Connect with us
Pubblicità

La Voce della FAI CISL

Ristori, Fai Cisl e Inas: riconoscere bonus agli agricoli e prolungare al 30 aprile la disoccupazione agricola

Pubblicato

-

«Anche nell’anno della pandemia le lavoratrici e i lavoratori agricoli hanno continuato a garantire la tenuta del comparto e la fornitura di beni essenziali a tutta la popolazione, ci aspettiamo dunque che il Governo Draghi sappia distinguersi e riparare le lacune dei precedenti provvedimenti, che li hanno esclusi dalle indennità di mille euro riconosciute invece a tante altre categorie. Si tratta di una battaglia che sosteniamo da tempo e che ci vede uniti anche alle proteste avanzate dalle altre organizzazioni e da altri patronati».

Lo sostengono in una nota congiunta il Segretario Generale della Fai Cisl, Onofrio Rota, e il Presidente di Inas Cisl, Gigi Petteni, in merito ai bonus riconosciuti dai decreti Ristori e ai nuovi sostegni economici al vaglio del Governo.

«Gli operai agricoli – prosegue la nota – hanno affrontato nell’anno della pandemia grandi rischi e sacrifici, molti di loro hanno avuto una forte discontinuità di reddito legata alla crisi ma anche a calamità come cimice asiatica, xylella, gelate invernali e primaverili, maltempo.

Questo comporta che circa 300 mila lavoratori del settore non riusciranno a maturare i requisiti per accedere alla disoccupazione agricola, motivo per cui l’indennità rappresenterebbe una boccata d’ossigeno, assieme al riconoscimento per il 2020 delle stesse giornate lavorate nel 2019».

«Al tempo stesso, stando anche alle nuove restrizioni messe in campo da Governo e regioni – concludono Rota e Petteni – occorre prolungare i tempi per fare richiesta della disoccupazione agricola, vera integrazione al reddito fondamentale per centinaia di migliaia di famiglie.

Così come lo scorso anno, la scadenza del 31 marzo andrebbe estesa dunque almeno al 30 aprile, consentendo alle tante lavoratrici e ai tanti lavoratori coinvolti di essere assistiti dal patronato e dai nostri operatori anche nelle zone che stanno affrontando nuovi blocchi della mobilità e delle attività».

 

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Dolomiti Wellness Hotel Fanes: un piccolo angolo di paradiso in Alta Badia
    Il Dolomiti Wellness Hotel Fanes è in una delle terrazze più assolate e panoramiche di San Cassiano, piccolo e grazioso villaggio di montagna, nelle Dolomiti a poco più di 1.500 metri s.l.m. in Alta Badia: cinque minuti per raggiungere il centro a piedi, isola pedonale ricca di vetrine e negozi, servizi ancillari e noleggio attrezzatura, […]
  • Abiby: la Beauty Box perfetta per chi vuole qualità e innovazione
    Abiby è il servizio in abbonamento che permette ogni mese di scoprire le migliori novità in ambito skincare, make-up e beauty con un’esperienza unica e a sorpresa. La missione di Abiby è quella di usare l’esperienza per far scoprire i migliori brand al mondo, quelli che da soli è difficile trovare. Come? Viaggiando costantemente alla ricerca di prodotti […]
  • Vinilia Wine Resort: immergiti nel cuore del Salento
    Vinilia Wine Resort è un’antica dimora risalente agli inizi del ‘900 quando era destinata ad essere la residenza estiva della nobile famiglia degli Schiavoni. Oggi, dopo un’attenta e raffinata attività di restauro conservativo, a cura della famiglia Parisi Lacaita, si appresta a diventare un punto di riferimento per l’accoglienza e per un’autentica esperienza nella terra […]
  • Natura, storia e paesaggi mozzafiato: questa è l’isola di Skye
    Skye è una delle migliori località da visitare in Scozia. È famosa per i suoi paesaggi mozzafiato e per la storia che ha alle spalle. L’isola di Skye è lunga 50 miglia ed è la più grande delle Ebridi Interne, ovvero un arcipelago situato al largo della costa occidentale della Scozia, a sud-est delle Ebridi Esterne. Insieme, […]
  • Tenuta Monacelli: che meraviglia il Salento!
    Masseria Monacelli, masseria fortificata del ‘600 e Masseria Giampaolo, esclusivo borgo del ‘400, si impongono con le loro torri di avvistamento nel cuore del Salento. Situate in prossimità dell’Abbazia romanico-bizantina S. Maria a Cerrate, oggi tra i beni del Fondo Ambiente Italiano, testimoniano tracce di storia. Entrambe custodiscono un prezioso frantoio ipogeo, le stanze di stoccaggio […]
  • Incanto e lusso al Castello di Guarene, in Piemonte
    Nel Settecento, il Castello fu la realizzazione di un sogno di Carlo Giacinto Roero, signore di Guarene. Il nobiluomo voleva una nuova e splendida dimora e se la costruì, la circondò di giardini e la arredò. Ne aveva la capacità e i mezzi: era un buon architetto, sia pure dilettante, un aristocratico di primo piano […]
  • Nina Trulli Resort: la masseria perfetta tra la Costa dei trulli e la Valle d’Itria
    Nina Trulli Resort è una masseria immersa nella tipica campagna pugliese, dalla Costa dei trulli a Valle d’Itria, e si trova a soli 5 Km dal mare. Nella zona di Monopoli, città dalle radicate tradizioni marinare anche conosciuta come Città delle cento contrade, è possibile fare letteralmente un tuffo nel passato pur senza mai rinunciare […]
  • Il paese più felice del mondo? La Finlandia!
    La classifica del World Happiness Report parla chiaro: per il terzo anno di fila il posto più felice del mondo sarebbe la Finlandia. Il World Happiness Report è una classifica redatta dalla United Nations Sustainable Development Solutions Network in base ai dati del Gallup World Poll. Mentre il primo posto vede i colori della bandiera […]
  • Il posto perfetto per staccare dal mondo? Le Isole Lofoten!
    Se pensi che i fiordi norvegesi siano belli, potrebbe interessarti fare una bella vacanza alle Isole Lofoten. Un luogo da sogno, un arcipelago simile a un’appendice di montagne frastagliate incredibilmente belle che si protendono nel Mare di Norvegia a ovest di Narvik. Le varie isole sono unite dalla E10, un’impresa di ingegneria altrettanto impressionante come […]

Categorie

di tendenza