Connect with us
Pubblicità

Trento

A 30 anni dalla scomparsa FBK e Unitrento ricordano Bruno Kessler, loro fondatore

Pubblicato

-

Si è svolta presso la sede di Via Santa Croce 77 a Trento – in un incontro necessariamente ristretto, ma non per questo meno sentito – la consegna della donazione a FBK di un’opera realizzata nel 1977 dall’artista Riccardo Schweizer per Bruno Kessler, voluta da alcuni familiari dello statista, in occasione della ricorrenza del trentesimo anniversario della scomparsa.

L’opera, di grandi dimensioni e realizzata in rame (un unicum per Schweizer), ha trovato da pochi giorni la sua collocazione naturale presso l’Aula Grande della sede storica della Fondazione, ed essendo originariamente senza titolo, d’accordo con la famiglia Kessler si chiama da oggi “Omaggio a Bruno Kessler”.

Relativamente alla genesi di quest’opera, si conserva una straordinaria lettera inviata dall’artista stesso a Bruno Kessler. Schweizer scrive con affetto e deferenza, manifestando la profonda stima che lo lega allo statista e nel contempo rivendicando la propria indipendenza creativa. È infatti lui a decidere in maniera autonoma il soggetto, inserendo un ritratto di Kessler stesso, accanto a rimandi a monumenti iconici del Trentino, quali il Castello del Buonconsiglio e le Dolomiti, sentenziando: “fai comunque parte del Trentino quanto una casa, un albero, ecc.” I

Pubblicità
Pubblicità

Il Presidente FBK, Francesco Profumo e il Rettore, Paolo Collini, in questa occasione hanno voluto rendere omaggio al fondatore delle rispettive istituzioni, l’allora Istituto Trentino di Cultura oggi Fondazione Bruno Kessler e l’Università degli Studi di Trento.

Il ricordo della figura di Bruno Kessler assume un’importanza significativa per noi nel trentennale dalla sua scomparsaha commentato il Presidente FBK, Francesco Profumo nel suo intervento. Sono certo che se Bruno Kessler fosse ancora tra noi apprezzerebbe molto quanto è stato fatto dall’Università di Trento e dalla Fondazione Bruno Kessler per lavorare insieme, attraverso la condivisione di personale di ricerca grazie alle doppie affiliazioni (double appointment), attraverso molti progetti congiunti di formazione, di innovazione e di internazionalizzazione. Questo ‘modello Università di Trento-FBK’ con i risultati raggiunti e quelli che genererà in termini di qualità dei laureati, dei ricercatori e dell’innovazione sviluppate, darà al Trentino un maggior vantaggio nella competizione sempre più alta tra territori”.

In tempi non sospetti, Bruno Kessler ha deciso che per il Trentino era necessario investire in formazione e ricerca e ha difeso questa sua intuizione anche di fronte alle difficoltà“, ha osservato il Rettore Paolo Collini. “La dimostrazione della sua lungimiranza l’abbiamo oggi, perché questa sua idea ha continuato a camminare sulle gambe di altre persone anche dopo di lui. La collaborazione con FBK, ad esempio, è diventata più di una semplice collaborazione, è un’alleanza strategica fatta di progetti, laboratori e impegni congiunti. Un percorso di crescita comune e intrecciato che al centro ha sempre la stessa idea di allora: il progresso attraverso la conoscenza”.

Pubblicità
Pubblicità

Giovanni Kessler, fra i familiari che hanno donato l’opera, ha voluto aggiungere un ricordo personale: “L’eredità più evidente ed efficace di Bruno Kessler ancora oggi in Trentino sono le istituzioni culturali da lui fortemente volute come strumento di innovazione, di cambiamento e di apertura del Trentino. Mio padre non aveva il timore che qualcuno fosse migliore di lui o la paura di confrontarsi: lui cercava il nuovo, cercava il meglio per crescere personalmente e per far crescere il Trentino”.

Si è unito infine al ricordo dello statista anche l’assessore allo sviluppo economico, ricerca e lavoro della Provincia autonoma di Trento, Achille Spinelli che ha sottolineato come: “Bruno Kessler è stato alla base della storia del Trentino: è stato uomo politico, uomo di cultura innovatore e visionario. Ha dato vita all’ITC oggi Fondazione Bruno Kessler che grazie a una crescita continua è divenuta un centro di ricerca riconosciuto a livello internazionale e ha sostenuto poi la nascita e la crescita dell’Università di Trento, una punta di eccellenza e un elemento attrattivo per il nostro territorio. Ancora oggi dobbiamo dire grazie a Bruno Kessler per questo“.

