Connect with us
Pubblicità

Val di Non – Sole – Paganella

In Altopiano della Paganella 56 contagi da coronavirus alla vigilia della zona rossa

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

Secondo i dati ufficiali forniti dall’Azienda provinciale per i servizi sanitari della Provincia Autonoma di Trento, al 14 marzo 2021 sono stati contati 56 casi positivi al Covid-19, per un totale di 254 casi da inizio pandemia, nei cinque paesi dell’Altopiano della Paganella.

I dati che comprendono sia i tamponi molecolari che antigenici hanno registrato un costante incremento nei paesi dell’Altopiano della Paganella, in linea con quanto sta succedendo sia a livello regionale che nazionale. Al 14 marzo 2021 Andalo ha contato 2 nuovi casi e Spormaggiore altri 3 positivi.

Andalo positivi attuali 31, totale positivi 72, guariti 41; Cavedago positivi attuali 7, totale positivi 38, guariti 30; Fai della Paganella positivi attuali 4, totale positivi 46, guariti 41; Molveno positivi attuali 3, totale positivi 31, guariti 27 e Spormaggiore positivi attuali 11, totale positivi 67, guariti 53. Per un totale di 56 casi positivi e 254 casi da coronavirus da inizio pandemia, nei cinque paesi della Paganella.

Pubblicità
Pubblicità

Da lunedì 15 marzo 2021, l’Altopiano della Paganella, come tutta la Provincia di Trento entra in zona rossa con maggiori restrizioni rispetto alla zona arancione. Si potrà uscire di casa solo per motivi di lavoro, di necessità o di salute, per cui le visite a parenti ed amici sono vietate. Si potrà uscire dal proprio comune per maggiore convenienza economica nel fare la spesa o per altri motivi commerciali.

Si potrà recarsi in altra abitazione privata solo per comprovate esigenze lavorative, situazioni di necessità e motivi di salute, come l’assistenza ad un parente non autosufficiente o trovare un figlio minore.

Le chiese rimangono aperte ed è possibile recarsi in tutto il territorio provinciale per la coltivazione di terreni e per la produzione di legna. E’ consentita l’attività motoria, quindi le passeggiate, nei dintorni della propria abitazione e l’attività sportiva all’interno del proprio comune con possibilità di uscire dal proprio comune nel caso di attività ciclistica o podistica. Le scuole di ogni grado e ordine vengono chiuse per praticare la didattica a distanza.

Pubblicità
Pubblicità

I bar e i ristoranti restano chiusi, ma è consentito l’asporto fino alle ore 22.00 per i ristoranti, mentre per i bar fino alle ore 18.00.

Le attività commerciali restano chiuse ad eccezione dei negozi per la vendita di generi alimentari e di prima necessità; chiudono anche i servizi alla persona come parrucchieri, estetisti e barbieri, ma restano aperte le lavanderie, le tintorie e le pompe funebri. Per muoversi è obbligatoria l’autocertificazione.

Qui le regole da seguire per i prossimi 15 giorni

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Trento1 settimana fa

Caro bollette, supermercati Eurospin: «Abbiamo perso ogni speranza»

Trento2 settimane fa

Caro energia: dalla provincia arrivano 180 euro per ogni famiglia

Trento3 settimane fa

Autovelox e semafori intelligenti in funzione dal 19 settembre. Ecco dove sono installati

Arte e Cultura3 settimane fa

A Riva del Garda Serena Dalla Torre si riconferma campionessa italiana di Body Painting

Trento2 settimane fa

Dopo 20 anni di amore Tony Menegatti sposa la sua Laura

Rovereto e Vallagarina4 settimane fa

Rovereto: protesta per le urla alle Fucine, 72 enne massacrato dalla «Baby Gang»

Valsugana e Primiero3 settimane fa

Impiccato in garage, i Carabinieri di Borgo compiono il miracolo

Trento2 settimane fa

Il comune fa cassa: 104 multe in sole 3 ore grazie ai nuovi semafori «intelligenti»

Trento5 giorni fa

Ritrovata la 18 enne scomparsa sabato dopo la scuola

Trento1 giorno fa

Relazione della D.I.A.: in Trentino presenti le Mafie Calabresi, nigeriane e albanesi

Politica6 giorni fa

Elezioni 2022, ecco i primi trombati eccellenti

Io la penso così…3 giorni fa

Giulia Torelli: Le turbe psichiche di questo soggetto sono particolarmente evidenti

Trento3 settimane fa

Morto a soli 61 anni Luca Mazzalai, partecipò ad oltre 20 edizioni della Trento Bondone

Val di Non – Sole – Paganella3 giorni fa

Dramma in Val di Non: il corpo di una donna recuperato nella forra del torrente Pongaiola

Trento4 settimane fa

Trento, lavorare per le cooperative sociali a 4 euro l’ora: «Non ce la facciamo a vivere»

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza