Connect with us
Pubblicità

Spazio Corazza

Circonvallazione e interramento ferroviario: quale futuro per Trento nord?

Pubblicato

-

Prende sempre più forma il progetto della modifica del tracciato ferroviario in prossimità di Trento nel prossimo futuro. I treni merci passeranno in un apposito tunnel di circa 12 km con uscita a Mattarello che porterà in dote 2,5 milioni di metri cubi di materiale di scavo (sulla cui destinazione persiste un punto di domanda) mentre i treni passeggeri troveranno il tratto cittadino interrato per poco più di 2 km.

E’ partito in queste settimane un importante processo informativo da parte di Sindaco e Assessore competente su questo tema. Non si tratta infatti di un processo di condivisione volto a capire se la cittadinanza sia favorevole o meno al progetto, ma bensì di una serie di interventi che mettono a conoscenza di decisioni sostanzialmente già prese.

Era il 2019 quando, in un perfetto processo di condivisione, la città di Bolzano propose un referendum per la realizzazione di un tram di superficie dove cittadini, amministratori e comitati diedero vita ad una loro campagna informativa. Sulla base di questa ci si poté esprimere con un si o con un no sulla realizzazione di questo intervento.

La vittoria dei no ( circa al 70% ) bloccò il progetto e il Sindaco Caramaschi ne prese amaramente atto. Probabilmente sulla base di quella esperienza, la nuova amministrazione comunale non considera l’ipotesi di portare avanti lo stesso metodo. Si riparlerà quindi di condivisione soltanto quando si potrà pensare al recupero delle aree liberate dall’interramento della ferrovia.

Un altra mancanza che emerge è però il contraddittorio. Per il 2028 a fronte di una sostanziale stabilità di traffico treni passeggeri, è previsto un incremento importante di treni merci ( circa il 50% in più ) e mentre il centro città troverà giovamento dal non vedere né sentire nessuno di essi, ci sarà una parte più a nord che soffrirà.

Frequenza, rumorosità e vibrazioni aumenteranno in maniera importante ma finora a questo pare non sia stata data ampia rilevanza. Da Spini di Gardolo, passando per Roncafort, Campotrentino e parallelamente a via Brennero ci saranno ripercussioni importanti.

Verranno previste barriere antirumore? Saranno sufficienti? Possiamo già immaginare che queste aree potranno avere un riscontro negativo sul valore degli immobili per questi motivi? Ci troveremo un centro più bello e vivibile a discapito dei quartieri più a nord?

Ogni progetto porta con sé aspetti positivi e aspetti negativi ed è fondamentale che il processo partecipativo tanto auspicato ne parli in maniera chiara e trasparente proprio perché la cittadinanza possa essere resa consapevole di tutto e non soltanto di alcuni di essi. Finora abbiamo letto e sentito interventi che parlano di enormi impatti positivi su 2 km di centro città ma essa si sviluppa anche a nord e a sud e di questo bisogna tenere conto.

La vera condivisione passa da qui e da esempi come quello citato di Bolzano.

Mauro Corazza

 

 

Pubblicità
Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Bonus Irpef 2021, 100 euro in più in busta paga: a chi spetta
    Il vecchio Bonus Renzi da 80 euro si evolve e diventa un Bonus Irpef da 100 euro. Con l’ultima legge di Bilancio infatti, vengono riviste le regole e il nome del vecchio bonus. A chi... The post Bonus Irpef 2021, 100 euro in più in busta paga: a chi spetta appeared first on Benessere Economico.
  • Imu 2021: esenzioni ed agevolazioni previste
    Il Governo potrebbe estendere l’esenzione Imu, ampliando la categoria di soggetti che non saranno tenuti a versare la prima rata. Imu 2021, chi rientra nell’esenzione Un nuovo emendamento al Decreto Sostegni Bis potrebbe andare incontro... The post Imu 2021: esenzioni ed agevolazioni previste appeared first on Benessere Economico.
  • P. A, lo Stato dice addio ai ritardi e paga in anticipo i suoi debiti
    I ritardi, tipici della Pubblica Amministrazione potrebbero presto diventare un lontano ricordo. La notizia è stata raccontata dai dati diffusi dal Ministero dell’Economia e delle Finanze riguardo i tempi medi impiegati durante l’anno 2020 dallo... The post P. A, lo Stato dice addio ai ritardi e paga in anticipo i suoi debiti appeared first on […]
  • Ritorna il Bonus Sanificazione: tutti i dettagli e le novità
    Con le riaperture torna anche il Bonus Sanificazione e DPI anche per il 2021 per una ripartenza in sicurezza. Il Decreto Sostegni bis ripropone l’agevolazione per i titolari di partita Iva, seppur in una percentuale... The post Ritorna il Bonus Sanificazione: tutti i dettagli e le novità appeared first on Benessere Economico.
  • Nuove P.Iva: le regole per i contributi a fondo perduto
    Con l’arrivo delle nuove agevolazioni a fondo perduto per le partite Iva, scattano anche le regole per l’accesso al contributo. Le agevolazioni Le nuove attività ed imprese economiche hanno diritto ad un contributo a fondo... The post Nuove P.Iva: le regole per i contributi a fondo perduto appeared first on Benessere Economico.
  • Nasce l’Osservatorio Fiscale Europeo, passo verso una tassazione più equa
    Come noto, nell’Unione Europea alcuni Paesi attuano politiche fiscali aggressive a scapito di altri. Di conseguenza, questa mossa consente loro di attirare molti investitori con una tassazione favorevole. In questo sistema si inserisce l’Osservatorio fiscale... The post Nasce l’Osservatorio Fiscale Europeo, passo verso una tassazione più equa appeared first on Benessere Economico.
  • Valentino dice addio alle pellicce e corre alla ricerca di nuovi materiali
    Mentre a Parigi sfila l’alta moda,  la maison di Valentino si esibisce virtualmente a Roma a Galleria Colonna. Il contrasto tra sontuosità del luogo ed il minimalismo della collezione è netto e per la prima volta uomo e donna sfilano insieme, una moda che non ha bisogno di definizione. Una sfilata che racconta la celebrazione […]
  • Il futuro del mercato immobiliare passa dalla casa in legno: un’abitazione con molti vantaggi
    Il futuro del mercato immobiliare potrebbe spostarsi dal mattone ad un materiale tanto semplice quanto resistente e sostenibile, come il legno. In particolare, il legno è il materiale per eccellenza alleato della sostenibilità ambientale perché aiuta a raggiungere al meglio l’autosufficienza energetica, permettendo di ridurre gli sprechi. Infatti, grazie alla sua elevata capacità di isolare […]
  • Hotel Chalet Mirabell: lo spirito di Merano!
    Nell’esclusivo Hotel a 5 stelle Chalet Mirabell ad Avelengo vicino Merano è possibile trascorrere le giornate più belle dell’anno tra lusso e naturalezza alpina, ampi spazi aperti e natura incontaminata. “Qualche anno fa la nostra passione ci ha portati a trasformare il nostro residence alpino da 16 camere nell’hotel 5 stelle Mirabell in Alto Adige. Abbiamo […]
  • Tempo di vacanze: conoscete già l’Hotel Alpen Tesitin a Tesido?
    A Monguelfo si trova un eccezionale luogo di benessere e relax, dove ci si dedica ai piaceri della bella vita. Gli spazi inondati di luce e la piacevole sensazione di essere a proprio agio sono frutto dell’arte dell’accoglienza che si respira dal primo momento durante le vacanze in Val Pusteria all’Hotel Alpen Tesitin. La posizione […]

Categorie

di tendenza