Connect with us
Pubblicità

Val di Non – Sole – Paganella

Un 2020 particolare e impegnativo per la Polizia Locale Alta Val di Non

Pubblicato

-

Gli agenti della Polizia Locale Alta Val di Non durante un controllo

Da un lato riuscire a rispondere con precisione alle decine di telefonate che quotidianamente arrivavano in Comando, con normative spesso contraddittorie e poco chiare, dall’altro rimanere aggiornato sui nuovi decreti legge e Dpcm emanati con cadenza velocissima.

Ma anche modificare completamente le proprie modalità operative, sia interne che esterne al Comando, per evitare il contagio degli operatori e garantire i Dpi necessari, inizialmente impossibili da trovare.

Sono state queste le principali criticità a cui il Corpo di Polizia Locale Alta Val di Non,  che copre i Comuni di Borgo d’Anaunia, Novella, Cavareno, Sarnonico, Amblar-Don e Cis, ha dovuto far fronte a partire dai primi di marzo dell’anno scorso.

Pubblicità
Pubblicità

«I servizi durante la pandemia, concordati con Commissariato del Governo e Questura – spiega il comandante Diego Marinolli –, sono stati improntati maggiormente all’educazione e all’informazione verso i cittadini e le attività commerciali andando a sanzionare i casi più gravi e gli spostamenti vietati».

Spesso, proprio a proposito di spostamenti, le motivazioni addotte sono risultate davvero divertenti. «Si va dalla signora che mangia solo pesce fresco, all’anziano che deve portare i conigli a fare accoppiare perché in calore, a quello che deve andare in farmacia e poi lo trovi da tutt’altra parte – racconta Marinolli –. In questo contesto per la prima volta le Polizie Locali sono state inserite nell’ambito dei controlli di Ordine Pubblico, con il riconoscimento dell’indennità di O.P.».

A seguito dei lavori sostenuti da tutti i Comuni coinvolti, poi, a ottobre il Corpo di Polizia si è spostato da Fondo alla nuova sede nell’ex Comune di Malosco. Una collocazione più funzionale, dove sono stati predisposti ambienti spaziosi, luminosi e riscaldati, con vari uffici che garantiscono il distanziamento tra i colleghi per il rispetto dei protocolli Covid e la riservatezza degli utenti che si interfacciano con il Comando.

Pubblicità
Pubblicità

Ma tornando all’attività svolta nel 2020, per quanto riguarda il rispetto del Codice della strada l’impegno in servizi di controllo si è ridotto notevolmente, anche alla luce delle varie proroghe delle scadenze di documenti e revisioni.

Sono notevolmente aumentate, invece, le violazioni amministrative in tema di cani liberi e abbandono di rifiuti.

«Solo nel territorio dell’ex Comune di Malosco – rivela il comandante – sono state contestate 10 violazioni, di queste 7 pari a 600 euro e una di 1.200 euro, relativa a un frigorifero, per abbandono di rifiuti nelle scarpate o nei boschi».

In ambito penale sono state deferite all’autorità giudiziaria 23 persone per violazioni in materia edilizia, per invasione di proprietà pubblica, per alcuni danneggiamenti e per l’uccisone di animali.

Nel corso dell’anno non è mancata ovviamente la normale attività tra accertamenti anagrafici, presenza a presidio dei plessi scolastici, controlli nei parchi, servizio di trasporto del sangue, presenza ai mercati e alle manifestazioni sportive e culturali (poche, in verità, nel 2020), supporto ai vari Comuni e gestione degli oggetti smarriti.

Infine sono stati rilevati 9 sinistri stradali. «Due dei quali – conclude il comandante – hanno visto la fuga da parte di uno dei veicoli coinvolti, rintracciati successivamente grazie alle telecamere e all’abilità degli agenti intervenuti».

PRESTO SARANNO ASSUNTI ALTRI 2 AGENTI – «Il Corpo di Polizia Locale Alta Val di Non sta lavorando bene, rispondendo agli obiettivi individuati dalla conferenza dei sindaci. Obiettivi che non sono sanzionatori, ma soprattutto di prevenzione».

Daniele Graziadei, sindaco di Borgo d’Anaunia

Parola di Daniele Graziadei, sindaco di Borgo d’Anaunia, capofila della convenzione che vede coinvolti, come detto, anche i Comuni di Novella, Cavareno, Sarnonico, Amblar-Don e Cis.

La conferenza dei sindaci, tra l’altro, ha concordato sulla necessità di procedere all’assunzione di un paio di agenti a tempo indeterminato. Attualmente il Corpo, che conta 3 agenti più uno stagionale, è infatti sottodimensionato, come conferma Graziadei: «Sicuramente l’organico va ampliato, per questo con l’amministrazione di Cavareno stiamo organizzando un concorso per assumere due agenti durante l’anno».

