del prossimo futuro
    Le esperienze enogastronomiche sono ormai parte integrante dell’esperienza turistica offerta dal nostro Paese, tanto che il covid non è riuscito a fermare la sua potenza economica e il suo appeal commerciale. Rapporto sul Turismo Enogastronomico... The post Il turismo enogastronomico cresce anche in pandemia : le tendenze e i cambiamenti del prossimo futuro appeared first […]
  • Recuperare e riconvertire gli edifici dismessi: un’opportunità per il turismo
    Sicuramente, uno dei settori più colpiti dalla pandemia è stato quello del turismo. Per questo motivo sono stati stanziati 130 milioni di euro da investire nel settore, valorizzando i servizi di ospitalità collegati alla trasformazione... The post Recuperare e riconvertire gli edifici dismessi: un’opportunità per il turismo appeared first on Benessere Economico.
  • Dichiarazione redditi precompilata: quando scattano i controlli e come evitarli
    Dal 10 maggio l’Agenzia delle Entrate ha reso disponibile, nella sezione dedicata del sito internet, la dichiarazione dei redditi precompilata. Solo dal 19 maggio sarà invece possibile modificare, integrare ed inviare la Dichiarazione. In alcuni... The post Dichiarazione redditi precompilata: quando scattano i controlli e come evitarli appeared first on Benessere Economico.
  • Nasce Open-Es: la piattaforma per lo sviluppo sostenibile aperta a tutte le imprese
    Il tema del cambiamento climatico, obiettivo mondiale per i prossimi anni ha ribaltato l’intera economia compresa di piccoli investitori costretti ad organizzarsi verso il nuovo cambiamento. Questo è il motivo che ha spinto Boston Consulting... The post Nasce Open-Es: la piattaforma per lo sviluppo sostenibile aperta a tutte le imprese appeared first on Benessere Economico.
  • Hotel Sonnenhof: un’oasi di wellness in una location strategica
    Hotel Sonnenhof si trova sulla strada del sole della Val Pusteria e spicca per un design alpino-moderno, un’oasi del wellness semplicemente stupenda e un panorama che non ha eguali. Il nome di questo hotel di Brunico è tutto un programma: soleggiata, infatti, non è solo la posizione del Hotel Sonnenhof – wellness hotel in Alto […]
  • Al Hotel Winkler al Plan de Corones il concetto di vacanza trova un altro livello
    L’Hotel Winkler al Plan de Corones non è un hotel qualsiasi, si tratta infatti di un hotel benessere in Alto Adige con 5 stelle, ma anche uno sport hotel nelle leggendarie Dolomiti, un family resort che propone tanto spazio per grandi e piccoli, un design hotel nel cuore della natura. La particolarità di questo hotel […]
  • Purmontes: uno chalet di lusso in Alto Adige
    Naturale. Autentica. Contemporanea. Senza tempo. Pregiata. Questi sono gli aggettivi che definiscono il nuovo modo d’intendere un’esperienza di villeggiatura esclusiva, nello chalet Purmontes, uno chalet di lusso in Alto Adige. Purmontes spicca per un concetto unico che fonde l’uomo e la natura in un Tutto armonioso. La modernità è sapientemente combinata al passato, le tradizioni […]
  • Hotel Lanerhof, in Val Pusteria per rilassarsi con ogni comfort
    “Sempre sorprendente, sempre diverso, sempre unico e assolutamente indimenticabile. Questa è la vera vacanza all’Hotel Lanerhof, alle porte delle Dolomiti!” Situato nel pittoresco paesino di Mantana, un luogo delizioso dove è possibile ritirarsi in totale distensione per godersi al meglio la magia della varietà. In questo hotel in Val Pusteria è possibile fare esperienze esclusive […]

Categorie

di tendenza