Connect with us
Pubblicità

Trento

Fugatti e Zanotelli a confronto con il neo Ministro all’Agricoltura Stefano Patuanelli

Pubblicato

-

Grandi predatori, Sviluppo rurale 2021-2027 e Fondo FEASR, impatto del Piano nazionale di Ripresa e Resilienza, ovvero del Recovery Fund o Next Generation EU, sull’agricoltura, finanziamento dei piani di rimboschimento per il dopo-Vaia.

Questi i temi principali discussi oggi in videoconferenza dal Presidente della Provincia autonoma di Trento Maurizio Fugatti, assieme all’Assessore all’agricoltura, foreste, caccia e pesca Giulia Zanotelli, e il neo Ministro all’Agricoltura Stefano Patuanelli. Temi, naturalmente, di particolare rilievo per lo sviluppo del settore agricolo provinciale nel suo complesso, come riconosciuto dal Ministro, che ha espresso il suo convinto sostegno a tutte quelle iniziative che vadano nella direzione di mantenere in buona salute l’agricoltura di montagna, che sappiano accrescere la competitività del settore attraverso investimenti in innovazione e sviluppo tecnologico, che si pongano come obiettivo definire interventi equilibrati di gestione delle complesse relazioni fra grandi predatori ed attività agricole, in un territorio fortemente antropizzato quale è quello del Trentino.

In apertura, il Presidente Fugatti ha aggiornato il Ministro rispetto alla presenza dei grandi predatori in provincia di Trento, con particolare riferimento all’impatto che essi determinano sulle attività agricole e zootecniche. “Al centro della nostra azioneha sottolineato il Presidentec’è l’esigenza di assicurare un futuro alle attività tradizionali legate alla montagna, che assicurano, tra le altre cose, il mantenimento degli equilibri idrogeologici, paesaggistici ed ambientali.” L’Assessore ha rimarcato a sua volta la necessità di affrontare il problema con un approccio non ideologico, capace di individuare le soluzioni più efficaci e di fornire risposte concrete a chi lavora nei territori di montagna.

Pubblicità
Pubblicità

All’attenzione del Ministro Patuanelli sono state poste anche le questioni strategiche della programmazione dello Sviluppo Rurale 2021- 2027, con particolare riferimento all’esigenza di dare continuità al processo di convergenza interna, di definire finalmente il meccanismo di ripartizione delle risorse del FEASR, con una decisione ministeriale che tenga conto della posizione espressa dalla stragrande maggioranza delle Regioni e dalle Province autonome nel senso del superamento del criterio storico finora adottato, e di condividere nuove “regole di condominio“, che consentano al Paese di non perdere preziose risorse europee. Ciò in particolare attraverso l’adozione di meccanismi premianti di ridistribuzione che tengano conto dell’efficacia nella spesa.

Le chiedo in modo particolareha sottolineato Zanotelli –  di tenere conto delle specificità che caratterizzano i territori di montagna e l’agricoltura che vi si conduce, in relazione al ruolo svolto in  favore delle collettività, prevedendo specifiche misure di compensazione e di sostegno.”

Si è parlato inoltre del Piano nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR), con particolare riferimento alle proposte progettuali che la Provincia autonoma di Trento ha messo in campo per sostenere la competitività e l’innovazione delle imprese agricole, in coerenza con il Green deal Europeo, per efficientare ulteriormente i sistemi di irrigazione in agricoltura, ricercando un livello sempre più alto di sostenibilità, e per strutturare una nuova misura finanziaria a sostegno dell’innovazione delle imprese agricole trentine.

Pubblicità
Pubblicità

Riguardo al PNRR, un cenno è stato riservato anche alla necessità che sia assicurato sostegno al piano di rimboschimenti che l’Amministrazione provinciale deve assicurare a seguito dell’evento Vaia. Infine, un accenno al tema delle fitopatie, ed in particolare al piano di rilascio della drosophila.

Il Ministro Patuanelli si è detto a sua volta convinto della necessità di sostenere l’agricoltura di montagna. Rispetto alla definizione del PNRR ha ricordato che è in corso il processo di confronto con le Commissioni. Da ultimo, nell’ambito di un incontro che ha consentito di avviare una proficua collaborazione tra Provincia e Ministero, si è discusso delle ripercussioni negative che la pandemia sta provocando in alcuni settori dell’agricoltura.