Questo anche alla luce della possibile entrata nella convenzione da parte di altre amministrazioni, in particolare quella di Ronzone, che allargherebbe ulteriormente il territorio da presidiare. Ora bisognerà anche redigere un regolamento con una sala unica di controllo per la videosorveglianza.

Dal punto di vista delle sanzioni, invece, il sindaco conferma l’abitudine diffusa dell’abbandono rifiuti. «Purtroppo è un fenomeno in crescita – ammette Graziadei –. Un aspetto su cui la Polizia Locale, in collaborazione con la stazione e i custodi forestali, sta lavorando molto e bene».

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Chalet Pinocchio, dove sentirsi sempre a casa
    Chalet Pinocchio si trova a Brentonico, nel sud del Trentino, a 16 km dal centro di Rovereto e a 10 km dall’uscita autostradale di Rovereto sud. Situato in una piccola località montana che d’inverno diventa il centro ideale per accedere alla Ski Area Polsa San Valentino, con piste facili ideali anche per chi vuole imparare; d’estate, […]
  • Bear with Benefits: gli integratori a forma di orsetti gommosi
    Bears with Benefits sono degli orsetti gommosi ricchi di vitamine e minerali. Si tratta infatti di integratori alimentari con un complesso vitaminico e minerale altamente concentrato. Le formulazioni sono sviluppate in Germania e rispettano i più elevati standard di qualità. Durante la produzione, non vengono utilizzati antiagglomeranti, agenti di carica e allergeni: i prodotti sono […]
  • MasonBees: la casa delle api
    MasonBees Ltd. è nata come parte della Oxford Bee Company, ovvero un’organizzazione che ricerca il ciclo di vita delle Red Mason Bee. CJ Wildbird Foods Ltd. ha acquistato la Oxford Bee Company nel 2006 ed ha proseguito la ricerca, conducendo varie prove sul campo con le Red Mason Bees. Queste prove avevano lo scopo di […]
  • Dolomiti Wellness Hotel Fanes: un piccolo angolo di paradiso in Alta Badia
    Il Dolomiti Wellness Hotel Fanes è in una delle terrazze più assolate e panoramiche di San Cassiano, piccolo e grazioso villaggio di montagna, nelle Dolomiti a poco più di 1.500 metri s.l.m. in Alta Badia: cinque minuti per raggiungere il centro a piedi, isola pedonale ricca di vetrine e negozi, servizi ancillari e noleggio attrezzatura, […]
  • Abiby: la Beauty Box perfetta per chi vuole qualità e innovazione
    Abiby è il servizio in abbonamento che permette ogni mese di scoprire le migliori novità in ambito skincare, make-up e beauty con un’esperienza unica e a sorpresa. La missione di Abiby è quella di usare l’esperienza per far scoprire i migliori brand al mondo, quelli che da soli è difficile trovare. Come? Viaggiando costantemente alla ricerca di prodotti […]
  • Vinilia Wine Resort: immergiti nel cuore del Salento
    Vinilia Wine Resort è un’antica dimora risalente agli inizi del ‘900 quando era destinata ad essere la residenza estiva della nobile famiglia degli Schiavoni. Oggi, dopo un’attenta e raffinata attività di restauro conservativo, a cura della famiglia Parisi Lacaita, si appresta a diventare un punto di riferimento per l’accoglienza e per un’autentica esperienza nella terra […]
  • Natura, storia e paesaggi mozzafiato: questa è l’isola di Skye
    Skye è una delle migliori località da visitare in Scozia. È famosa per i suoi paesaggi mozzafiato e per la storia che ha alle spalle. L’isola di Skye è lunga 50 miglia ed è la più grande delle Ebridi Interne, ovvero un arcipelago situato al largo della costa occidentale della Scozia, a sud-est delle Ebridi Esterne. Insieme, […]
  • Tenuta Monacelli: che meraviglia il Salento!
    Masseria Monacelli, masseria fortificata del ‘600 e Masseria Giampaolo, esclusivo borgo del ‘400, si impongono con le loro torri di avvistamento nel cuore del Salento. Situate in prossimità dell’Abbazia romanico-bizantina S. Maria a Cerrate, oggi tra i beni del Fondo Ambiente Italiano, testimoniano tracce di storia. Entrambe custodiscono un prezioso frantoio ipogeo, le stanze di stoccaggio […]
  • Incanto e lusso al Castello di Guarene, in Piemonte
    Nel Settecento, il Castello fu la realizzazione di un sogno di Carlo Giacinto Roero, signore di Guarene. Il nobiluomo voleva una nuova e splendida dimora e se la costruì, la circondò di giardini e la arredò. Ne aveva la capacità e i mezzi: era un buon architetto, sia pure dilettante, un aristocratico di primo piano […]

Categorie

di tendenza