Connect with us
Pubblicità

Trento

Truffe agli anziani a Trento: la Polizia di Stato arresta 5 persone

Pubblicato

-

All’alba di questa mattina la Squadra Mobile di Trento, in collaborazione con le Squadre Mobili di Brescia e Crotone, al termine di indagini coordinate dal Servizio Centrale Operativo e dirette dalla Procura della Repubblica di Trento, ha eseguito 5 misure cautelari personali, di cui una in carcere e quattro ai domiciliari a carico di altrettanti soggetti, in quanto autori di circa 10 episodi di truffa in danno di anziani, tutti avvenuti a Trento ed in provincia, per un valore complessivo di circa 14000 euro.

Il gruppo criminale disarticolato dalla Polizia di Stato è stato in grado di elaborare un ingegnoso raggiro nei confronti di persone ultrasettantenni, tale da far leva sul timore che nelle abitazioni di quest’ultimi vi potessero essere fughe di gas, non rilevate, e pertanto pericolose perché in grado di provocare esplosioni interne agli appartamenti.

A fronte di questo pericolo inventato, i truffatori hanno proposto alle vittime impaurite, la possibilità di prevenire eventuali disastri attraverso l’acquisto di un’apparecchiatura asseritamente in grado di rilevare all’istante e bloccare le fuoriuscite di combustibile. Strumentazione venduta “porta a porta” ad un prezzo di 299 euro dagli stessi autori della truffa, che si sono presentati alle vittime quali emissari di società specializzate nella sicurezza degli impianti domestici.

Pubblicità
Pubblicità

Nel corso delle indagini è emerso che dette compagini societarie non avessero alcuna abilitazione o professionalità in grado di poter garantire la sicurezza degli impianti di erogazione del gas per abitazioni. Piuttosto l’oggetto sociale fosse la vendita porta a porta di prodotti generici.

Una volta carpita la buona fede degli ultrasettantenni, sono stati stipulati contratti fittizi in cui in seguito all’acquisto dell’apparecchiatura si prevedevano anche fittizi controlli di manutenzione degli stessi impianti.

Inoltre, la strumentazione venduta è risultata assolutamente non idonea per la rilevazione delle fughe di gas nonché non conforme ai prodotti importati al di fuori dell’Unione Europea, pertanto priva della marchiatura “CE”.

Pubblicità
Pubblicità

A fronte dei 299 euro richiesti alle vittime, l’organizzazione criminale ha acquistato nella rete internet, ad un prezzo variabile tra i 4 ed i 9 dollari, la strumentazione venduta porta a porta.

Le indagini hanno permesso di accertare che in due dei dieci episodi di truffa, le vittime abbiano acquistato più di un apparecchio. In una circostanza ne sono stati venduti 6 ad una coppia di ottantenni di Trento, per un valore di 1800 euro; in un’altra 20 ad una signora vedova circa settantacinque anni, anch’essa residente nel capoluogo trentino, per un totale di circa 6000 euro.

Il corrispettivo veniva pagato attraverso un POS portatile in dotazione ai truffatori ed il denaro transitava sui conti corrente delle società di cui gli stessi dicevano di essere emissari.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Come cambia il lavoro post-covid, le tendenze secondo il report McKinsey
    L’anno del Covid è stato anche l’anno dello smart working, un’autentica rivoluzione per molti lavoratori e l’Istituto Mckinsey fa luce sulle trasformazioni a cui il mondo del lavoro dovrà adeguarsi. Il report Mckinsey Alla crisi... The post Come cambia il lavoro post-covid, le tendenze secondo il report McKinsey appeared first on Benessere Economico.
  • Il Revenue management per il turismo, una soluzione di successo
    Le dinamiche di internet hanno ormai cambiato le logiche di progettazione e di prenotazione della vacanza. A questo, si aggiungono gli sconvolgimenti finanziari che sono alla base delle crisi economiche innescando meccanismo viziosi. Il mercato... The post Il Revenue management per il turismo, una soluzione di successo appeared first on Benessere Economico.
  • Verso la YOLO Economy, rischiare per cambiare lavoro: i motivi e i settori emergenti
    Il mondo cambia in fretta, a volte più velocemente di quanto previsto. In questo senso l’arrivo del Covid ha straordinariamente accelerato tutti i processi: da quelli economici, ai naturali fino a quelli lavorativi. Il lavoro... The post Verso la YOLO Economy, rischiare per cambiare lavoro: i motivi e i settori emergenti appeared first on Benessere […]
  • Il ritorno alla terra: ISMEA, un bando per agevolare i giovani imprenditori agricoli
    Negli ultimi anni gli imprenditori agricoli under 35 sono aumentati del 12%. Per facilitare questa transizione verso la terra esistono possibilità come ISMEA che permette di aiutare, anche economicamente i giovani che scelgono questa strada.... The post Il ritorno alla terra: ISMEA, un bando per agevolare i giovani imprenditori agricoli appeared first on Benessere Economico.
  • Addio alle buste delle bollette: un trucco per risparmiare
    La svolta crescente dell’online parla anche di risparmio e sostenibilità ecco perché le bollette cartacee sono ormai superate. L’arrivo del digitale ha convertito molti utenti ad entrare nel circuito delle bollette online, pagabili su rete... The post Addio alle buste delle bollette: un trucco per risparmiare appeared first on Benessere Economico.
  • Lotta all’evasione: arrivano gli “agenti 007” del fisco
    L’Agenzia delle Entrate rinforza l’organico e assume due mila “ agenti segreti” per potenziare la lotta all’evasione. Con i fondi del Recovery Fund arriveranno anche nuove assunzioni mirate proprio a rinforzare il campo della lotta... The post Lotta all’evasione: arrivano gli “agenti 007” del fisco appeared first on Benessere Economico.
  • Un ponte sottomarino galleggiante: l’incredibile scommessa della Norvegia
    Un tunnel che galleggia a mezz’acqua nel mezzo di un fiordo, con macchine che sfrecciano su entrambe le direzioni e poco sotto un abisso blu profondo oltre mille metri. Si tratta della scommessa della Norvegia, un progetto avveniristico essenziale per superare il principale problema di trasporto nel Paese. Lo studio realizzato da un team di […]
  • E’ consigliabile scegliere letture rilassanti, leggere brutte notizie fa male
    Leggere cattive notizie fa male. L’espressione che descrive la tendenza di continuare a guardare e navigare ossessivamente tra le notizie cattive anche se risultano tristi scoraggianti o deprimenti è stata rinominata dall’inglesismo: Doomscrolling. Il termine è composto da due parole: “doom” che riporta a tutto ciò che è catastrofico e, “ scrolling” si riferisce al […]
  • Le foreste rinascono dai fondi del caffè
    Troppe volte siamo stati abituati a gettare cose che, a differenza dall’aspetto, possono essere davvero utili per le persone, la natura e la vita. Così come risveglia milioni di persone in tutto il mondo, esattamente lo stesso può fare con le foreste: Il caffè o meglio il suo scarto può infatti essere davvero utile per […]
  • Vigilius Mountain Resort, dove purificarsi dallo stress della vita quotidiana
    Niente automobili, nessun rumore, niente stress. Solo natura e pace. Non ci sono strade che portano al Monte San Vigilio, si arriva solo dopo una breve salita in funivia. Qui l’aria sa di larice e di libertà. L’hotel a 5 stelle vigilius mountain resort si accoccola nella natura, diviene tutt’uno con essa, così semplice e […]

Categorie

di tendenza