L’Assessore ha chiesto quindi al Ministro di mantenere alta l’attenzione, cosa che è stata confermata. Nelle prossime settimane si terrà un ulteriore incontro tra l’Assessore Zanotelli e il Ministro sempre sui temi dell’agricoltura e delle foreste.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Lavoratori dello spettacolo, in arrivo un Ddl con sostegni e tutele
    In arrivo un disegno di legge temporaneo per rimediare alla discontinuità del lavoro nel mondo dello spettacolo. Una sorta di bonus contributivo per pareggiare, dal punto di vista pensionistico i lavoratori dello spettacolo per gli... The post Lavoratori dello spettacolo, in arrivo un Ddl con sostegni e tutele appeared first on Benessere Economico.
  • Arriva il primo noleggio auto con rata decrescente e pagabile anche in bitcoin
    Dal lavoro alla vita privata, fino al tempo libero: flessibilità è sicuramente la parola dell’anno, tanto da arrivare ad influenzare anche il mondo del noleggio. Anche questo settore infatti, negli ultimi anni ha declinato la... The post Arriva il primo noleggio auto con rata decrescente e pagabile anche in bitcoin appeared first on Benessere Economico.
  • Come cambia il lavoro post-covid, le tendenze secondo il report McKinsey
    L’anno del Covid è stato anche l’anno dello smart working, un’autentica rivoluzione per molti lavoratori e l’Istituto Mckinsey fa luce sulle trasformazioni a cui il mondo del lavoro dovrà adeguarsi. Il report Mckinsey Alla crisi... The post Come cambia il lavoro post-covid, le tendenze secondo il report McKinsey appeared first on Benessere Economico.
  • Il Revenue management per il turismo, una soluzione di successo
    Le dinamiche di internet hanno ormai cambiato le logiche di progettazione e di prenotazione della vacanza. A questo, si aggiungono gli sconvolgimenti finanziari che sono alla base delle crisi economiche innescando meccanismo viziosi. Il mercato... The post Il Revenue management per il turismo, una soluzione di successo appeared first on Benessere Economico.
  • Verso la YOLO Economy, rischiare per cambiare lavoro: i motivi e i settori emergenti
    Il mondo cambia in fretta, a volte più velocemente di quanto previsto. In questo senso l’arrivo del Covid ha straordinariamente accelerato tutti i processi: da quelli economici, ai naturali fino a quelli lavorativi. Il lavoro... The post Verso la YOLO Economy, rischiare per cambiare lavoro: i motivi e i settori emergenti appeared first on Benessere […]
  • Il ritorno alla terra: ISMEA, un bando per agevolare i giovani imprenditori agricoli
    Negli ultimi anni gli imprenditori agricoli under 35 sono aumentati del 12%. Per facilitare questa transizione verso la terra esistono possibilità come ISMEA che permette di aiutare, anche economicamente i giovani che scelgono questa strada.... The post Il ritorno alla terra: ISMEA, un bando per agevolare i giovani imprenditori agricoli appeared first on Benessere Economico.
  • Un ponte sottomarino galleggiante: l’incredibile scommessa della Norvegia
    Un tunnel che galleggia a mezz’acqua nel mezzo di un fiordo, con macchine che sfrecciano su entrambe le direzioni e poco sotto un abisso blu profondo oltre mille metri. Si tratta della scommessa della Norvegia, un progetto avveniristico essenziale per superare il principale problema di trasporto nel Paese. Lo studio realizzato da un team di […]
  • E’ consigliabile scegliere letture rilassanti, leggere brutte notizie fa male
    Leggere cattive notizie fa male. L’espressione che descrive la tendenza di continuare a guardare e navigare ossessivamente tra le notizie cattive anche se risultano tristi scoraggianti o deprimenti è stata rinominata dall’inglesismo: Doomscrolling. Il termine è composto da due parole: “doom” che riporta a tutto ciò che è catastrofico e, “ scrolling” si riferisce al […]
  • Le foreste rinascono dai fondi del caffè
    Troppe volte siamo stati abituati a gettare cose che, a differenza dall’aspetto, possono essere davvero utili per le persone, la natura e la vita. Così come risveglia milioni di persone in tutto il mondo, esattamente lo stesso può fare con le foreste: Il caffè o meglio il suo scarto può infatti essere davvero utile per […]
  • Vigilius Mountain Resort, dove purificarsi dallo stress della vita quotidiana
    Niente automobili, nessun rumore, niente stress. Solo natura e pace. Non ci sono strade che portano al Monte San Vigilio, si arriva solo dopo una breve salita in funivia. Qui l’aria sa di larice e di libertà. L’hotel a 5 stelle vigilius mountain resort si accoccola nella natura, diviene tutt’uno con essa, così semplice e […]

Categorie

di tendenza