Note – L’operaOmaggio a Bruno Kesslerè ora patrimonio aperto e fruibile a tutti. Sarà cura della Fondazione Bruno Kessler consentire alla cittadinanza di ammirarla dal vivo, non appena il contesto generale renderà possibile la riapertura in sicurezza degli spazi della sede di Via Santa Croce 77, da sempre luogo-agorà pensato per la crescita e la condivisione della cultura

Pubblicità
Pubblicità
  • PubblicitàPubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Nuove P.Iva: le regole per i contributi a fondo perduto
    Con l’arrivo delle nuove agevolazioni a fondo perduto per le partite Iva, scattano anche le regole per l’accesso al contributo. Le agevolazioni Le nuove attività ed imprese economiche hanno diritto ad un contributo a fondo... The post Nuove P.Iva: le regole per i contributi a fondo perduto appeared first on Benessere Economico.
  • Nasce l’Osservatorio Fiscale Europeo, passo verso una tassazione più equa
    Come noto, nell’Unione Europea alcuni Paesi attuano politiche fiscali aggressive a scapito di altri. Di conseguenza, questa mossa consente loro di attirare molti investitori con una tassazione favorevole. In questo sistema si inserisce l’Osservatorio fiscale... The post Nasce l’Osservatorio Fiscale Europeo, passo verso una tassazione più equa appeared first on Benessere Economico.
  • Accordo storico al G7: tassazione minima al 15% per le multinazionali, quali conseguenze
    Dopo anni di pressione dell’Unione Europea, Whasington cede e apre la possibilità di una tassa digitale globale per le multinazionali del web. Di cosa si tratta e come funziona L’accordo parla di un’imposta minima del... The post Accordo storico al G7: tassazione minima al 15% per le multinazionali, quali conseguenze appeared first on Benessere Economico.
  • Nuovo Portale di Reclutamento per la P.A.: l’unico spazio dove domanda e offerta si incontrano
    Con il nuovo Decreto varato dal Governo, esce anche il nuovo Portale del Reclutamento per la Pubblica Amministrazione, un luogo rivoluzionario dove si incontrerà domanda e offerta di lavoro pubblico. Di cosa si tratta All’interno... The post Nuovo Portale di Reclutamento per la P.A.: l’unico spazio dove domanda e offerta si incontrano appeared first on […]
  • Cresce la fiducia dei consumatori e delle imprese: Italia verso un trend positivo
    L’Italia rincorre la strada per la ripresa e cresce la fiducia dei consumatori che si riavvicina ai livelli pre-pandemia. I dati vengono confermati dall’Istituto nazionale di statistica, Istat che racconta di un’Italia più fiduciosa e... The post Cresce la fiducia dei consumatori e delle imprese: Italia verso un trend positivo appeared first on Benessere Economico.
  • Addio ai “furbetti” del Cashback, in arrivo avvisi per i pagamenti sospetti
    In previsione della chiusura del primo semestre del Cashback fissata per il 30 giugno 2021, gli utenti che hanno dato vita a movimento sospetti riceveranno un avviso. Cashback, il rimborso In quella data gli utilizzatori... The post Addio ai “furbetti” del Cashback, in arrivo avvisi per i pagamenti sospetti appeared first on Benessere Economico.
  • Valentino dice addio alle pellicce e corre alla ricerca di nuovi materiali
    Mentre a Parigi sfila l’alta moda,  la maison di Valentino si esibisce virtualmente a Roma a Galleria Colonna. Il contrasto tra sontuosità del luogo ed il minimalismo della collezione è netto e per la prima volta uomo e donna sfilano insieme, una moda che non ha bisogno di definizione. Una sfilata che racconta la celebrazione […]
  • Il futuro del mercato immobiliare passa dalla casa in legno: un’abitazione con molti vantaggi
    Il futuro del mercato immobiliare potrebbe spostarsi dal mattone ad un materiale tanto semplice quanto resistente e sostenibile, come il legno. In particolare, il legno è il materiale per eccellenza alleato della sostenibilità ambientale perché aiuta a raggiungere al meglio l’autosufficienza energetica, permettendo di ridurre gli sprechi. Infatti, grazie alla sua elevata capacità di isolare […]
  • Hotel Chalet Mirabell: lo spirito di Merano!
    Nell’esclusivo Hotel a 5 stelle Chalet Mirabell ad Avelengo vicino Merano è possibile trascorrere le giornate più belle dell’anno tra lusso e naturalezza alpina, ampi spazi aperti e natura incontaminata. “Qualche anno fa la nostra passione ci ha portati a trasformare il nostro residence alpino da 16 camere nell’hotel 5 stelle Mirabell in Alto Adige. Abbiamo […]
  • Tempo di vacanze: conoscete già l’Hotel Alpen Tesitin a Tesido?
    A Monguelfo si trova un eccezionale luogo di benessere e relax, dove ci si dedica ai piaceri della bella vita. Gli spazi inondati di luce e la piacevole sensazione di essere a proprio agio sono frutto dell’arte dell’accoglienza che si respira dal primo momento durante le vacanze in Val Pusteria all’Hotel Alpen Tesitin. La posizione […]

Categorie

di tendenza