Connect with us
Pubblicità

Trento

Piazza General Cantore: giovane mamma con il suo bambino minacciata di morte

Pubblicato

-

Minacciata di morte chiama le forze dell’ordine che interviene allontanando con “gentilezza” i suoi aggressori. La dinamica di quanto successo poco dopo 16 di ieri pomeriggio presso i giardini Piazza General Cantore è semplice ma anche molto inquietante e dimostra che alcune situazioni nel capoluogo sono ormai fuori controllo.

A.S. insieme al suo bambino di 6 anni attraversa i giardini sul lato davanti alla Famiglia Cooperativa.

In corrispondenza del pannello di controllo delle fognature ci sono un paio di panchine, su una siedono due noti soggetti che dopo averla insultata, la minacciano di morte senza nessuna motivazione.

Pubblicità
Pubblicità

Il racconto della giovane mamma: ”Mi ha affrontato dicendo “ammazzo te, il bambino e il cane tanto non me frega un c…o ammazzare donne e bambini”, non ho reagito e mi sono allontanata. Mio figlio si è messo a piangere spaventato e mi diceva…” ci uccide, ci uccide”; a quel punto ho chiamato il 112 poi ho portato mio figlio e il cane a casa e sono scesa nuovamente in strada ad aspettare”.

Arriva la Polizia e cosa succede?

Due volanti. Un equipaggio si ferma nei giardini e quello con una donna mi invita ad andare verso la loro macchina. Qui mi chiedono se sono disposta a fare denuncia, cosa che confermo, mi chiedono i documenti e prendono nota dei mie dati e poi mi invitano a non fare nulla. Hanno raccolto solo la segnalazione dicendomi che verrà utile se ci saranno altri episodi”.

Pubblicità
Pubblicità

L’altra pattuglia ?

Si è avvicinata ai due soggetti e li ha accompagnati su via Fratelli Fontana e poi se ne sono andati. Così poco dopo i due tipi erano nuovamente seduti sulla panchina a bersi una dopo l’altra le birre delle due confezioni da 6 che avevano con loro”.

Il suo giudizio su quanto è accaduto ?

Sono schifata. Questi sono soggetti noti che sono già stati allontanati dalla Famiglia Cooperativa, quello che mi ha minacciata l’ho visto divertirsi a saltare su una bicicletta fino a demolirla ed ormai più volte sono intervenute le forze dell’ordine, ma non hanno mai fatto nulla. Loro tutti i giorni sono li e non trovo giusto che i cittadini siano costretti a cambiare strada per evitarli”.

I residenti parlano di ubriaconi sfaccendati che hanno già creato problemi in serie, ma al di là dell’identificazione non è mai stato fatto nulla.Anch’io sono straniera, da anni abito a Trento e mi sento trentina. Mi sento di dire che chi è onesto, lavora e paga le tasse deve essere tutelato; l’andazzo è invece quello di tutelare questi soggetti a nostro danno”.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità

Necrologi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Arriva la sedia per sedersi a gambe incrociate ed evitare fastidiosi mal di schiena
    Nonostante la frenesia che caratterizza ogni città, lo stile di vita sedentario di molte persone è piuttosto comune, visto che la maggior parte delle ore si passa fermi e seduti davanti alla scrivania. Questo con il tempo può portare danni più o meno seri al fisico. Infatti, il rischio di incorrere in spiacevoli mal di […]
  • La nuova vita dei treni notturni, viaggiare sostenibile e comodo
    Dopo anni i treni notturni tornano di moda. Ultimamente infatti, in Europa hanno rincominciato ad essere più frequentanti e richiesti i treni notturni che permettono di spostarsi tra le principali città durante la notte, dormendo in un vagone dedicato. L’aumento della domanda rispetto a questo servizio è stata tale da spingere molte imprese ferroviarie a […]
  • Panchine giganti in Italia: la ricerca di un’incredibile esperienza
    Colorate, grandi e affacciate su panorami mozzafiato. Si parla delle Big Bench, ovvero delle panchine giganti, un fenomeno ideato dal designer americano Chris Bangle che nel giro di pochi anni si è diffuso in tutto il Bel Paese. Queste installazioni fuori scala, posizionati in piccoli luoghi di sconosciuta bellezza, cambiano la prospettiva del paesaggio, rendendo […]
  • Allargare le braccia e toccare due continenti: le splendide possibilità dell’Islanda
    Per molti, l’America è quel continente lontano ore ed ore di volo, ma sulla Terra esiste un luogo dove Europa ed America sono talmente vicine da essere toccate contemporaneamente, semplicemente allargando le braccia. Questo luogo pazzesco si trova in Islanda ed è considerato uno dei luoghi più spettacolari del mondo. La Silfra Fissure, patrimonio naturale […]

Categorie

di tendenza